Carbonara Cremosa di Zucchine e Porro

Non sono una grande amante delle uova se non sono ben nascoste in qualche dolce o mescolate a tante verdure e formaggio nelle frittate, ma se c’è una cosa dove tutti i miei vizi alimentari cadono è la Pasta alla Carbonara, con l’uovo cremoso e insaporito dalla pancetta che si lega con la pasta diventando un tutt’uno gnam gnam… In casa il maestro della carbonara è il mio fratellino, ma da quando lui vive fuori aimè non ho più mangiato questa meraviglia… cosi mi sono detta perchè non prepararla in una nuova versione e chissà che mi invogli ancora di più a mangiare le uova almeno una volta la settimana….

Ingredienti per 4 persone

400g di spaghetti di grano duro ruvidi
1 porro medio
4 zucchine piccole (o 2 normali)
3 o 4 uova
2 CC robiola (o altro formaggio cremoso)
2 CC formaggio Grattugiato INALPI
prezzemolo fresco
sale marino iodato fine
pepe nero
olio evo

Lavare e affettare sottilmente il porro, saltarlo in una padella capiente o nel Wok per pochi minuti con dell’olio evo, aggiungere le zucchine tagliate a dadini non troppo grandi e aspettare che queste prendano colore. Insapore con sale e pepe e un pò di prezzemolo tritato.

In una ciotola sbattere leggermente le uova, aggiungere i formaggi fino ad ottenere un composto cremoso.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo necessario scolarla tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura, e passarla in padella con le verdure e il composto cremoso per addensare il tutto. Questa operazione va fatta molto velocemente e aiutandovi con l’acqua di cottura tenuta da parte, altrimenti il tutto si secca facilmente. Servire calda con una spolverata di pepe nero.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

8 pensieri su “Carbonara Cremosa di Zucchine e Porro

  1. PiccolaLayl@

    ciao ragazzi sono contenta che vi sia piaciuta questa versione insolita di carbonara…

    leon grazie mille per questo commento internazionale 😉
    un bacione grande e buon inizio sett.
    lalla

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.