Home Sicilia Zuppa di Pesce … del tonno non si butta via nulla

Zuppa di Pesce … del tonno non si butta via nulla

Di piccolalayla

Zuppa di Pesce del tonno non si butta via nulla

Se c’è una cosa che quando sono al nord mi manca tanto è il pesce!!! Per pesce intendo quello fresco con le lische che profuma di mare, a cui posso guardare l’occhietto e le palle, non delle perfette vaschette sotto vuoto o dei tranci ben distribuiti su una coltre di bianchissima neve, su un bancone sotto faretti cosi forti che sarebbe capaci di farlo alla griglia a 2 mt di distanza.

Quelle poche volte che riesco ad andare dal pescivendolo del mercato nel paesino vicino, dove c’è ancora l’unico pescivendolo capace di tale nome… Vengo assalita dagli sguardi interrogativi e allibiti delle “Sciure” quando ordino il pesce e specifico che non deve essere pulito: che siano alici, che siano polpo o moscardini, gamberoni e via dicendo… E si…a differenza di tutti gli altri a me il pesce piace pulirlo da sola in casa, con la mia calma assaporandone il profumo o il tanfo!

Torno sulla mia isola ed ecco che ad ogni angolo delle strade i pescivendoli si accalcano: pesce appena pescato, intatto e profumatissimo, il sogno di chi ha un rapporto intimo con le materie prime ….

Sul web non c’è sito del sud Italia che non abbia almeno una ricetta di zuppa di pesce, con le mille varianti con mille aggiunte, ognuna con il suo stile e con i suoi ingredienti, quella che vi propongo oggi è la versione low cost della mia ricetta di zuppa di pesce… low cost? Si, perché fatta con gli scarti... quello che abitualmente  finisce nel cestino per me è oro che luccica.. e di questi tempi sapete che spreco; testa, coda e lische contengono tanta polpa e tanti succhi con cui si possono creare meravigliosi piatti ….

zuppa di tonno (1)b

Ingredienti per 4 persone

800 g pesce da brodo o scarti di tonno fresco con polpa (potete usare qualunque tipo di pesce)
200 g di pasta gramigna
cipolla rossa
costa di sedano
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
carota piccola
1 cucchiaino semi di finocchio
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaino semi di cumino
prezzemolo fresco
sale marino iodato grosso
peperoncino rosso contuso
pepe nero macinato
olio evo
acqua

Tempo di preparazione 1 ora

Preparare la Zuppa di Pesce Low Cost

Sminuzzate a pezzi grossi carota e sedano e teneteli da parte. Pulite la cipolla e l’aglio e tagliateli a pezzi grossi.

In una pentola bassa e larga preparate un soffritto: con cipolla e aglio, quando avranno preso colore unite il trito di sedano e carota, i semini di finocchio, il cumino e il peperoncino, lasciate sfrigolare pochi secondi e aggiungete il concentrato di pomodoro, versate l’acqua fino a metà pentola e portate a bollore.

zuppa di tonno (10)b

Unite il pesce al brodo, salate e cuocete il tutto per circa 15 min a fuoco dolce. Trascorso il tempo togliete i pezzi di pesce dal brodo e pulitelo togliendo la polpa, rimettete gli scarti del pesce (testa, coda, lische) nella pentola con il brodo e lasciatelo cuocere altri 20-30 min a fuoco dolce.

Filtrate il brodo con un colino a maglie strette (se non lo avete mettete sopra uno a maglie larghe un foglio di carta da cucina o della garza per medicazioni). Rimettete il brodo sul fuoco portatelo nuovamente a bollore e cuocete la pasta per il tempo necessario se occorre, fatelo stringere togliendo il coperchio durante la cottura. Regolate di sale e pepe nero e cospargete con il prezzemolo fresco.

Cucina regionale
Sicilia

zuppa di tonno (9)b

Ti potrebbero piacere anche...

5 commenti

Giò 12 Febbraio 2014 - 19:21

Ho lo stesso roblema… quassù al nord: niente pesce fresco, ma un po’ di tonno ancora decente riesco ancora a beccarlo, in alternativa immagino potrei utilizzare lo spinarello. Dunque, traggo certamente ispirazione e provvedo a procurarmi questi assai semplici ingreienti per un piatto che profuma di Mar d’Africa.

Rispondi
piccolalayla 12 Febbraio 2014 - 20:13

E si Giò … in molti piatti c’è l’aria dell’Africa che attraversa il Canale di Sicilia :)! Per lo spinarello credo che vada benissimo… l’importante che sia fresco…altrimenti il profumo del Mare scompare!

Rispondi
Mila 13 Febbraio 2014 - 11:28

Complimenti è una ricetta che mi attira molto. La gramigna l’ho sempre mangiata asciutta, ma è bella anche nella tua preparazione!!!
Buona giornata

Rispondi
piccolalayla 13 Febbraio 2014 - 11:35

Ciao Mila, Grazie io adoro le zuppe di pesce! Invece sai che io la cucino e la mangio sempre in “zuppa” raramente la faccio asciutta… cmq la trovo un ottima pasta … tiene la cottura e non scuoce.
LA

Rispondi
Gramigna con Ragù di Salsiccia al Latte e Asparagi | Food Blog |Profumo di Sicilia 30 Aprile 2016 - 08:00

[…] Se ho la fortuna di trovarla ne prendo sempre un pacchetto, da usare nei modi più svariati: con il pesce o con il cavolfiore si sposa benissimo, anche se la tradizione dice diversamente io la uso anche in […]

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.