Archivi tag: Melanzane

spaghetti_melanzane_pomodori_arrosto (66)b

Spaghetti con Pomodorini Arrostiti e Melanzane

Questa ricetta è parte della mia infanzia, dei miei ricordi di bambina, legata alle giornate al mare, fatta di sapori semplici ma che una volta in tavola sfidano la gola a resistere. Una ricetta che sa della mia terra, dei suoi sapori, una ricetta perfetta per L’italia in…pasta: il tema di giugno per il progetto L’italia nel piatto come rappresentate della Sicilia. Ogni mese troverete sul mio foodblog, una ricetta siciliana con un tema specifico scelto per l’occasione e condiviso con le amiche del gruppo che a loro volta posteranno le loro ricette regionali (in fondo al post potrete trovare i link per scoprirle) e potete seguirci anche su Instagram e qui.

La pasta con i pomodorini arrostiti è un piatto tipico della cucina eoliana: un piatto povero e veloce che si mangia principalmente in estate, fatto di pochi e semplici ingredienti che il territorio ci dona: pomodorini, capperi di Salina e foglie di basilico. Quando ero piccola, mio nonno prima e poi mia madre la preparavano spesso, era uno dei piatti preferiti da mio fratello che all’epoca mangiava solo pomodoro/salsa di pomodoro.

Il profumo che invade la casa dei pomodorini che cuociono in una semplice padella di alluminio con solo un pizzico di sale, mi riporta a quando ero piccola, alle giornate trascorse a casa con i nonni durante l’estate, quando la scuola era chiusa. Mi fanno pensare a quando con tutta la famiglia si preparavano “le bottiglie” di cui tempo fa vi ho parlato, cioè le conserve di pomodoro che ogni famiglia preparava in quantità durante i mesi estivi per poi avere la salsa, i pelati, concentrato e ogni altro preparato a base di pomodoro durante tutto l’inverno.

Il profumo che questa pasta che emana è quasi inebriante nella sua semplicità. Ho voluto però riproporlo aggiungendo un altro ingrediente del territorio le melanzane fritte, per dare al piatto un sapore ancora più siculo e goloso (e in barba a tutti quelli che mi hanno detto “se friggi …sei terrone!”…. io lo sono!).

Nonostante è un piatto ricco, è completamente vegetariano/vegano a meno ché voi non vogliate renderlo ancora più speciale con una grattata di ricotta di pecora stagionata, ma vi consiglio di non esagerare altrimenti rischierete di coprire il sapore fresco e goloso del pomodoro.

Mettere a tavola questo piatto di spaghetti con pomodorini arrostiti e melanzane è come fare un viaggio alle Isole Eolie in pochi secondi: Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Panarea, Filicudi e Alicudi. Ognuna meravigliosamente bella con le proprie caratteristiche, che fanno di esse le 7 perle del Mediterraneo!

spaghetti_melanzane_pomodori_arrosto (31)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

goedkope energie

melanzane_ripiene_tonno (36)b1

Melanzane ripiene con Tonno e Pomodori

Un altra settimana è iniziata e un altra ricetta di verdure ripiene compare sul mio foodblog, ma se dopo l’esperimento delle zucchine ripiene con cous cous e tonno questa volta vi lascio una ricetta super collaudata che è entrare nella mia routine culinaria, almeno una volta ogni 10 giorni le preparo sopratutto in questo periodo dove le melanzane di tutti i tipi abbondano nei supermercati.

Quando chiedo a G. come vuole le melanzane lui risponde solo in due maniere: polpette o melanzane e tonno. Si questo piatto è arrivato all’apice della scala gerarchica delle sue ricette con melanzane preferite.

Si preparano in pochissimi minuti, è più il tempo di cottura in forno che allunga la preparazione. Ma una volta farcite le melanzane da li a pochi minuti la casa si riempie di un magico profumo: di erbe aromatiche, di mare, di orto. Il sapore del ripieno insieme al guscio di melanzana crea un piatto speciale che invade la bocca e i sensi ad ogni morso. Se non ci credete provatele almeno una volta non vi sto raccontando frottole.

Gli ingredienti del ripieno sono tanti, ma si legano perfettamente insieme per dare ognuno il tocco di profumo e sapore al piatto e creare un secondo perfetto per le serate estive, per le cene rustiche con gli amici o da portare in una scampagnata perché anche gustate fredde sono buonissime, se vi avanzano (cosa che a casa mia non succede mai) il giorno dopo sono ancora più buone! Non vi resta che provarle e dirmi che ne pensate!

melanzane_ripiene_tonno (43)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

melanzane e olive (17)b

Mezzemaniche con Melanzane e Olive

Gli anziani delle colline pavesi dicono che fino a che non cambia la luna di aprile ed arriva quella di maggio avremo questo tempo, che consolazione?! Quindi occorre aspettare ancora un po per avere il caldo primaverile. Il freddo di queste prime settimane di maggio, mi sta mettendo di malumore: piove da tre giorni, spunta il sole per qualche ora ed ecco di nuovo scendere la pioggia copiosa.

