Home Secondi PiattiSecondi Piatti di Carne Agnello alla Siciliana “Aggrassatu” un piatto antico

Agnello alla Siciliana “Aggrassatu” un piatto antico

Di Laura Soraci
L'agnello alla siciliana aggrassatu un piatto unico e buonissimo

L’agnello alla siciliana è buonissimo!!!! Da quando vivo con G. ho iniziato a mangiare e cucinare l’agnello, lui ne è ghiotto!

Forse per pigrizia ma anche per accontentarlo ho sempre usato ricette della sua famiglia: al forno semplicemente con sale e pepe o con la ricetta della Nonna G. con olive verdi e l’alloro come si cucina in Sardegna. Fino a quando ho deciso di ampliare il mio palato con questa ricetta tutta siciliana.

Iniziamo però spiegando cosa significa “aggrassatu” o meglio ancora agglassatu: deriva dal francese e significa glassato (si come i dolci!), mentre nella cucina siciliana (che ricordi ha avuto contaminazioni francesi) la parola aggrassatu significa cotto con la cipolla e le erbe aromatiche. Proprio la cipolla è l’ingrediente essenziale di questa ricetta insieme all’agnello tenero, essa sciogliendosi si caramella lucidando la carne in cottura e creando una deliziosa salsa di accompagnamento.

L’agnello cosi cotto ha origini nella provincia di Ragusa, più principalmente a Modica ed Ispica, dove è obbligatorio prepararlo per la domenica di Pasqua! Mentre la ricetta dell’aggrassatu con lo spezzatino di carne di manzo e o vitello è tipica nel palermitano, e il denso intingolo ottenuto viene usato anche per condire la pasta asciutta.

Dopo aver assaggiato questa ricetta di agnello penso che posso inserirlo tra le mie ricette a base di carne preferite e non vedo l’ora di provare anche la versione con la carne di manzo!

Agnello alla siciliana

Ingredienti per 4 persone

Per l’agnello alla Siciliana aggrassatu

1 kg di agnello giovane
4 grosse patate
2 grosse cipolle
spicchio d’aglio italiano
prezzemolo fresco
olio evo
strutto (facoltativo)
vino bianco
acqua
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
cacio cavallo grattugiato

Inoltre

Tegame con coperchio

Tempo di preparazione 2 ore

Agnello alla siciliana

Preparare l’agnello alla Siciliana aggrassatu

Pelate, lavate e affettate sottilmente le cipolle, pulite l’aglio e lavate il prezzemolo tritate il tutto insieme cosi da ottenere un battuto. Pelate e lavate le patate, tagliatele a pezzi grossi e mettetele da parte in acqua fredda.

Controllate l’agnello che non vi siano pezzi di osso dovuti al taglio e rimuoveteli. Se troppi potete anche lavarlo sotto l’acqua corrente e asciugarlo con carta da cucina tamponando bene.

Versate in un tegame capiente due cucchiaio di olio evo, le cipolle, del sale e pepe e mezzo bicchiere d’acqua. Lasciate cuocere a fiamma media le cipolle fino a farle stufare completamente. Quando tutta l’acqua si sarà asciugata e la cipolla ben stufata aggiungete un secondo cucchiaio di olio e disponete i pezzi di agnello nel tegame. Alzate la fiamma e aspettate che questi prendano colore, insaporite con il vino bianco che dovrà essere sfumato bene.

Unite ora il trito di aglio e prezzemolo, una presa di sale e pepe e circa 1 bicchiere di acqua. Portate a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 40 minuti.

Aggiungete ora le patate tagliate a pezzi e lasciate cuocere ancora per altri 30 -40 minuti, aggiungendo altra acqua se necessario.

Trascorso il tempo si sarà formato un sughetto denso a cui aggiungere il formaggio grattugiato. Servite l’agnello alla Siciliana caldo con le sue patate e il sughetto di contorno.

Agnello alla siciliana

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.