Archivi tag: Pasta

Fregola Sarda con Verdure Estive e Santoreggia

Fregola Sarda con Verdure e Santoreggia

Avete mai mangiato la fregola sarda? Sicuramente se siete stati in Sardegna in vacanza l’avrete gustata con il pesce. Ma vi è mai capitato di mangiare la Fregola Sarda con Verdure? Oggi voglio proporvi la ricetta della Fregola Sarda con Verdure Estive e Santoreggia un piatto delizioso e semplicissimo da fare.

La Fregola Sarda con Verdure Estive e Santoreggia si prepara come un classico risotto, usando però la pasta tipica sarda per preparare questo piatto, tostandola e aggiungendo brodo all’occorrenza e mescolando di tanto in tanto, riempirà la vostra cucina di un magico profumo fino a raggiungere la cottura perfetta. Una volta pronta lasciatela riposare giusto il tempo che tutti i sapori si uniscano e servitela in tavola con foglioline di santoreggia appena raccolta, vi assicuro che anche mangiata fredda come una deliziosa insalata ha il suo perché!

Da quando ho scoperto la fregola è stato amore a prima vista o meglio a primo assaggio, e prepararla è sempre un piacere.

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Pasta con Fagiolini Alici e Briciole Fritte

Pasta con Fagiolini Alici e Briciole Fritte

Volete preparare una pasta buonissima e sfiziosa in pochi minuti… allora non fatevi scappare la ricetta delle Pasta con Fagiolini Alici e Briciole Fritte. Un piatto dagli ingredienti semplici che legati insieme danno qualcosa di buono e unico, esaltato dal croccante dalle briciole di pane fritte preparate in casa usando gli aromi che più amate.

La Pasta con Fagiolini Alici e Briciole Fritte tra le tante ricette a base di fagiolini che ho preparato in questi anni forse è la mia preferita: aromatica, croccante, saporita e che mi fa pensare subito all’estate e al mio amato mare. Se anche voi amate questi ingredienti non potete farvi sfuggire la Pasta con Fagiolini Alici e Briciole Fritte.

I fagiolini sono dei legumi molto versatili che si possono usare per tantissime preparazioni, una delle mie preferite è il polpettone genovese con patate e fagiolini, arricchito alla maggiorana o i fagiolini gratinati al forno con il pomodoro e l’origano come li prepara la mia mamma (se volte vi metto anche la sua ricetta!!!!).

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Fusilli Ricci con Asparagi e Gorgonzola

Fusilli Ricci con Asparagi e Gorgonzola Stagionato

Una pasta dal sapore speciale che nasce con pochi ingredienti ma ricca di sapore e dal profumo tutto primaverile, sto parlando dei Fusilli Ricci con Asparagi e Gorgonzola Stagionato, siamo nella stagione degli asparagi e quale migliore occasione per farne delle scorpacciate, avete già provato la ricetta degli Spaghetti alla Chitarra con Asparagi e Pancetta che ho postato qualche giorno fa?

La domenica nel paesino in cui viviamo è giorno di mercato, non siamo degli assidui delle bancarelle ma naturalmente ogni tanto ci piace farci un giro soprattutto per comprare quei prodotti di nicchia  e le verdure a km zero che al supermercato difficilmente si trovano: come gli anelletti palermitani, il pane pugliese e i sott’olio tipici del sud. Tra i tanti banchi c’è nè un che vende formaggi: uno di quei banchi fatto da lunghi tavoloni di legno dove sono impilati disordinatamente tante forme, etichette scritte a mano su carta da salumaio e proprio nel caos generale puoi trovare qualcosa di speciale.

Assaggia qui e assaggia li abbiamo portato a casa più di due kg di formaggio, si avete capito bene: 1 kg di bufala campana DOP, 600 g di toma di montagna semi-stagionata e 600 g di gorgonzola stagionato. Proprio questa meraviglia è la cosa che più ci ha stregato un gorgonzola dalla pasta dura e dalla venatura accentuata ma dal sapore intenso e dolcissimo che una volta spalmato sul pane sembrava di mangiare burro o panna da quando era scioglievole.

Ed ecco che il giorno dopo sulla mia tavola sono comparsi i Fusilli Ricci con Asparagi e Gorgonzola Stagionato, provateli insieme ne resterete stregati.

