Home Primi PiattiPesto e Ragù Ragù di Carne alla Siciliana con Piselli

Ragù di Carne alla Siciliana con Piselli

Di piccolalayla
Ragù di Carne alla Siciliana

Il ragù si sa è una tradizione Emiliana con l’immancabile ragù alla bolognese, ma anche nel resto d’Italia ci sono versioni della stessa preparazione con piccole aggiunte e modifiche in base alla regione. La Sicilia non è da meno ed ecco una delle ricette più buone della mia isola, indispensabile per il pranzo della domenica o per quello delle feste come in questo caso per il 25 aprile, stiamo parlando del Ragù di Carne alla Siciliana.

Indispensabile perché senza di questo non ci sarebbero: gli arancini, lo sformato di anelletti alla palermitana e tutti gli altri piatti che vengono fuori come il timballo del gattopardo, che spero di preparavi presto perché è buonissimo.

In casa mia il dialetto siciliano non è mai stato la lingua principale (come invece la gente pensa guardando i film sul Montalbano), ma comunque ricordo tante parole che mio nonno pronunciava spesso “u Capuliatu”  è una di quelle e quando la sentivo sapevo già di cosa si parlava. Nella mia città la parola capuliatu significa macinato/ battuto al coltello e si riferisce alla carne trita, ricordo questa parola con nostalgia e mi domando se oggi i giovani ( io aimè non ne faccio più parte) ne conoscono il significato. Se invece vi spostate verso il sud della Sicilia la parola capuliato corrisponde sempre ad un battuto al coltello ma questa volta l’ingrediente principe è il pomodoro secco e parliamo di battuto di pomodoro insaporito con olio, menta, pepe nero.

Questo racconto per dirvi che quando in casa dei miei nonni c’era nella lista della spesa u capuliatu a breve sul fuoco ci sarebbe stato un pentolone di Ragù di Carne alla Siciliana con Piselli, e successivamente nel forno un gratinato come la pasta al forno a fare una deliziosa crosticina . Quanti ricordi in una sola ricetta, una ricetta che ha milioni di varianti e milioni di accorgimenti, che ogni famiglia siciliana rende un po’ sua aggiungendo quel pizzico che basta per renderla riconoscibile e unica.

Ragù di Carne alla Siciliana

Ingredienti per 6-8 persone

250 g macinata di manzo
250 g macinata di maiale ( o vitello)
750 g di passata di pomodoro
2 cucchiai triplo concentrato di pomodoro o estratto di pomodoro
250 g pisellini sgranati (anche surgelati)
carota
cipolla
costa di sedano
bicchiere di vino bianco o vino secco
cucchiaino di zucchero semolato
foglia di alloro
tazza d’acqua
chiodo di garofano in polvere
noce moscata grattugiata al momento
pepe nero macinato al momento
sale marino iodato fine
olio evo

  • Utensili

Casseruola Ghisa di Alta qualità

Tempo di preparazione 4 oreRagù di Carne alla Siciliana

  • Preparare il Ragù di Carne alla Siciliana

Iniziamo la preparazione del Ragù di Carne alla Siciliana pulendo le verdure: sedano, carote e cipolla, con un coltello affilato o nel mixer tritatele grossolanamente, ma non riducetele a purea.

Intanto preparate i pisellini: se sono freschi sgranateli e lavateli accuratamente, se usate quelli surgelati toglieteli dal frizzer per farli acclimatare. Portate a bollore acqua sufficiente e immergete i pisellini per circa 5 minuti scolateli e teneteli da parte, andranno inseriti direttamente al Ragù di Carne alla Siciliana.

