Spaghetti Risottati al Sugo di Dentice

Vi è mai capitato di aver voglia di un piatto di spaghetti, al dente, saporiti, golosi ma non sapere con cosa condirli?

Avevo deciso di mettere in tavola per pranzo un piatto di pasta ma aimè in una giornata assolata e calda l’idea di un sugo di carne non mi andava e di verdure in frigo sfortunatamente solo l’eco… poi torna a casa mia madre tra le tante buste della spesa c’è un cartoccio… ed esclama “Ho portato il pesce!” – ” Che pesce?” – “Non so come si chiama, guarda tu!” Apro il cartoccio ed ecco un bel dentice, già porzionato per essere cotto, sento accendersi la lampadina: si apre lo sportello delle spezie, il cassettone delle pentole, sono bastati 5  minuti esatti per mettere su un bel sughetto: semplice ma profumatissimo, per condire i miei amati spaghetti ruvidi.

Nessuno vieta che si possa usare lo stesso sughetto anche per condire del cous cous o della fregola sarda …. sbizzarritevi un po voi con quello che il palato e la panza vi suggeriscono.

intanto vi auguro un
Buon fine settimana di sole e relax!!!!!

Sugo dentice spaghetti (15)b

Ingredienti per 4 persone

380g spaghetto ruvido di grano duro (o altra pasta lunga)
500g dentice (testa, coda, guance)
1 spicchio d’aglio italiano
1/2 cipolla bianca
8 – 10 pomodorini di Pachino
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaino di semi di cumino
1 ciuffo prezzemolo fresco
peperoncino rosso contuso
pepe nero macinato
sale marino iodato grosso
acqua
olio evo

Sugo dentice spaghetti (20)bPulite  il pesce e dividete le parti di: testa, coda e guance. Lavate i pomodorini e tagliateli in 8 parti.
Tritate finemente la cipolla e lasciatela imbiondire con l’aglio intero in olio evo, aggiungete i semi e il peperoncino, aspettate che queste rilascino il profumo e unite i pomodorini. Appena i pomodorini avranno iniziato a rilasciare la loro acqua unite il pesce e sfumate con il vino bianco.

Sugo dentice spaghetti (5)b

Insaporite con una presa di sale grosso e pepe nero, unite uno o due mestoli di acqua calda per ottenere il brodo. Cuocete a fuoco dolce con il coperchio per 15-20 min controllate la cottura del pesce se esso è pronto toglietelo dal sugo, pulitelo dalle lisce e raccogliete la polpa, che terrete in caldo. Cuocete il sugo al dentice per altri 10 min a fuoco dolce, regolate di sale se occorre e unite un po del prezzemolo.

Sugo dentice spaghetti (3)b

Intanto portate a bollore acqua salata sufficiente cuocete la pasta per 3/4 del tempo indicato sulla confezione. Con una pinza o con un mestolo per spaghetti toglietela e trasferitela nella sugo al dentice alzate la fiamma e proseguite la cottura mescolando spesso il tutto, se il sugo di asciuga troppo ma la pasta risulta ancora troppo al dente unite un po di acqua di cottura della pasta. Un minuto prima di servire aggiungete la polpa del pesce dentice, cospargete con pepe nero macinato e prezzemolo fresco appena tritato. Servite gli spaghetti caldissimi con il sugo e dividendo la polpa di pesce per ogni commensale.

Sugo dentice spaghetti (13)b
N.d.A. La cottura della pasta risottata richiede liquidi caldi da aggiungere poco per volta come nella preparazione del risotto. La quantità non può essere stabilita a priori, essa varia in base al tipo di pasta e alla marca scelta; è consigliato tenere sempre acqua o brodo caldo da aggiungere per completare la cottura in base al proprio gusto personale.

Salva

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.