Ravioli allo Speck con fonduta di Fontina d’alpeggio

Un altra ricetta sluè sluè, come si dice a Napoli ma di napoletano non ha niente… Torniamo nuovamente sulle Alpi in Valle da Aosta, per gustare insieme questo magnifico formaggio in una ricetta semplice e veloce ma dove il gusto e la genuinità non mancano di certo, sarò ripetitiva (quì) ma bastano veramente pochi ingredienti per ottenere un piatto da leccarsi i baffi e per portare in tavola un eccellenza italiana dal marchio DOP. e se con i ravioli industriali il risultato è stato questo… posso solo immaginare, quale meraviglia  verrebbe fuori con dei ravioli fatti in casa come tradizione vuole….!

Ravioli e fontina (3)

Ingredienti per 2 persone
250g ravioloni allo speck
150g fontina d’alpeggio
latte fresco (facoltativo)
una noce di burro
sale marino iodato fine
pepe nero macinato Tec AL
noce moscata Tec AL
erba cipollina fresca

fontina  (3)

Tagliate il formaggio a dadini eliminando la buccia.

Ravioli e fontina (2)

In una capiente padella sciogliete, a fuoco dolce il burro, aggiungete l’erba cipollina tagliata al coltello, una macinata di pepe e di noce moscata, aggiungete il formaggio e lasciate fondere a fuoco dolce, se preferite una salsa più morbida aggiungete poco latte.
Ravioli e fontina (8)Contemporaneamente
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata scolatela al dente e ripassatela nel formaggio fuso.
Servire velocemente decorando con steli di erba cipollina.Ravioli e fontina (18)

Cucina regionale
Valle d’ Aosta

Facebook
Facebook
Google+
https://www.profumodisicilia.net/2013/04/17/ravioli-allo-speck-con-fonduta-di-fontina-dalpeggio/
Twitter
Visit Us
Pinterest
Instagram

4 pensieri su “Ravioli allo Speck con fonduta di Fontina d’alpeggio

  1. manuela e silvia

    Ciao! mamma che gusto questi bellissimi ravioloni! una fonduta molto saporita che perfettamente si abbina al ripieno con lo speck! il tocco finale dell’erba cipollina a dare profumo e colore ci sembra azzeccatissimo
    bacioni

    Rispondi
  2. Leonardo Ciampa

    Questo vorrei assaggiare per sicuro! Lo speck si trova qua in America ma con gran difficolta’. Figurati che si trova in ogni cantina altoatesina! In giardino mio ho molto erba cipollina; ma ho anche gli scapi fiorali d’aglio, giovani e belli.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.