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

spaghetti alla chitarra con asparagi e pancetta

Spaghetti alla Chitarra con Asparagi e Pancetta

Uno degli ingredienti di primavera per eccellenza sono gli asparagi ed ecco che nasce questo piatto di Spaghetti alla Chitarra con Asparagi e Pancetta, buonissimi e dal sapore speciale. Quando arrivano gli asparagi al supermercato/contadino cerco sempre quelli fini e teneri, che si possono mangiare appena scottati spesso li uso per preparare deliziose insalate, gli asparagi gratinati o un buon risotto. In questo caso ho scelto di preparare della pasta fatta in casa con la mia trafila della Marcato: spaghetti alla chitarra e ho usato le uova fresche del contadino a km 0 e pochi altri ingredienti.

Forse sarò ripetitiva ma quando si parte da una buona materia prima, il giusto numero di ingredienti ben mixati, la semplicità ripaga a tavola creando un piatto che rende tutti felici. Ed è quello che è successo a casa nostra: G. ha svuotato tanto in fretta la padella che quasi non ho fatto in tempo a procacciarmi la mia porzione.

Noi gli asparagi li prepariamo spesso in questa stagione e ma sono sempre alla ricerca di nuove ricette e idee per servirli. Se avete voglia di condividerli con me scrivetemi qualche riga nei commenti!

Ricordo ancora quando ero bambina la prima volta che li mangiai, non fu amore ma crescendo lo è diventato e sopratutto ora una cosa che mi manca veramente tanto, vivendo lontano dalla mia terra, ricevere in regalo gli asparagi selvatici, con un sapore tutto particolare intenso che non smetteresti mai di mangiare.

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Ragù di Carne alla Siciliana

Ragù di Carne alla Siciliana con Piselli

Il ragù si sa è una tradizione Emiliana con l’immancabile ragù alla bolognese, ma anche nel resto d’Italia ci sono versioni della stessa preparazione con piccole aggiunte e modifiche in base alla regione. La Sicilia non è da meno ed ecco una delle ricette più buone della mia isola, indispensabile per il pranzo della domenica o per quello delle feste come in questo caso per il 25 aprile, stiamo parlando del Ragù di Carne alla Siciliana.

Indispensabile perché senza di questo non ci sarebbero: gli arancini, lo sformato di anelletti alla palermitana e tutti gli altri piatti che vengono fuori come il timballo del gattopardo, che spero di preparavi presto perché è buonissimo.

In casa mia il dialetto siciliano non è mai stato la lingua principale (come invece la gente pensa guardando i film sul Montalbano), ma comunque ricordo tante parole che mio nonno pronunciava spesso “u Capuliatu”  è una di quelle e quando la sentivo sapevo già di cosa si parlava. Nella mia città la parola capuliatu significa macinato/ battuto al coltello e si riferisce alla carne trita, ricordo questa parola con nostalgia e mi domando se oggi i giovani ( io aimè non ne faccio più parte) ne conoscono il significato. Se invece vi spostate verso il sud della Sicilia la parola capuliato corrisponde sempre ad un battuto al coltello ma questa volta l’ingrediente principe è il pomodoro secco e parliamo di battuto di pomodoro insaporito con olio, menta, pepe nero.

Questo racconto per dirvi che quando in casa dei miei nonni c’era nella lista della spesa u capuliatu a breve sul fuoco ci sarebbe stato un pentolone di Ragù di Carne alla Siciliana con Piselli, e successivamente nel forno un gratinato come la pasta al forno a fare una deliziosa crosticina . Quanti ricordi in una sola ricetta, una ricetta che ha milioni di varianti e milioni di accorgimenti, che ogni famiglia siciliana rende un po’ sua aggiungendo quel pizzico che basta per renderla riconoscibile e unica.

Ragù di Carne alla Siciliana

Ingredienti per 6-8 persone

Continua a leggere

Pasta con Peperoni Grigliati e Olive

Pasta con Peperoni Grigliati e Olive

Ho una passione per i peperoni e qualche giorno fa non ho resistito, lo so che è presto, ma mi sono stancata di mangiare sempre le solite verdure e ancora qui di fave e piselli non se ne sono visti così ne ho comprato 2 kg rossi, belli sodi, profumatissimi. Senza pensarci li ho lavati per bene e messi sulla griglia di ghisa e dopo pochi minuti il profumo ha invaso la casa. Alcuni li abbiamo mangiati come contorno altri invece li ho usati per preparare questa la Pasta con Peperoni Grigliati e Olive, velocissima e golosissima. Perfetta da gustare calda appena preparata o fredda come un insalata per le giornate estive o per i pic nic all’aperto.

