Archivi categoria: Secondi Piatti

Agnello con Olive Verdi e Alloro come in Sardegna

Agnello con Olive Verdi e Alloro

Da quando vivo con G. ho iniziato a scoprire sapori e piatti di un altra isola la Sardegna e pian piano li ho fatti diventare parte della nostra vita, si perché le origini sono quello che ci rendono quello che siamo, ci rendono NOI.

Non potete negare che i profumi scatenano nel nostro cervello una scarica di endorfine che diventano EMOZIONI, facendoci fare un tuffo nei ricordi senza che noi ne siamo coscienti e consapevoli.

Naturalmente tutto questo è per spiegarvi che la ricetta dell’

Agnello con Olive Verdi e Alloro
è di
Nonna Giannina!

Io ho chiesto a mia cognata di insegnarmela, sebbene ancora ne dovrò spadellare di agnello prima di arrivare alla perfezione richiesta. Come vedrete è una ricetta semplice fatta di pochissimi ingredienti ma che mescolati insieme lo rendono un piatto speciale.
Un piatto di famiglia pieno di amore, di sorrisi e di abbracci.

Un piatto carico di ricordi, di infanzia e di adolescenza e perché no anche dell’età adulta: di voli e traghetti, di Natali e di Pasque, compleanni e telefonate.

Ma torniamo al nostro Agnello con Olive Verdi e Alloro: un piatto semplicissimo fatto da pochi ingredienti ma che mescolati insieme lo rendono speciale, saporito quasi esplosivo. Sebbene l’agnello sia una carne che fa parte anche della cultura gastronomica siciliana ho iniziato ad apprezzarla solo recentemente, a causa del sapore intenso e dal profumo invadente, insieme al capretto.

Naturalmente se avete la fortuna di poter gustare l’agnello in Sardegna o comunque allevato in Sardegna è tutta un altra storia, tenerissimo e poco grasso diventa un piatto spettacolare. Tuttavia ci si arrangia con quel che si ha, acquistando comunque della valida carne italiana dal vostro macellaio di fiducia.

Scegliete delle parti non troppo grasse ed esemplari giovani e fatelo tagliare a pezzi dal macellaio se non siete pratiche di mannaie e coltellacci, per non rovinare la carne e rischiare di frantumare le ossa (che poi vi troverete nel piatto).

Agnello sardo con Olive Verdi

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Caponata di Melanzane e Pesce Spada

Caponata di Melanzane e Pesce Spada una ricetta dal profumo speciale che in tanti conoscono e che apprezzano, ma l’avete mai provata con l’aggiunta del pesce spada?

In Sicilia per secoli si sono susseguite numerose dominazioni: Greci, Bizantini, Arabi e Normanni e fino a periodi più recenti Spagnoli e Francesi. Vi confesso che ho avuto seri problemi a scegliere la ricetta che potete meglio interpretare il tema di Giugno per l’Italia nel piatto

“La ricetta Storica”

La vastità e la varietà delle dominazioni storiche in Sicilia hanno portato cosi tanti prodotti che con i secoli sono diventati tipici e ad oggi vengono ancora prodotti e consumati.

Nella ricerca della ricetta storica perfetta per la mia isola inoltre ho scoperto che:

La Sicilia diede i natali a importanti personalità del mondo culinario: i due cuochi Labdaco di Siracusa e Miteco Siculo, il quale si rese autore del primo libro di cucina della storia,[8] e Archestrato di Gela, considerato il padre dei critici dell’arte culinaria; egli scrisse il noto poema titolato Gastronomia, nel quale elenca cibi e vivande incontrate durante i suoi lunghi viaggi.

Parliamo un po del piatto che ho scelto:

La Caponata di Melanzane con Pesce Spada

Esistono diverse scuole di pensiero sull’origine di questa ricetta e sopratutto del suo nome:

Andando parecchi secoli indietro si narra che il nome di caponata derivi dal greco “capto”, cioè tagliato; riferito al taglio delle verdure per la preparazione di questa pietanza.

