Home Primi PiattiPesto e Ragù Pappardelle all’uovo con Ragù di Manzo e Porcini

Pappardelle all’uovo con Ragù di Manzo e Porcini

Di piccolalayla

Pappardelle all’uovo con Ragù di Manzo e Porcini

Anche se è primavera il clima è ancora pazzerello… 2 giorni fà sembrava essere arrivata l’estate… oggi diluvio… uff che tristezza…! Ho dovuto nuovamente tirare fuori dall’armadio la felpa pesante 🙁

A questo si aggiunge che qualcuno si sveglia al mattino dicendo … “Prepari il ragù per pranzo che non ne mangio da tanto, per favore!” ….ed ecco che ogni desiderio viene realizzato e già alle 8 le pentole sono sul fuoco per preparare un buon e morbido ragù … ma con un tocco in più: i funghi porcini…. so che sono prodotti autunnali, io li ho sempre in dispensa secchi e profumati per preparare anche fuori stagione un  risotto o dei golosi piatti di pasta….

Con ogni buon ragù che si rispetti ci vuole una signora pasta, perché non sfruttare il tempo a disposizione per preparare anche delle magnifiche Pappardelle all’uovo??? Sfortunatamente qui in Oltre Po non ho la mia magnifica macchina per la pasta Marcato, ma mi accontento di usare i vecchi metodi: mattarello e olio di gomito…. il risultato anche se più laborioso è lo stesso … e la soddisfazione di portare in tavola un buon piatto di pasta fresca è tantissima!!!!!

Tagliatelle al ragu di porcini (46)b

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

150 g farina 00
3 uova medie bio
150 g semola rimacinata

Per il Ragù di Manzo e Porcini

cipolla rossa
carota
costa di sedano
spicchio d’aglio
2 foglie alloro
1/2 bicchiere di vino bianco
200 g macinato di manzo
30 g funghi porcini secchi
200 ml salsa di pomodoro
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo

Tempo di preparazione 1 ora

Tagliatelle al ragu di porcini (9)b

Preparare la pasta

Ricetta Tradizionale

Pesate le farine e disponetele sulla spianatoia o in una scodella, formate una conca nel centro e rompete le uova, iniziate mescolando le uova e incorporando poco per volta la farina con una forchetta, quando l’impasto risulterà troppo duro da lavorare con la forchetta, lavoratelo energicamente con le mani fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.

Tagliatelle al ragu di porcini (20)b

Ricetta Bimby:

Versate tutti gli ingredienti nel boccale e azionate le lame a vel 4 per 20 sec. Raccogliete l’impasto e lavoratelo sulla spianatoia per qualche secondo fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.

Tagliatelle al ragu di porcini (45)b

Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente o in un sacchetto per surgelati e lasciatelo riposare per circa 30 min.

Lavorate l’impasto con il mattarello o con la macchinetta per la pasta ripiegandolo su se stesso e tirandolo nuovamente per tre – quattro volte. Quando l’impasto avrà un aspetto liscio, assottigliatelo fino ad ottenere la sfoglia dello spessore desiderato (Marcato – Atlas 150 n.6). Infarinate bene le sfoglie tagliate al coltello o con l’apposita trafila per pappardelle/tagliatelle. Disponete la pasta su un piano di legno o un vassoio infarinato e lasciatele asciugare qualche ora.

Tagliatelle al ragu di porcini (22)b

Preparare il Ragù di Manzo e Porcini

Portate a bollore acqua sufficiente ad immergere i funghi, lasciateli a bagno per circa 15-20 min. Una volta ammorbiditi scolateli con una forchetta, tenendo da parte l’acqua, e tritateli al coltello grossolanamente.

Tagliatelle al ragu di porcini (38)b

Tritare finemente al coltello o nel mixer: cipolla, carota, sedano e aglio, riscaldate olio sufficiente e versate il trito di verdure per preparare il soffritto. Quando le verdure saranno ben rosolate unite i funghi e lasciate che anche questi si insaporiscano, unite il macinato sminuzzato e  quando questo avrà preso colore sfumate il tutto con il vino bianco. Unite il sale, l’alloro e una macinata di pepe nero. Versate l’acqua di cottura dei funghi, precedentemente filtrata con una garza o un canovaccio per eliminare eventuali residui di terra, coprite con il coperchio e portate a bollore, cuocete il tutto per circa  10 min a fuoco dolce.

Tagliatelle al ragu di porcini (42)b

Versate la salsa di pomodoro e lasciate cuocere il ragù per 1 ora e 30 min a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto (se il vostro fornello non vi permette di mantenere il minimo posizionate uno spargifiamma sotto la pentola) fino a che non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Tagliatelle al ragu di porcini (44)b

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo necessario, mantecatelo con il ragù e servitelo con un buon bicchiere di vino.

Salva

Ti potrebbero piacere anche...

2 commenti

manuela e silvia 28 Aprile 2014 - 15:58

Eh si, hai proprio ragione, altro che primavera! noi però ci siamo imposte il cambio degli armadi per la nuova stagione…alla fin fine, è solo un periodaccio in attesa del bel sole estivo..teniamo duro!!!
Buonissimo questo piatto: i condimenti corposi a base di carne son sempre tra i migliori per un piatto di pappardelle casalinghe!
un bacione

Rispondi
piccolalayla 28 Aprile 2014 - 16:04

Ragazze sono nelle vostre stesse condizioni… avevo tirato via tutto l invernale e alla fine questo freddo non ne vuole sentire di andare via grrrrrrrrrrrr primavera dove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii??!?!?! Ma almeno ne approfittiamo per tirare ancora un pò di pasta all’uovo…
Un bacione LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.