Archivi tag: Cucina Regionale

Eliche con Pasta di Salame e Zucchine, un piatto di pasta dal sapore intenso

Eliche con Pasta di Salame e Zucchine

Avevo ancora in frigo un po’ di pasta di salame avanzata dalla ricetta del risotto con la pasta di salame e bonarda ed eccomi a sperimentare un nuovo piatto e cosi sono nate le Eliche con Pasta di Salame e Zucchine, un primo piatto buonissimo e golosissimo da preparare per tutta la famiglia e gli amici che amano questo ingrediente tipico della Lombardia.

Come vi ho già raccontato non conoscevo la pasta di salame e il macellaio mi ha tentato,  non me lo sono fatta ripetere due volte ed eccomi a spignattare nuovamente con questo ingrediente della tradizione della zona in cui vivo.

Ho scelto di preparare una pasta mescolando i sapori estivi delle zucchine con quelli forti e intensi della pasta di salame per ottenere un perfetto mix adatto a questi giorni di transizione tra estate e autunno.

Le Eliche con Pasta di Salame e Zucchine si preparano in pochissimo tempo e sicuramente piaceranno a grandi e piccini. G ha gradito parecchio questo primo piatto e prossimamente magari preparerò qualche altra ricetta con questo ingrediente.

Eliche con Pasta di Salame e  Zucchine, un piatto di pasta dal sapore intenso

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere
Scaloppine di Manzo al Marsala

Scaloppine di Manzo al Marsala

Quando per il tema di Ottobre dell’Italia nel piatto è stato scelto il vino il mio primo pensiero è andato a questa ricetta, sebbene non la cucini spesso è uno dei cavalli di battaglia di mia madre: le scaloppine di manzo al Marsala. Da bambina nè andavo ghiotta e tornare a prepararla è stato un bel tuffo nel passato e ora ovviamente dopo aver scoperto che anche a G piace cosi tanto sarà una tappa fissa per le nostre cene siciliane.

Perfetto per il tema:

Un piatto diVino

Le scaloppine sono sempre state un piatto apprezzato e rapido, esse si possono preparare usando carne di manzo, di vitello, di maiale o di pollo/ tacchino il risultato sarà sempre buonissimo. Se avete bambini in casa naturalmente potete sostituire il vino marsala con il succo di limone o di arancia il risultato sarà altrettanto goloso. Le scaloppine restano un piatto apprezzato da tutti per la loro cremosità e la loro magica puccia dove tuffare un buon pezzo di pane siciliano.

Se vogliamo parlare però del tema del mese avrei un elenco infinito: la Sicilia ha una grande storia di vini da tavola e vini da meditazione e sopratutto vini liquorosi dai profumi inebrianti e dal sapore intenso e nondimeno dei “Rosoli” di cui ogni famiglia ne porta storia.

Ho scelto questo piatto perché se si parla di vini dolci non possiamo dimenticarci insieme al Passito e alla Malvasia del vino Marsala e insieme ad esso della

Famiglia Florio

la più famosa e antica famiglia della bella epoquè proprietaria di flotte peschereccie, tonnare e della cantina produttrice del Marsala più famoso dell’isola. Nella cittadina di Marsala in provincia di Trapani, una piccola perla che si affaccia sul Mediterraneo.

Naturalmente la Sicilia è piena di produttori di Marsala e di cantine che producono vini e liquori buonissimi con grande attenzione al km 0 e alla località degli ingredienti, da qualche tempo ad essi si sono aggiunte anche deliziose birre che esaltano ancor più  i sapori dell’isola.

Scaloppine di Manzo al Marsala

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere
Risotto con Pasta di Salame e Bonarda

Risotto con Pasta di Salame e Bonarda

Vivere a due passi dalla terra del riso e in mezzo alla terra del vino ti fa scoprire e portare in tavola sapori e profumo che altrimenti non avresti mai provato come il risotto con Pasta di Salame e Bonarda, un piatto tipico della Lombardia e della zona in cui vivo attualmente.