Un altra ipotesi è che il termine caponata derivi da “capone” pesce di grandi dimensioni in italia conosciuto come lampuga. Nel 1700 il capone era una pietanza che veniva preparata in agrodolce per aristocratici e nobili.

In periodi più recenti invece si ipotizza che derivi dai termini latini “caupona-cauponium” e “cauponia” che significano rispettivamente osteria-taverna e cibo da taverna. La taverna luogo di ritrovo di marinai che al la pesca si rifocillavano mangiando pane tostato con acciughe, olio, aglio, olive e capperi.

Oggi ho scelto di proporvi una ricetta storica perfetta arricchita dal sapore unico e speciale del Pesce Spada uno dei simboli della mia città Messina.

Caponata siciliana

Ingredienti per la Caponata di Melanzane e Pesce Spada

Continua a leggere
Zucchine Tonde Ripiene di Carne

Zucchine Tonde Ripiene di Carne

Le zucchine tonde ripiene di carne macinata sono una piccola delizia della cucina italiana. Avete presente come scartare un piccolo dono aprendo la scatola? Quando alzi la calottina e scopri il suo ripieno e il suo profumo si illumina la giornata.

Le zucchine tonde sono delle tenere palline di delizia da poter farcire nei più svariati modi e servire sulla nostra tavola come antipasto, primo o secondo variando solo pochi ingredienti… potete farcirle con il riso, il cous cous, l’orzo, il tonno, il macinato di carne o semplicemente come si fa in sicilia con il pane grattugiato condito.

Avete mai preparato le zucchine tonde al forno? Con questa semplice ricetta la vostra casa profumerà di buono
Ingredienti per 4 persone
Continua a leggere
I bocconcini di pesce spada a ghiotta un secondo della tradizione messinese per la rubrica L'Italia nel Piatto

Bocconcini di Pesce Spada a Ghiotta per la Madonna della Lettera

Il Pesce Spada a Ghiotta è uno dei piatti che sulla tavola di un siciliano ma sopratutto di un messinese non deve mai mancare. Si riconosce immediatamente dal profumo di questa deliziosa pietanza e rimane persistente nella memoria di ogni persona che lo assaggia.

Sicuramente se siete passati da Messina, per lavoro o per viaggio di piacere e vi siete fermati a mangiare in una delle tante trattorie in riva al mare vi sarà stato proposto o avrete sentito parlare del pesce stocco a ghiotta un piatto povero popolare molto antico. Ma oggi invece cucineremo la versione ricca e nobile di questa pietanza ossia il Pesce Spada a Ghiotta, come avrete capito l’ingrediente principe di questo piatto speciale è proprio il Pesce Spada.

Parliamo di questo ingrediente fondamentale: è un pesce pelagico abile nuotatore che transita nello Stretto di Messina durante la stagione estiva per riprodursi andando alla ricerca di una compagna/o. Proprio durante questa stagione inizia la pesca selettiva grazie all’impiego di particolari imbarcazioni chiamate Feluche. Le sue carni compatte e dal sapore delicato sono molto ambite sulla tavola di tutto il mondo quanto quelle del tonno rosso.

Oggi oltre a parlare di pesca, di cibo e insegnarvi come si prepara questo piatto tradizionale siciliano voglio raccontarvi un po’ la storia della mia città, grazie al tema del mese di Febbraio dell‘Italia nel piatto scelto per voi:

Il piatto del Santo

Il 3 giugno per Messina, la mia città, è un giorno di grande festa, si festeggia la Madonna della Lettera, la protettrice della città.

La storia narra che San Paolo porto il culto cristiano in città e dopo la conversione una delegazione di cittadini si recò con lui in Palestina per conoscere la Madonna. I cittadini al rientro in patria portarono in donò una lettera donatagli dalla Madonna e chiusa con una ciocca dei suoi capelli.

