Malloreddus o Gnocchetti Sardi al Sugo di Salsiccia

Siete mai stati in Sardegna? Io no… sfortunatamente aggiungo; ma la mia dolce metà ci ha passato parte della sua infanzia e continua tutt’ora ad andare a trovare i parenti e amici di tanto in tanto… Ogni tanto mi chiede di cucinare qualcosa di sardo per ricordare i sapori di quando era bambino… o le ricette della nonna G….

Se sono ricette semplici mi cimento volentieri ma per altre come la carne di ovino o di maiale ho ancora qualche problema: non andando pazza per la carne in genere non mi avvantaggia, cucinare ricette tipiche richiede molto tempo e avere un buon risultato con piccole dosi non è sempre facile. Qualche settimana fa mentre facevamo la spesa abbiamo adocchiato sugli scaffali i malloreddus: piccoli gnocchetti di grano duro tipici di quest’isola simili come formato a piccoli cavatelli rigati, ormai si trovano facilmente al supermercato e li producono anche i grandi pastifici industriali, vi consiglio cmq di comprare quelli prodotti in Sardegna; sugli scaffali c’è di tutto basta leggere le etichette per capire se è un buon prodotto o no e soprattutto da dove viene (perché a noi delle marche ci frega ben poco … meglio la qualità e perché no se capita anche un buon prezzo). La peculiarità di questi gnocchetti è il lungo tempo di cottura, circa 15 minuti in acqua bollente salata.

Cosi ho chiesto alla sua mamma la ricetta di famiglia ed eccoli pronti in tavola con una profumatissima grattata di Ricotta Mustia affumicata, sfortunatamente difficilissima da trovare fuori dall’Isola (noi ne abbiamo fatto scorta al CHEESE di Bra a Cuneo) ma che vi assicuro è d’obbligo per completare il tutto. Il  sugo è molto semplice, ma saporitissimo, adatto a ogni occasione e ad ogni formato di pasta, se non trovate i malloreddus ma vi assicuro che con questo formato è il top, senza stagione, i piatti tipici si mangiano quando si ha voglia di farlo!!!!

Quale migliore occasione di questa per cucinarli con la supervisore di un palato fine…?!?

gnocchetti sardi   sugo salsiccia  (25)b

Ingredienti per 4 persone

320g Malloreddus o Gnocchetti sardi di grano duro
300g salsiccia sarda o salsiccia al finocchietto [*]
250 ml salsa di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco
1 bustina di zafferano (facoltativo)
1 cipolla piccola rossa
sale marino iodato grosso
pepe nero macinato
olio evo

Pecorino sardo o ricotta mustia affumicata

Tempo di preparazione 1 ora

[*] Se avete difficoltà a reperire la salsiccia al finocchietto potete utilizzare della comune salsiccia di maiale aggiungendo i semi di finocchio (interi o sbriciolati secondo il vostro gusto) al sugo.

gnocchetti sardi   sugo salsiccia  (13)b

Tagliate a rondelline di un cm circa la salsiccia e tenetela da parte. Pelate e tritate la cipolla finemente.

gnocchetti sardi   sugo salsiccia  (2)b
In una capiente padella rosolate la cipolla con olio evo, quando ben dorata unite la salsiccia e lasciate che questa prenda colore.
gnocchetti sardi   sugo salsiccia  (4)b
Sfumate con il vino e unire la salsa di pomodoro e lo zafferano sciolto in poca acqua, lasciate cuocere il sugo fino a farlo diventare denso e la salsiccia sarà cotta. Regolate di sale e pepe se occorre.

gnocchetti sardi   sugo salsiccia  (11)b
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, per il tempo indicato sulla confezione controllandoli spesso, scolateli al dente e mescolateli al sugo delicatamente. Servire caldi con una grattata di formaggio pecorino o di ricotta mustia.

gnocchetti sardi   sugo salsiccia  (14)b

Cucina Regionale
Sardegna

Salva

Coach outlet

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

6 pensieri su “Malloreddus o Gnocchetti Sardi al Sugo di Salsiccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.