In automatico anche la creatività ai fornelli va un po scemando… se non lo avevate ancora capito io sono un po meteoropatica (abituata al sole 350 giorni l’anno e a temperatura sopra i 13°C anche in inverno, averne 9° a maggio mi sconvolge). Se a differenza di un libro che puoi chiudere quanto ti stufa leggere, mangiare doppiamo almeno 2 volte al giorno. Cosi ho messo su fuoco questo semplicissimo ma saporito sugo con le melanzane e olive. Perfetto per ogni formato di pasta voi abbiate in casa, lungo o corto fresco o secco che sia. Senza frittura, come invece vuole la tradizione siciliana, ma con quel tocco di sapore che non guasta. Iniziamo a fare i conti con la prova costume anche quest’anno!?

Io aggiungo sempre un tocco di sicilianità nei miei sughi, anche in questo caso, con un alice o una sarda nella base, ma basta ometterla ad aggiungere un pizzico di sale in più per ottenere comq un buon sugo saporito e vegetariano.

Le melanzane hanno cosi tanti usi e variazioni che potremmo preparare milioni di ricette senza mai stancarci di mangiarle ma per ora dobbiamo accontentarci di quelle di serra, non vedo l’ora che arrivino quelle belle e compatte per preparare ogni ben di dio e sentire il profumo di casa a tavola.

melanzane e olive (2)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

medaglioni_melanzane (27)b

Medaglioni di Melanzane Ripiene

Fuori piove, dopo settimane di asciutto, un po strano per l’Oltre Po non vedere acqua. Ma il tempo è stato veramente pazzo… prima temperatura estive, poi gelata che ha distrutto tutte le colture, ieri vento fortissimo e oggi pioggia a secchiatte. Significa che si potrebbe allagare la cabina dove passano i cavi telefonici e la mia connessione iniziare a fare i capricci.

Vi avevo avvertito qui che avevo in cantiere un altra ricetta con le melanzane, una di quelle ricette che si fanno alla velocità della luce (e parlando al telefono! si, ma questa è un altra storia) e sono buonissime in ogni occasione, avevo già preparo delle cotolette di melanzane fritte, ma questa versione ripiena altrettanto buona si prepara al forno in pochi minuti.

I medaglioni di melanzane ripieni sono perfetti sia come secondo piatto che come contorno, che come antipasto per una cena rustica o a buffet, quelle cene estive in terrazzo. Si preparano in pochissimi minuti e una volta pronte bastano 10 minuti di grill per ottenere una crosta croccante e un cuore filante. Perfette anche per i più piccoli che possono mangiarle come un panino di verdure.

Solo dopo aver acquistato la mortadella affettata al banco della salumeria (per fortuna ho trovato il salumiere l’unico di tutto il supermercato sotto casa che sa usare un affettatrice) mi sono resa conto che per questa ricetta sarebbe stata perfetta quella del banco frigo: le mortadelline (quelle da pochi etti con la pellicina rossa di plastica per intenderci) essendo tonde combaciano perfettamente con il diametro delle fette di melanzana e altrimenti vi toccherà dividere la fettona in parti cercando di piegarle e di farle rimanere entro il bordo come un lavoro di alta ingegneria culinaria.

Qualunque tipo di mortadella voi scegliate il risultato sarà perfetto e golosissimo per tutta la famiglia perché i medaglioni di melanzane ripiene sono buonissimi.

medaglioni_melanzane (15)b

Ingredienti per 2 persone

Continua a leggere

pasta_melanzane_menta (99)b

Pasta con Melanzane, Jalapegno e Menta

Ecco che il profumo della primavera è nell’aria, e come ogni anno anche i sensi iniziano a risvegliarsi dal lungo inverno. Quest’anno poi è stato particolarmente strano… tanto freddo al centro/sud come metri e metri di neve e qui al nord poco e niente… tanto che anche in montagna la stagione è stata un po triste. Magari torno a sciare sull’Etna il prossimo inverno anzi ché andare in Valle d’Aosta!

Ma veniamo a noi… sono comparse le prime melanzane, anche so benissimo che provengono dalle serre,  ma non ho potuto fare a meno di a acquistarne qualcuna. Ho già in mente una o due ricettine da preparare prossimamente con questo ingrediente, intanto potete sbirciare qui quelle già postate, appena arrivano quelle coltivate al sole..

Intanto spalancate le finestre e armatevi di una pentola capiente… si frigge, come nelle migliori cucine siciliane! Siiii dopo un inverno senza con poca frittura (per carnevale ho fritto!). Ho deciso di friggere le melanzane per la pasta! Doveva essere una semplice Pasta alla Norma ma si è trasformata in corso d’opera in qualcosa di ben più ricco e saporito: la pasta con melanzane, jalapegno e menta… Si perché non c’è primavera senza sole e non c’è sole senza il profumo di erbe aromatiche! Io ho già iniziato a piantare il basilico per la nuova stagione….!

L’uso del peperoncino jalapegno è voluto, perché pizzica poco ma profuma tanto e con la menta si sposa veramente bene… se non lo trovate optate per un pezzettino di peperino verde. Io ne ho ancora in frizzer dopo la scorta dello scorso anno! Per la pasta, fate voi io ho usato penne ma qualunque formato lungo o corto, fresco o secco andrà bene… per accompagnare questo buonissimo sugo!pasta_melanzane_menta (32)b

 Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

tortelli-melanzane-27b

Tortelli con Melanzane e Ricotta

Melanzane…. che passione!!!!
Come vi dicevo nel posto precedente sono stata a fare la spesa in azienda agricola e tra le tante cose buone ho trovato stranamente aveva ancora sul banco delle belle melanzane sode e compatte e non mi sono potuta far scappare questa occasione.Ne ho preso subito un paio di kg (si lo so ma si fa presto a riempire la busta quando sono appena arrivate dal campo), sono tornata a casa con due casette di plastica piene di verdure… non so quando e come riuscirò a smaltire tutte queste verdure.

In casa dei miei le melanzane non dovevano mancare mai per tutta l’estate, e da quando le colture lo permettono, si trovano spesso anche nel resto dell’anno.
Mia madre è la maga delle polpette di melanzane come vi avevo già accennato qui, noi siamo cresciuti mangiandole e apprezzandole preparate in mille e un modo. Con tutte queste melanzane non potevo non preparare una buonissima Moussaka greca, che desideravo da agosto, quando arrivata davanti al mio ristorante greco preferito a Messina ho trovato il cartello chiuso per ferie, ma a J. questo si perdona.

“Cosa ci faccio ora con tutti questi altri kg di melanzane prima che vadano a male…????” sento la voce di G.: “Pasta asciutta!!!”…si perché se è vero che io cucino volentieri la pasta, lui la mangia altrettanto volentieri, ma  per me la pasta con le melanzane deve cantare a suon di Norma, come si dice sull’isola: melanzane fritte con tanto basilico fresco e una montagnaaaaaaa di ricotta grattugiata, ma dato che di fritto ne abbiamo mangiato in abbondanza “E se ci facessi un tortello?” si avete capito bene un tortello ripieno con le melanzane e ricotta fresca; il resto degli ingredienti c’è: uova fresche, ricotta stagionata, basilico a go go c’è, non resta che mettersi al lavoro.

Poi quale migliore occasione che un buon tortello per provare la mia asciuga pasta home made, costruita da G. durante una giornata di attacco di fai da te… (se vi interessa sapere come è stata costruita fatemi un fischio è veramente semplice). Il collaudo è stato perfetto, i tortelli si sono asciugati da entrambi i lati e, paura più grande, non si sono rotti in cottura… questa è la terza o quarta volta in vita mia che li preparo in casa con una riuscita perfetta… avete mai provato quelli con zucca e pecorino?!

I tortelli sono pronti, ora non resta che trovare il condimento perfetto per i tortelli con melanzane e ricotta… Per me melanzana= sugo di pomodoro = ricotta stagionata sicula … anche se qualcuno potrebbe dire banale… io lo trovo perfetto… quella semplicità per non coprire il sapore del ripieno e renderlo comunque piacevole in bocca. Tanto da sentire G. che chiede il bis a gran voce…

tortelli-melanzane-28b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

melanzane (20)b

Cotolette di Melanzane Filanti

Avete mai mangiato le cotolette di melanzane? Se la risposta è NO, non sapete cosa vi perdete; qualche giorno fa ho chiesto a G. cosa volesse mangiare per cena, ed ecco la risposta cotolette panate, uno dei suoi piatti preferiti. Ok cotoletta sia… ma a modo mio!!!! O meglio nella maniera sicula! Poteva mancare l’influsso della mia terra anche quando G. chiede espressamente un piatto tipico del nord? Non me ne vogliano i milanesi ma, io non amo la carne quindi devo sempre trovare un diversivo e quale migliore occasione se non usare le verdure come le melanzane.