Il risotto con Pasta di Salame e Bonarda è sicuramente un piatto unico e dal sapore intenso, non adatto a chi conta le calorie ma perfetto per le giornate autunnali prossime. Se vieni a fare due passi per i vigneti della zona e ti fermi a pranzare in uno dei numerosi agriturismi sicuramente lo troverai in menù.


L’arrivo dell’autunno

cambia le abitudini e ho scoperto che mi fa stare mette mettere sul fuoco un bel pentolone della nonna pieno di brodo che esso sia di carne o di verdure, e concedermi il tempo per preparare un risotto seguendo tutti i passaggi con calma e attenzione. Si perché fare il risotto è un arte che viene dal cuore e non un semplice versare in pentola le cose.

Confesso che fino a qualche tempo fa’ non sapevo neanche cosa fosse la

Pasta di Salame

il salame in se non è tra i miei salumi preferiti, ma se vivi nella terra del Salame di Varzi (cucito stagionato) non puoi non mangiarlo accompagnato con una fetta di pane micca e conoscere la sua storia.

Vivere in questa terra meravigliosa e ricca di vigneti ti permette di scoprire nuovi sapori e di bere prodotti di alta qualità. Oltre a far crescere la mia voglia di bere bene e bere consapevolmente è nata la voglia di collezionare i vini ed è indispensabile organizzare con cura la cantina.

Navigando sul web ho scoperto Lionshome un sito ricco di idee, perfetto per arredare la casa e arricchire di ogni utensile la mia cucina senza dover trascinare G. per mille negozi sparsi sul territorio. 

Risotto con Pasta di Salame e Bonarda

Ingredienti per 4 persone

Per il Risotto con Pasta di Salame e Bonarda

380g riso carnaroli
300g pasta di salame
1 bicchiere di Bonarda dell’Oltre Po
1/2 cipolla bionda
1.2 lt brodo di carne o di verdure
burro o olio
2 cucchiai di formaggio grattugiato parmigiano
pepe nero macinato

Tempo di preparazione 30 minuti

Continua a leggere
Pane Cunzato all'eoliana una ricetta Siciliana

Pane Cunzato all’Eoliana una delizia Isolana

Eccoci di ritorno dalle ferie, dopo la pausa di agosto l’Italia nel piatto torna con nuove ricette della tradizione da farvi scoprire e io ho colto subito l’occasione per parlarvi di una ricetta a me tanto cara: il pane cunzato all’eoliana, uno street food sicuramente conosciuto e diffuso in tutta la Sicilia.

Il pane cunzato o cunsato è letteralmente un “pane condito” in dialetto siciliano un panino farcito di ogni ben di dio e mangiato per le strade dell’isola, in rosticceria o per un pic nic; ma la ricetta di cui voglio parlarvi è tipica delle isole Eolie. Il pane cunzato eoliano differisce da quello dell’isola maggiore perché si fa abbrustolire leggermente in forno (o sulla piastra) prendendo le sembianze di un bruschettone saporito, ma nulla ha a che vedere con la bruschetta classica che tutti noi conosciamo.

Trovo questa ricetta del pane cunzato all’eoliana perfetta per il tema scelto:

“Un panino speciale”

Le isole Eolie hanno un posto speciale tra i ricordi della mia infanzia. E se quest’estate siete stati, come me, in una o più delle 7 perle eoliane sicuramente lo avrete gustato tanti buonissimi piatti e spero non vi siate fatti scappare questo pane nelle sue innumerevoli varianti e forme lasciandovi un ricordo speciale al palato… Per chi non ha avuto questa fortuna voglio condividere la ricetta classica del

Pane Cunzato all’Eoliana

fatto con pochi e semplici ingredienti, apprezzati da grandi e piccini. Come ogni ricetta popolare ognuno lo prepara secondo il gusto della sua famiglia, gli ingredienti che si hanno in casa o i preferiti. Formaggio pepato, peperoncino o la cipolla di Tropea a rendere il tutto forte e intenso per i palati più esigenti.

