Ravioli alle Erbette con Fonduta di Castelmagno DOP

Molti anni fà … Durante un viaggio in Liguria, sono stata ospite dalla mia carissima amica A. durante quel viaggio ho scoperto posti magnifici e conosciuto tanta gente. Tra le varie uscite sono stata a cena fuori con lei e altri amici in un ristorante tra la Liguria e il Piemonte, non vi so dire bene dove mi trovavo perché ormai è passato cosi tanto tempo, ma una cosa che ricordo bene di quella sera, oltre l‘ottima compagnia e le mille risate, dei tortelli freschi fatti in casa dalle dimensioni enormi e con una fantastica e saporitissima salsina a base di un formaggio a me sconosciuto… il Castelmagno.

Mi venne spiegato che si trattava di un formaggio tipico del Piemonte, una volta tornata a casa grazie a internet ho affinato le mie conoscenze, allora mi sono data alla ricerca di questo prodotto tra salumerie e supermercati della mia città ma niente da fare il Castelmagno era un  formaggio sconosciuto al popolo siciliano, e credo lo sia tutt’ora. E per tanto tempo mi sono dovuta accantonare del ricordo di quel magnifico prodotto e ho dovuto accantonare l’idea di preparare in casa i fantastici tortelli per fargli assaggiare al parentato.
IMG_6081(b)Torniamo ai giorni nostri …
Quest’autunno ho fatto un tour enogastronomico con la mia metà (mangiatore anzi divoratore di formaggio) a Bra in provincia di Cuneo per il CHEESE 2013 (la fiera del formaggio). Girando tra i mille espositori di tutto il mondo presenti in questa magnifica rassegna ci è capitato di imbatterci nel  Castelmagno DOP, ed ecco che nella mia mente in un attimo è riaffiorato il ricordo dei tortelli e di quella sera con gli amici liguri, cosi non mi sono fatta scappare questo magnifico formaggio insieme a mille altri assaggi. A fine giornata tra i tesori nella nostra busta della spesa c’erano: Ricotta Mustia sarda, Bra (formaggio tipico della zona), 1kg di Gorgonzola dolce e  prodotti più o meno noti c’era anche un fantastico pezzo di Castelmagno DOP semi-stagionato 6 mesi.

ravioli alle erbette con fonduta di castelmagno (14)b
Ingredienti per 2 persone

250g di ravioli freschi alle erbette e ricotta
150g di Castelmagno semi-stagionato ( 6 mesi )
20g di burro
1/2 bicchiere di latte (o panna)
sale  marino iodato grosso
maggiorana secca
noce moscata

ravioli alle erbette con fonduta di castelmagno (5)b

Tagliate il Castelmagno a dadini e mettetelo in una capiente padella dal fondo spesso con il burro e il latte, una grattata di noce moscata e fatelo sciogliere a fuoco basso mescolando spesso, fino ad ottenere una crema.

ravioli alle erbette con fonduta di castelmagno (10)b

Cuocete i tortelli in abbondante acqua salata, prelevateli con una schiumarola e saltateli in padella con la fonduta. Servite velocemente con una spolverata di maggiorana secca.

ravioli alle erbette con fonduta di castelmagno (11)b

Salva

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

7 pensieri su “Ravioli alle Erbette con Fonduta di Castelmagno DOP

  1. manuela e silvia

    Ciao, è che facciamo fatica a trovare il Castelmagno, altrimenti una bella fonduta ce la saremmo già fatta pure noi! Ottima idea per condire della pasta ripiena, in modo semplice e leggero.
    baci baci

    Rispondi
  2. Pingback: Malloreddus o Gnocchetti Sardi al Sugo di Salsiccia | Food Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.