Il testo della lettera recita:

«Umilissima serva di Dio,
Madre di Gesù crocifisso,
della tribù di Giuda,
della stirpe di Davide,
salute a tutti i messinesi
e Benedizione di Dio Padre Onnipotente.
Ci consta per pubblico strumento che voi tutti con fede grande
avete a noi spedito Legati e Ambasciatori,
confessando che il Nostro Figlio,
generato da Dio sia Dio e uomo
e che dopo la sua resurrezione salì al cielo:
avendo voi conosciuta la via della verità
per mezzo della predicazione di Paolo apostolo eletto
per la qual cosa benediciamo voi e la vostra città
della quale noi vogliamo essere perpetua protettrice.

La frase “vos et ipsam civitatem benedicimus” (“Benediciamo voi e la vostra Città”), parte della lettera, è incisa sulla grande stele posizionata sulla falce del porto, a ridosso della zona militare.

Dal culto della Madonna della Lettera viene la tradizione dei nomi
Letterio e Letteria abbreviati in Lillo e Lilla.

E’ proprio grazie alla mia cara amica Lilla a cui mi sono rivolta per scoprire quale piatto non poteva mancare durante la festa della città e la sua festa.
La festa della Madonna della Lettera inoltre da inizio alla stagione della pesca del Pesce Spada nello Stretto di Messina e la comparsa sulle tavole di questo buonissimo piatto.

Per prearare il pesce spada a ghiotta potete usare le fette di pesce spada intere o tagliarle in bocconcini, naturalmente questa seconda alternativa è molto pratica da servire in tavola per tutta la famiglia dosando cosi la giusta quantità per ogni commensale.

In ogni caso portare a tavola il pesce spada a ghiotta sarà una festa per tutti messinesi e non.

I bocconcini di pesce spada a ghiotta un secondo della tradizione messinese per la rubrica L'Italia nel Piatto

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere
Torta salata con Broccoli e Pasta di Salame

Torta Salata con Broccoli e Pasta di Salame

Volete provare una fetta della mia torta salata con broccoli e pasta di salame?

Quando ho scoperto per la prima volta la pasta di salame qualche mese fa’ non avrei mai immaginato che potesse colonizzare la mia cucina e diventare uno degli ingredienti top dell’inverno, avete provato a fare la pasta con zucca e pasta di salame. Una vera libidine!

Non sapete di cosa sto parlando???? Ora vi racconto un po’ di cosa si tratta: la pasta di salame è un ingrediente tipico della zona dell’oltre Po, sono gli avanzi della preparazione del salame, al suo interno naturalmente potete trovare grasso, magro e pepe nero in grani. Con questo ingrediente nella zona in cui vivo si prepara uno dei piatti tipici il risotto con pasta di salame e bonarda. 

Se venite a trovarci tra le colline del vino durante le giornate più fredde  lo potrete gustare in tutti gli agriturismi e ristoranti di piatti tipici dell’Oltre Po insieme ai ravioli di brasato o di stufato altra pietanza tipica, il tutto accompagnato da un

buon bicchiere di vino locale.

Oggi ho deciso di usarla per reinterpretare un piatto tipico del sud Italia a base di broccoli e salsiccia. Arricchendo questa torta salata con broccoli e pasta di salame con dadini di patate, che la rendono un piatto unico completo. Tuttavia capisco la complessità di trovare la pasta di salame fuori da queste colline e vi consiglio di sostituirla con della buona salsiccia fresca macellata al coltello e condita con pepe nero, il risultato non sarà al 100% lo stesso ma sicuramente è l’ingredienti che più si avvicina a quello usato in questa ricetta. Perciò non perdetevi d’animo e preparatela per una cena rustica.

Io ho scelto di usare una base di pasta sfoglia pronta, ma se voi siete capaci di prepararla in casa tanto meglio … Io sfortunatamente dove prove e tentativi ho lasciato perdere in favore della praticità, ma vi assicurò che il risultato è assicurato.

Torta salata con Broccoli e Pasta di Salame
Ingredienti per 4 persone
Continua a leggere
Torta salata con zucchine e ricotta

Torta salata con Zucchine e Ricotta

Nella mia cucina le zucchine non mancano mai, anche se fuori stagione da un po’, non gridate all’eresia ma sfortunatamente o fortunatamente guardate i due lati della medaglia restano sempre un ottimo salva cena come ad esempio per preparare questa deliziosa torta salata con zucchine e ricotta. In pochissimi minuti e con pochi ingredienti che spesso teniamo a disposizione in frigo.

Vi ho detto spesso nell’ultimo periodo che i miei impegni mi lasciano poco tempo da dedicare alla cucina come verrei e cosi spesso tengo in frigo un rotolo di pasta sfoglia pronta che aiuta in tante preparazioni e in deliziosi manicaretti dell’ultimo minuto. Naturalmente se voi avete tempo e voglia potete preparare in casa la pasta sfoglia o la pasta briseè, rendendo ancora più speciale questa deliziosa torta salata con zucchine e ricotta.

Insomma un piatto semplice che mette tutte le pance d’accordo in più occasioni, che siano le festività appena passate o la nostra cena del sabato per iniziare in bellezza il we (quando anche il sabato si lavora). Naturalmente potete aggiungere a questa preparazione vegetariana: formaggi vari a dadini o diversamente per i patiti dell’insaccato dadini di prosciutto cotto mortadella o altro saporito salume facendo diventare la torta salata con zucchine e ricotta sia un ottimo svuota frigo (che di questi tempi non è male) che una cena ricca e sostanziosa per tutti o un delizioso antipasto da servire ai nostri amici.

Torta salata con zucchine e ricotta
Continua a leggere
Coniglio con Verdure al Marsala

Coniglio con Verdure al Marsala

Dopo una giornata di lavoro, la spesa da fare e la casa di riordinare; G. mi dice “mi hanno portato finalmente il coniglio!!!” ed ecco che nasce la ricetta del Coniglio con Verdure al Marsala.

Avere la possibilità di acquistare i prodotti dagli agricoli senza intermediari, realmente a km 0 è meraviglioso: sai cosa mangiano e spesso sai anche dove scorazzano; altre un po’ meno perché possono chiamarti in qualunque giornata dell’anno e dirti ti sto portando il coniglio o i polli o le galline come è già successo e tu non hai posto in frigo/frizzer per stivarle o pentole per cuocerli.

Uno dei piatti dei  miei ricordi d’infanzia è proprio il coniglio con la ricetta del Coniglio alla Stimpirata direttamente dalla tradizione siciliana,  il suo sapore leggermente agrodolce e ricco di ingredienti. 

Oggi però voglio farvi conoscere un altra ricetta buonissima a base di questa carne bianca delicata: il coniglio con verdure al marsala, perfetto per la tavola delle feste (con oggi iniziano le festività per questo Natale 2018) ma anche per quella della domenica.

Coniglio con Verdure al Marsala

Ingredienti per 6 persone

Continua a leggere
Tortino di Patate e Funghi Champignon

Tortino di Patate e Funghi Champignon

Vi ho raccontato milioni di volte quando siamo ghiotti di patate in casa e questo tortino di patate e funghi champignon con salsa besciamella ne è la prova. Inoltre ho ricevuto in dono delle buonissime patate dalla zona del tortonese perfette per tante cotture ed ecco che le idee si moltiplicano per poterle valorizzarle al meglio.

Ho scelto di abbinare alle patate dei funghi champignon, che comunemente troviamo al supermercato con cui si possono preparare tantissime ricette golosissime ma seavete la fortuna di avere altri funghi a disposizione sarà chiaramente un successo. Ed ecco come nasce questo tortino di patate e funghi champing in pochissimi minuti e con pochissimi ingredienti.

Se siete dei golosoni come G. non potete rinunciare ad una deliziosa copertura di salsa besciamella per completare questo delizioso secondo piatto vegetariano o un ricco piatto sfizioso da servire come contorno per una cena rustica.

Tortino di Patate e Funghi Champignon
Continua a leggere