Isola di Lipari 

Il pane cunzato all’eoliana è un pasto buono e sfida la temperatura estiva ad ogni suo morso, di conseguenza non potete perdervi un pranzo/cena come questa se state passeggiando per le vie di Lipari o Vulcano.

Faraglioni 

Preparare il pane cunzato in casa è semplicissimo ma vi assicuro che non ha nulla a che vedere con quello che potrete gustare seduti in riva al mare di una delle 7 isole: Lipari, Vulcano, Salina, Stromboli, Panarea, Alicudi o Filicudi, durante una meravigliosa vacanza.

Gelso – Isola di Vulcano 

Dunque non vi resta che prenotare la vostra settimana di ferie per la prossima estate!

Pane Cunzato all'eoliana una ricetta Siciliana

Ingredienti per 2 persone

Continua a leggere
Risotto alla Valdostana una cascata di Fontina DOP

Risotto alla Valdostana una cascata di Fontina DOP

Finite le vacanze estive come ultima tappa del nostro lungo giro per l’Italia eccoci in Valle d’Aosta per goderci una piacevole temperatura prima del rientro in ufficio. Passeggiando per la Val di Lys o più conosciuta come Valle di Gressoney abbiamo fatto compere da un simpatico casaro acquistando i prodotti tipici della zona a km 0: Fontina, Toma di Gressoney, Toma di capra e Cagliata d’alpeggio. Una volta arrivata a casa non potevo farmi scappare l’occasione di gustare un buonissimo Risotto alla Valdostana ricco di fontina DOP.

Come tutta la cucina tradizionale italiane anche per il Risotto alla Valdostana esistono tantissime versioni quella di cui voglio parlarvi io è un risotto bianco semplicissimo da preparare arricchito da una mantecatura a base di formaggio fontina DOP, un formaggio tipico della Valle d’Aosta.

sdr

Naturalmente potete gustare questo Risotto alla Valdostana nella versione classica o arricchirlo rendendolo speciale con i prodotti della montagna: frutta secca, funghi, castagne e per chi ama le proteine animali il saporitissimo speck, creando un piatto dal sapore unico e speciale.

sdr

Se avete la possibilità vi consiglio di fare una visita a questa bellissima regione e gustare le sue meraviglie di montagna, fare una passeggiata tra i sentieri e magari una visita al Castello dei Savoia un posto magico e incantato con una vista meravigliosa sul giardino, la valle e ammirare il paesaggio verso il Monte Rosa completamente innevato anche in pieno agosto

Risotto alla Valdostana una cascata di Fontina DOP

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere
Minestra di Zucchina Lunga Siciliana con Spaghetti Rotti

Minestra di Zucchina Lunga Siciliana con Spaghetti Rotti

Minestra di Zucchina Lunga Siciliana con spaghetti rotti

Quando torni a casa per le ferie, sopratutto se provieni da una regione come la Sicilia (ma per fortuna tutte le regioni italiane hanno il loro bel da fare a tavola), devi mettere in conto che prenderai almeno un paio di kg al rientro. Il cibo sull’isola la fa da padrone e lo stare a tavola diventa quasi un dovere: chiacchiere tra un boccone e l’altro e un bicchiere sempre pieno.

Abbiamo iniziato con pesce in abbondanza, peperoni ripieni, pasta, ma arriva un momento quando vai dal fruttivendolo che vedi quell’ingrediente, della cucina povera e tutto il resto passa per un momento in secondo piano.

Sto parlando di un ortaggio che in pochi conoscono la zucchina lunga siciliana, una zucchina rampicante che cresce sulle pergole dalla consistenza coriacea e dalla polpa spugnosa; si trova solo in Sicilia (e forse in Calabria) se siete stati a palermo avrete sicuramente mangiato la pasta con i tenerumi che sono proprio le foglie della zucchina lunga.

