Pisci Stoccu a’ Ghiotta

Vi presento il piatto tipico della mia città: Messina!!!!! Sicuramente avete già sentito parlare del PESCE STOCCO A’GHIOTTA … da buona messinese non potevo mica lasciar correre…
Dietro questa ricetta c’è una lunga storia e una lunga tradizione… ogni famiglia ha la sua ricetta che si tramanda di generazione in generazione… da noi è usanza consumarlo come piatto unico, ma anche come secondo nelle ricorrenze importanti. Se vi avanza del sugo non sprecatelo bensì usatelo per preparare un buon piatto di spaghetti cosi saporiti che sicuramente sarà difficile dir di no.

Alla base di questo piatto ci sono veramente pochi ingredienti il segreto sta però nella buona qualità del pesce e in una cottura lenta e lunga che permetta al tutto di amalgamarsi insieme ed emanare quel magnifico profumo tipico di questo piatto!


Ingredienti per circa 6 persone

1kg di pesce stocco ammollato
6 patate grosse
1 pugno di olive verdi
1 pugno di capperi di Salina sotto sale
1 cipolla rossa grossa
1 costa di sedano
1 bicchiere di salsa di pomodoro
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo

  • Inoltre

Pentola di coccio

Tempo di preparazione 20 minuti + 1 ora cottura


Mettete a bagno i tranci di pesce stocco per tre giorni sostituendo spesso l’acqua di stabulazione… (se riuscite a trovare quello già ammollato è un gran lavoro risparmiato!)

Lavate i capperi sotto l’acqua corrente per privarli del sale. Sbucciare e tagliare le patate in 4 o 6 parti a seconda delle dimensioni, non fatele troppo piccole altrimenti cuoceranno troppo in fretta.

In una capiente casseruola o in un tegame, possibilmente di coccio (io sfortunatamente non li ho quindi mi devo accontentare della batteria da cucina), rosolare la cipolla a dadini in abbondante olio, aggiungere il sedano a tocchetti, le olive a pezzetti e i capperi rosolare il tutto mescolando con un cucchiaio di legno, aggiungete la salsa di pomodoro, lo stocco disponendolo dal lato della pelle e le patate, allungate con un bicchiere d’acqua, insaporite con pepe e sale fine e lasciate cuocere con il coperchio a fuoco medio per circa 1 ora…o più! Lasciate riposare il pesce stocco prima di servirlo in tavola.


IMPORTANTE: non girate mai gli ingredienti una volta messo a cuocere il pesce… altrimenti questo si sminuzzerà creando una pappetta. Smuovete energicamente la casseruola con il suo coperchio per controllare che il pesce non si sia attaccato al fondo della pentola.

Cucina Regionale
Sicilia (Messina)
Facebook
Facebook
Google+
https://www.profumodisicilia.net/2010/02/24/pisci-stoccu-a-ghiotta/
Twitter
Visit Us
Pinterest
Instagram

17 pensieri su “Pisci Stoccu a’ Ghiotta

  1. Shade

    quando vedo dei piatti di pesce che mi piacciono son felice!!!
    questo potrei addirittura provare a cucinarlo…sai, a me il pesce non piace…ma la tua ricetta mi ispira troppo!
    scusa la domanda da ignorante: qual'è la differenza tra il pesce stocco e il baccalà?

    grazie!!!

    Rispondi
  2. Lalla

    ciao a tutti
    sono contenta che le buone ricette della tradizione facciano ancora la loro figura sulle nostre tavole ipertecnologiche….

    shade la differenza fra lo stocco e il baccalà è il modo di conservazione dello stesso pesce ( il merluzzo) nel primo è essicato, mentre l altro per salatura!

    Rispondi
  3. manuela e silvia

    Ciao! non lo conoscevamo! ma che ci siamo perse! un piatto unico ricco e gustosissimo!
    eh si..quest'anno ci sà che dovremmo venire anche a Messina..con tutte le prelibatezze che proponi…non possiamo non provare 😉
    baci baci

    Rispondi
  4. RINA

    viv0 all'estero e ogni tanto sento forte il desiderio di piatti gustosi della nostra terra.grazie a te posso provare a cucinarli,anche se i prodotti non sono saporiti come quelli della nostra terra. ti meriti un bacio! a presto rina

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.