Coniglio alla cacciatora

Appena tornata da Bologna per la fiera internazione della subacquea EUDI 2011… che W.E. pieno strapieno e ancora + pieno ;)…. dalle 9 alle 7 a chiacchierare con le persone raccontandogli cosa facciamo dove siamo ecc ecc su un paio di stivali tacchi 10 (chi bella vuole apparire…conoscete il resto)…ora si torna alla normalità ed ecco che vi posto la ricetta fatta prima di partire…. e poi scappo al supermercato a rifornire il frigo e a pensare cosa poter preparare per pranzo dopo giorni di pranzi con panini al volo e serate al ristorante, con gli occhietti che a malapena riuscivano a restare aperti per vedere cosa c’era nel piatto!

Ogni tanto anche a casa mia arriva qualcosa di diverso 😉 questa volta è toccato al coniglio cosi con mio fratello abbiamo deciso di tuffarlo in pentola con qualche verdurina leggera ed ecco cosa è venuto fuori

Ingredienti per 2 persone

300g coniglio a dadini
1 abbondante bicchiere vino rosso
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1/2 bicchiere di salsa di pomodoro
1/2 cucchiaio di dado vegetale
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo

Lavare e mettere a bagno nel vino il coniglio con  le foglie di alloro e il rametto di rosmarino per un ora circa.

In una casseruola rosolare l aglio la cipolla la carota a dadini e il sedano, aggiungere il coniglio scolato dal vino e le spezie, lasciare evaporare il vino presente sulla carne e rosolare il tutto, aggiungere il dado il concentrato di pomodoro e la salsa, una spolverata di pepe, mezzo bicchiere d acqua incoperchiare e lasciare cuocere per circa 30 min. se risulta troppo liquido il sugo alzare la fiamma e togliere il coperchio servire caldo.

Facebook
Facebook
Google+
https://www.profumodisicilia.net/2011/02/14/coniglio-alla-cacciatora/
Twitter
Visit Us
Pinterest
Instagram
goedkope energie

3 pensieri su “Coniglio alla cacciatora

  1. Sara

    Ma dai, sei stata in Emilia Romagna allora! Di sicuro non ti sarà dispiaciuto lasciare il clima del nord…oggi qui grigiore e pioggia! Succulento questo piattino, brava! Un abbraccio

    Rispondi
  2. Lalla

    saraaaaaaaaa ma ci siamo portati il sole dalla siciliaaaaa… avevo messo in valiggia maglioni sciarpone di lana capello guanti e invece sono stata sempre in maglietta di cotone a maniche lunghe e jeans… anche la sera si stava benissimo… partiti noi è tornata la nebbia!!!! 😉

    Rispondi
  3. Anirac

    molto interessante questa ricetta somiglia a qualche ricetta da dove sono io , ma con la diferenzia del sedano (que noi non usiamo per la carne)..devi dare al coniglio un gusto molto particulare

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.