La Minestra di Zucchina Lunga Siciliana è semplicissima da fare e veramente buona, genuina e non richiede nessun ingrediente particolare se non la zucchina lunga siciliana. Potete servirla come una semplice minestra o aggiungere la pasta per renderla un piatto completo.

Note: tornare dopo anni a scattare come una volta… quando era un semplice tagliere e il balcone di casa, tante emozioni che forse per chi mi legge possono risultare solo un tornare indietro, ma per me è cmq l’autenticità della mia cucina: semplice e genuina!

Minestra di Zucchina Lunga Siciliana con Spaghetti Rotti

Ingredienti per 4 persone

200 g spaghetti di grano duro
zucchina lunga siciliana
3 pomodori maturi
2 patate medie
cipolla rossa di Tropea
sale marino iodato grosso
foglie di basilico fresco
pepe nero macinato o peperoncino
olio evo

Tempo di preparazione 30 minuti


Continua a leggere
Fregola Sarda con Verdure Estive e Santoreggia

Fregola Sarda con Verdure e Santoreggia

Avete mai mangiato la fregola sarda? Sicuramente se siete stati in Sardegna in vacanza l’avrete gustata con il pesce. Ma vi è mai capitato di mangiare la Fregola Sarda con Verdure? Oggi voglio proporvi la ricetta della Fregola Sarda con Verdure Estive e Santoreggia un piatto delizioso e semplicissimo da fare.

La Fregola Sarda con Verdure Estive e Santoreggia si prepara come un classico risotto, usando però la pasta tipica sarda per preparare questo piatto, tostandola e aggiungendo brodo all’occorrenza e mescolando di tanto in tanto, riempirà la vostra cucina di un magico profumo fino a raggiungere la cottura perfetta. Una volta pronta lasciatela riposare giusto il tempo che tutti i sapori si uniscano e servitela in tavola con foglioline di santoreggia appena raccolta, vi assicuro che anche mangiata fredda come una deliziosa insalata ha il suo perché!

Da quando ho scoperto la fregola è stato amore a prima vista o meglio a primo assaggio, e prepararla è sempre un piacere.

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Insalata Pantesca con Sgombro Grigliato

Insalata Pantesca con Sgombro Grigliato

Luglio… ormai siamo in estate piena… il termometro non ci risparmia ed è tempo di piatti freddi e insalatone…. e quale migliore occasione per preparare l’Insalata Pantesca con Sgombro Grigliato, una buonissima insalata preparata usando lo sgombro cotto sul bbq e i pomodori di Pachino, dolci e saporiti.

Da quando faccio parte dell’Italia nel piatto ogni mese è un tuffo nei ricordi, una scoperta nuova o una riscoperta, spulciare tra i volumi, tra le pagine di vecchi quaderni o semplicemente negli angoli della mia mente, ritornare ai piatti mangiati in vacanza o a luoghi che sogni di andare a visitare prima o poi. Uno di questi luoghi che spero di poter vedere presto è Pantelleria, un  isola meravigliosa nel mezzo del Mar Mediterraneo da cui prende origine questa insalata pantesca a cui ho voluto aggiungere lo sgombro grigliato per preparare un piatto saporito, goloso e sopratutto nutriente adatto a tutta la famiglia.

L’insalata pantesca con sgombro alla griglia è il piatto ideale per partecipare all’uscita di Luglio dell’Italia nel piatto con tema:

“Metti una sera a cena… fredda!”

Abbiamo scelto di deliziarvi con piatti di ogni tipo per poter preparare una cena fredda da condividere con le persone che più si amano, per trascorrere insieme le sere d’estate a parlare delle vacanza passate e future o semplicemente a cercare le stelle cadenti.

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere