Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi

Pizza Alta in Teglia con Grani Antichi

Pizza Alta in Teglia con Grani Antichi del Molino Colombo

La pizza è il piatto italiano per eccellenza, conosciuto in tutto il mondo: fatta in casa o in pizzeria è impossibile resistere ad un trancio di pizza. Ognuno di noi ha gusti diversi, c’è chi la ama alta, chi sottilissima, chi sceglie la classica margherita chi con ingredienti esotici e stravaganti. Un pezzo di pizza è sempre una festa.

“Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi” è bloccato Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi

Con la Farina Origine possiamo ottenere una pizza croccante fuori con un cuore soffice, il suo sapore rotondo, delicato che invoglia morso dopo morso e grazie alla sua alta digeribilità è perfetta per tutti.

Se non conoscete ancora il Molino Colombo e le sue farine ad uso professionale potete andare a sbirciare la loro pagina facebook o scoprile gli innumerevoli prodotti professionali come la Farina Origine e acquistarli on line sul loro sito. 

Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi

Ingredienti per 4 persone

Per la Pizza Alta in Teglia con Grani Antichi

400 g Farina Origine Molino Colombo
100 g semola rimacinata integrale
3 g lievito di birra ( o 100 g pasta madre)
320 g acqua t.a.
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiaini di sale marino iodato fine

Per la farcitura

350 ml salsa di pomodorini di Pachino
spicchio d’aglio italiano fresco (facoltativo)
origano secco
olio evo
sale marino iodato fine
olive nere e olive verdi
alici sott’olio
mozzarella fiordilatte o treccia

Utensili

Teglia di ferro blu 

Tempo di preparazione 25 minuti + 12 ore lievitazione

Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi
Preparare l’impasto della Pizza Alta in Teglia con Grani Antichi 

Versate in una scodelle la Farina Origine del Molino Colombo e la semola, con un cucchiaio di legno o direttamente con le dita mescolatele accuratamente insieme.

Sciogliete in 20 ml di acqua presi dal totale il sale e tenetelo da parte.

– Se usate l’impastatrice

Nel boccale dell’impastatrice versate il lievito e l’acqua rimasta, montate il gancio a foglia (o gancio k) azionate la macchina a vel. 1.5 fino a farla sciogliere completamente. Con la macchina in movimento a vel. 1 aggiungete poca per volta la farina aspettando che la precedente si sia assorbita, quando il composto inizierà ad prendere consistenza sostituite con il gancio per impastare.

Proseguite a vel. 1 aggiungendo ora l’acqua e il sale e subito dopo a filo dal bordo della scodella l’olio e concludete con la farina rimasta; lavorate l’impasto fino a farlo incordare completamente (si arrampicherà sul gancio) lasciando le pareti della scodella completamente pulite. 

– Se impastate a mano

In una scodella capiente sciogliete accuratamente nell’acqua il lievito aiutandovi con una forchetta.

Aggiungete poco per volta la farina lavorando l’impasto prima con una forchetta e successivamente con le mani, incorporate il sale sciolto nell’acqua e l’olio e infine l’olio. Lavorate il composto fino a quanto tutti gli ingredienti si saranno amalgamati uniformemente.

Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi
Lievitazione e Pieghe

Lasciate riposare l’impasto per circa 30 minuti nella scodella coperta, per evitare che la superficie si secchi a contatto con l’aria. Trascorso il tempo rincalzate l’impasto formando delle pieghe di tipo 3 portando i lembi esterni verso l’interno più volte fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

Disponete la pasta in una scodella e lasciatela lievitare per circa 5 ore a temperatura ambiente in un luogo riparato dagli sbalzi di temperatura (potete usare il forno spento come camera di lievitazione).

Trascorso il tempo prelevate l’impasto versatelo sulla spianatoia e date una giro di pieghe di tipo 1 o pieghe a portafoglio e pirlate l’impasto aiutandovi con una spatola per farlo diventare liscio ed omogeneo.

Rimettete l’impasto a lievitare nella stessa scodella per altre 3 ore sempre al riparo dagli sbalzi di temperatura.

Trascorso il tempo della lievitazione estraete delicatamente l’impasto dalla scodella e disponetelo direttamente nella teglia leggermente unta.

Ungetevi le mani con olio evo e allargate delicatamente l’impasto formando uno stato uniforme.

Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi
Farcitura della pizza

Tagliate a dadini la mozzarella fiordilatte e disponetela in uno scolapasta con sotto una scodella capiente cosi che rilasci il proprio liquido. Riponetela in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Se avete scelto di usare l’aglio: pelatelo e schiacciatelo con un premi-aglio o se non l’avete grattugiatelo finemente o tritatelo al coltello.

Mescolate in una scodella la salsa di pomodorino di Pachino con l’aglio, il sale, l’olio e l’origano nelle quantità da voi gradite. Versate la salsa di pomodorino sulla pasta lievitata e livellatela uniformemente. Disponete uniformemente sulla pizza: pezzetti di alici, olive nere e verdi snocciolate e tagliate a pezzi.

Cottura

Preriscaldate il forno a 250°C o al massimo della temperatura possibile, infornate la pizza alta in teglia con grani antichi nel ripiano più basso del forno. Fate cuocere la pizza alta in teglia con grani antichi per circa 12 minuti fino a quanto la base sarà ben colorita e la superficie dorata.

Aggiungete ora la mozzarella fiordilatte sbriciolata sulla superficie e rimettete nel forno spento per circa 3 -4 minuti o fino a quando non si sarà sciolta completamente.

Estraete la pizza alta in teglia con grani antichi dal forno e disponetela su un tagliere di legno, con una rondella per pizza tagliatela in porzioni secondo il vostro gusto personale.

Servite la pizza alta in teglia con grani antichi calda o tiepida secondo il vostro gusto personale.

Pizza Alta in Teglia ai Grani Antichi
Facebook
Facebook
Google+
https://www.profumodisicilia.net/2018/12/04/pizza-alta-in-teglia-con-grani-antichi/
Twitter
Visit Us
Pinterest
Instagram

2 pensieri su “Pizza Alta in Teglia con Grani Antichi

  1. zia Consu

    Adoro le farine di grani antichi e spesso le use per le mie ricette. Io amo in particolare il grano Verna!
    Gustosissima questa pizza e sicuramente molto aromatica. Complimenti LA!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.