Riscaldate in una pentola di cocchio o di ghisa per la cottura lenta un fondo di olio, unite il trito di verdure e lasciatelo imbiondire. Aggiungete poi la carne macinata mescolata insieme e lasciate che questa prenda colore nell’olio a fuoco alto, mescolando spesso per evitare di bruciarla. Una volta che la carne sarà diventata bianca sfumate il tutto con il vino e lasciate evaporare per il tempo necessario.Ragù di Carne alla Siciliana

Abbassate la fiamma e unite la salsa di pomodoro, il concentrato, l’acqua, le spezie e le erbe aromatiche, zucchero, sale e pepe quanto basta. Portate a bollore il sugo e versate dentro i pisellini sbollentati, mescolate il Ragù di Carne alla Siciliana accuratamente e posizionatelo sul fornello piccolo per una cottura a fiamma bassa. Cuocete per circa 90 minuti il sugo mescolando di tanto in tanto.

Controllate la cottura del Ragù di Carne alla Siciliana e regolate di sale e pepe secondo il vostro gusto personale. Il Ragù di Carne alla Siciliana deve risultare denso e profumato. Potete usare il Ragù di Carne alla Siciliana per condire della pasta fresca, degli anelletti, della classica pasta al forno, farcire gli arancini o preparare le Ravazzate siciliane.

Ragù di Carne alla Siciliana

Cucina Regionale
Sicilia

Ti potrebbero piacere anche...

12 commenti

Claudia 25 Aprile 2018 - 10:47

Deve essere buonissimo con l’aggiunta dei piselli.. Mi sembra di sentirne il profumo!!!!! 😀 un bacione

Rispondi
piccolalayla 26 Aprile 2018 - 06:57

Ciao Claudia, è dolcissimo, molto diverso da quello bolognese perfetto per i gratinati! A presto LA

Rispondi
25 Aprile 2018 - 20:19

Grazie x questa ricetta, mi sembra di essere nella tua cucina in Sicilia ad assaporare gli odori che bollono in pentola o escono dal forno ^_^
Che bellissimi ricordi in una sola ricetta <3

Rispondi
piccolalayla 26 Aprile 2018 - 06:56

Ciao Consu, <3 grazie mille… sono felice che il messaggio sia arrivato… un abbraccio grande LA

Rispondi
giovanna 25 Aprile 2018 - 21:01

Mi è arrivato un gran profumo!!

Rispondi
piccolalayla 26 Aprile 2018 - 06:56

Ciao Giovanna, grazie mille!!!! Ci tengo tanto a questa ricetta regionale è una di quelle con cui sono cresciuta a casa dei nonni! A presto LA

Rispondi
Letizia Valeri 26 Aprile 2018 - 09:28

Sono solita preparare il classico bolognese ma questa versione mi ha conquistata… è sempre un piacere scoprire nuove tipicità regionali.

Nettaredimiele.blogspot.it

Rispondi
piccolalayla 26 Aprile 2018 - 11:43

Ciao Letizia, piacere di averti qui tra queste pagine. Spero possa entrare anche questa versione tra i piatti di casa tua. A presto LA

Rispondi
carla emilia 26 Aprile 2018 - 10:18

Il vostro ragù è buonissimo, ogni tanto mi faccio il timballo di anellini, una cosa super! Il più è trovare gli anellini, ma alla Coop compaiono saltuariamente. Un abbraccio

Rispondi
piccolalayla 26 Aprile 2018 - 11:45

Ciao Carla, grazie mille si è vero è perfetto per il timballo di anelletti. Qui nel mio paese li trovo ogni tanto sui banchi dei prodotti regionali del mercato rionale. Ma solitamente li porto direttamente dai viaggi in sicilia. A presto LA

Rispondi
tizi 26 Aprile 2018 - 14:53

questi sughi dalla cottura lenta sono un patrimonio della tradizione italiana… posso solo immaginare il profumo di questo ragù, e il sapore deve essere ricco e delizioso!
buona giornata cara 🙂

Rispondi
piccolalayla 26 Aprile 2018 - 15:47

Ciao Tizi, si è vero una tradizione che non dobbiamo farci scappare. poi quel mix di spezie e i piselli lo rendono dolce ma non stucchevole, direi perfetto! A presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.