Pizza in Padella con Pasta Madre… anche senza forno si può

Avere il forno fuori uso può essere una cosa da nulla per qualcuno, ma per altri come me… è una vera tragedia apocalittica, la pasta madre che freme in frigo, la dispensa piena di farine per pane, pizza e lievitati vari, uova, burro, miele e malto.

Ecco che qualunque alimento presente in casa ti ricorda che il tuo forno é KO… e ogni qualvolta lo guardi una lacrimuccia scende giù per il viso… ma che devo farci… non essendo il mio devo aspettare le decisioni del padrone di casa…. ma non posso certo stare senza cucinare fin ché lui non decide se cambiarlo o ripararlo…

Intanto mi sono arrangiata con quel che ho… favolose padelle antiaderenti… patate al forno…in padella, pollo al forno… in padella, polpettone, polpette, spinacine (home made) ecc ecc tutto in padella in semplici padelle antiaderenti dal fondo spesso e con coperchio in vetro… ed ecco allora che la lampadina si accende dopo l’ennesimo tentativo di uso del forno andato rovinosamente a male: sfornando una pizza simile alla gomma da masticare… e allora ecco la pizza in padella

pizza in padella (7)b

     Ingredienti per 4 persone

  • Per la base

300g farina 0
200 ml di acqua temperatura ambiente
70g pasta madre rinfrescata
1cucchiaino di sale
1 cucchiaino di miele (o malto)

  • Per il condimento

passata di pomodoro a temperatura ambiente
wustel o prosciutto cotto
formaggio a pasta filata
origano secco o basilico
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
aglio granulare (o aglio fresco tritato)(facoltativo)
olio evo

pizza in padella (6)b

  • Preparare l’impasto

Sciogliete la pasta madre in una capiente scodella con acqua e miele, poco per volta unite la farina e quando l’impasto inizia a prendere consistenza unite il sale e la farina rimasta. Lavorate l’impasto energicamente fino ad ottenere una consistenza compatta. Disponete l’impasto sulla spianatoia e procedere alla formazione delle pieghe: portando i lembi verso il centro fino a formare un giro completo.

pizza in padella (8)b

  • Lievitazione e Pezzatura

Disporre l’impasto in una scodella con coperchio o chiusa dalla pellicola trasparente, lasciate lievitare in un luogo a temperatura costate per 4-6 ore. Dividete l’impasto in 4 pezzi della stessa dimensione (circa 120-150g) procedere con due serie di pieghe a portafoglio e formare le palline. Disporle su una teglia infarinata a lievitare nuovamente per altre 2-3 ore.

Pagnottine (8)b
Quando le pagnottine saranno ben lievitate allargatele delicatamente su un piano di lavoro infarinato se ne siete capaci usate le mani, altrimenti con tocchi leggeri di mattarello per non rompere le bolle d’aria all’interno dell’impasto.

pizza in padella (1)b

  • Preparare la farcitura

Preparate la salsa insaporendola con le spezie e lasciatela da parte a temperatura ambiente. Affettate i wustel e il formaggio e teneteli da parte.

pizza in padella (2)b

  • Cottura

Riscaldate una padella antiaderente dal fondo spesso e dalla base piatta (la mia diametro 24) con coperchio. Quando la padella sarà incandescente disponete il disco di pasta cuocere per 3 min con il coperchio, una volta trascorso il tempo girate la base e farcite la parte già cotta con la salsa di pomodoro  e i wustel, cuocete per altri 5 min e poi cospargete con il formaggio a dadini, richiudete il coperchio per altri 3 min fino a quando il formaggio non sarà ben fuso e la base sarà cotta uniformemente. Servire caldissima su un capiente piatto da pizza.

pizza in padella (3)b

Salva

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

3 pensieri su “Pizza in Padella con Pasta Madre… anche senza forno si può

    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Ragazze, io invece non avevo mai provato a farla… piadine e pite si tante ma mai la pizza e sopratutto con pasta madre… il risultato eccezionale… ora la prepariamo tutte le settimane cosi! LA

      Rispondi
  1. Pingback: Panbrioche Integrale con Pasta Madre | Food Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.