Le foto so che non sono delle migliori, ma vi dico la verità non avevo intenzione di postare sul blog questa ricetta, ma poi il sapore era cosi buono nonostante io la abbia cambiata leggermente alleggerendola che non potevo farmela scappare e sono sicura che apprezzerete ugualmente. Magari se mi ricapiterà di friggere melanzane a breve, scatterò nuovamente qualche foto di queste cotolette di melanzane filanti.

La ricetta che vi propongo certo non è delle più leggere, come detto tante volte la cucina siciliana, come del resto tutta la cucina del sud, non lesina su fritture e condimenti. La ricetta tradizionale è molto ricca e saporita: prima cottura in olio bollente, farcitura a base di formaggi e salumi, panatura alta e saporita con uovo e per concludere seconda frittura. Come vi dicevo io ho scelto di renderla un po più leggera utilizzando una panatura sottile e facendo la seconda cottura in forno, anzi ché nuovamente nell’olio bollente. Se il vostro fegato e le vostre coronarie lo permettono allora a tutta frittura con la vera ricetta siciliana, altrimenti potete scegliere la seconda opzione.

Per il ripieno io ho optato per un mix di formaggi che avevo in casa: scamorza affumicata, formaggio a pasta filata, pezzetti di sottiletta, voi scegliete quello che più vi piace e sopratutto che avete a disposizione in casa, questa ricetta fa parte della cucina povera siciliana non occorre per forza andare a fare la spesa e acquistare ingredienti costosi tutte le volte che dobbiamo cucinare qualcosa di nuovo o sfizioso. Questa è una ricetta vegetariana, ma se preferite farla diventare per carnivori, arricchendola ulteriormente con qualche salume, potete aggiungere una fetta di mortadella o di prosciutto cotto, evitate altri salumi che potrebbero poi rendere troppo salato il tutto.

Io l’ho servita in tavola su un letto di insalata mista e dei pomodori affettati, potete usare dei pomodori di Pachino o altra verdura,  il tutto con qualche fogliolina di basilico che non sta mai male con le melanzane, in qualunque modo esse siano cotte. Se vi piace l’idea di questo secondo, potete anche usarla per preparare un aperitivo sfizioso, magari scegliendo delle melanzane piccole e ottenendo dei bocconcini ideali per un finger food.

melanzane (18)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

tonno e melanzane (16)b

Pasta Fresca con Tonno e Melanzane

   Finalmente c’è il sole, forse è arrivata la primavera, aspetto con ansia di poter raccogliere i frutti del mio orto in balcone: pomodori, insalata e basilico a sufficienza per preparare un qualcosa di buono come un pesto profumato.

Intanto che il mio basilico cresce, iniziamo a mettere in tavola quei piatti che hanno il sapore di primavera/estate per toglierci il grigiume della stagione passata; che ne dite di preparare un buon piatto di pasta con un goloso sugo al tonno, ma con quel qualcosa in più che sa d’estate: le melanzane fritte (ok, ok, alla linea ci pensiamo domani).

Da siciliana DOC le melanzane sono nel mio DNA… le potrei mangiare ogni giorno dell’anno senza stufarmene mai, ma sfortunatamente in inverno devo obbligatoriamente farne a meno. Non che io sia fissata con il calendario dell’orto, ma occorre fare una scelta ed evitare di mangiare prodotti fuori stagione, oltre che dispendioso, le melanzane diventano amare e spugnose, piene di semi che al palato risultano quasi sgradevoli. Sapete che in Sicilia le melanzane vengono impiegate in tutte le portate… compresi i dolci, si si avete capito bene, un giorno vi mostrerò anche la ricetta delle melanzane al cioccolato… una ricetta antica che non tutti conoscono e che lascia ancora stupiti.

Per rendere ancora più speciale questo piatto, per dargli tutto il sapore dell’estate, non deve mancare il pesce se fossimo sulla mia isola basterebbe fare un giro al mercato per portare a casa una fetta di buon tonno rosso freschissimo appena pescato, da cui ricavare dei deliziosi bocconcini. Sfortunatamente qui il tonno non è cosi semplice da trovare per questo userò del tonno in scatola, il risultato non potrà essere uguale, ma state sicuri che porterete comunque in tavola un ottima pasta con tonno e melanzane.

Ho scelto di preparare in casa la pasta con due semplici ingredienti semola e acqua tiepida, come si usa nel sud, per rendere ancora più speciale questo piatto. Se non avete tempo a disposizione per preparare la pasta non preoccupatevi, al supermercato potrete trovare ottime paste fresche industriali, ma se volte cimentarvi nella preparazione della pasta questo piatto sarà ancora più gustoso.tonno e melanzane (31)b

Ingredienti 4 persone

Continua a leggere