La Pasta con Peperoni Grigliati e Olive è composta da pochissimi ingredienti ma il suo sapore intenso e goloso vi riempirà la bocca in pochi secondi. Io ho scelto di usare delle pennette di grano duro ruvide, comprate appositamente per le insalate di pasta, ma se la gustate subito anche lo spaghetto non sarà da meno in bontà.

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Lasagne al pesto con mozzarella

Lasagne al Pesto con Mozzarella

Quintali di pesto genovese vagano ogni anno nel mio frizzer, le scorte per l’inverno, con i pinoli e con le mandorle, e con l’inizio della primavera è il momento giusto per preparare le Lasagne al Pesto con Mozzarella  ideale da mangiare tiepido o direttamente a temperatura ambiente.

Le Lasagne al pesto con mozzarella a casa mia non mancano mai: li abbiamo preparate per la cena della vigilia di Natale a Roma con mia cognata, le preparo per le cene con gli amici (se tra di loro poi c’è qualche vegetariano sono il top) e sicuramente le preparerò per il nostro Lunedì di Pasqua. Il giorno che da che mondo e mondo si dedica alle scampagnate fuori porta, alle gite con gli amici o alle semplici grigliate. Per un messinese le ricette che non devono mancare sono tante: Salsiccia al finocchietto, braciole alla messinese, insalata di finocchi e arance, bianco e nero, ma anche pani di cena e cuddure. I primi piatti possono variare dall’insalata di riso, la pasta caciata di cui presto voglio parlarvi fino ad arrivare agli anelletti al forno alla palermitana nelle versioni più disparate. Io oggi voglio allargare la tradizione e proporvi questa ricetta per il lunedì di Pasqua le Lasagne al pesto con mozzarella.

Preparara la pasta all’uovo in casa e usarla nelle lasagne è ovviamente tutta un altra cosa: che esse siano alla bolognese, con il pesto o con le verdure. Se siete abili con il mattarello allora il gioco sarà semplice viceversa se come me il mattarello sono più le volte che ve lo date sui piedi vi consiglio prima di cimentarvi nella preparazione della pasta fresca in genere e delle lasagne nello specifico di acquistare una macchinetta sfogliatrice, ormai si trovano ovunque a pochi euro; la mia è la Marcato Classic Atlas 150, la ho da tantissimi anni e non la cambierei con niente al mondo, non occorre prendere quelle con il motorino elettrico, tranne se non siete un pastificio o una famiglia da 20 persone, girare una manovella per un paio di volte non vi farà certo andare in calo di zuccheri.

Naturalmente la lasagna come tutte le paste gratinate più riposa più buona è una volta cotta la lascio raffreddare le Lasagne al Pesto con Mozzarella e poi in frigo fino all’ora dovuta. Pochi minuti di forno a 130-150°C (o direttamente poggiando la teglia sul bbq con le braci roventi) per far fondere nuovamente la mozzarella ma lasciare il resto compatto ed ecco un magnifico pranzo per il lunedì di Pasqua è servito.

lasagne pesto (11)b

Ingredienti per 8 persone

Continua a leggere

Pasta con Broccolo Romanesco e Pomodori Secchi

Pasta con Broccolo Romanesco e Pomodori Secchi

Ho preparato questa Pasta con Broccolo Romanesco e Pomodori Secchi e briciole di pane tostate prendendo spunto dai consigli della mia amica F., un piatto che mi ha subito entusiasmato e cosi ho deciso di prepararlo in breve tempo, da aggiungere alle ricette con il cavolfiore e con broccolo romanesco sul mio foodblog.

La Pasta con Broccolo Romanesco e Pomodori Secchi e briciole di pane tostate è un piatto  naturalmente povero, fatto di ingredienti semplici che spesso si trovano in casa e che fanno parte di una cucina del sud italia: dove briciole di pane o pane grattugiato sono spesso impiegate per guarnire i piatti contadini.Adoro l’uso delle briciole, esalta il sapore di alcuni piatti dandogli una croccatezza che altrimenti mancherebbe.

Insomma il profumo del pane tostato e le erbette leggermente riscaldate riempiono la casa, facendomi pensare alle cucine delle nonne, dove il profumo del cibo si mescolava a quello della stufa che ardeva per riscaldare le stanze durante l’inverno.

Mi fanno pensare al pane appena sfornato: fatto con la pasta madre e farine grezze, lievitato al caldo del letto per ore, lente ore e che profumava di buono per giorni, nonostante induriva. non come il pane industriale di oggi che dopo 3 ore è gomma per cancellare (avete mai usato il pane per cancellare? io si quando andavo a scuola, la mia prof di disegno ci aveva insegnato ad usare questo metodo!)

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere