Torta di Mele dal sapore rustico

Non avevo mai fatto un dolce con la farina integrale… mi sono detta ma alla fine sempre farina è :), cosi ho iniziato a buttare dentro il mio bimby gli ingredienti come per fare la normale torta di mele con la mia ricetta classica …il risultato meraviglioso! … e vogliamo parlare dell’olio EVO per sostituire burro, margarina e via dicendo… per i dolci rustici sicuramente più indicato…da quando l’ho usato per fare la camilla all’arancia, è stato amore a primo assaggio!!!!
Questa torta (di cui non posso farvi vedere la fetta perchè era destinata ad una cena tra amici) si accompagnava benissimo al menù della cena: pane e focaccia cotta nel forno a legna….ma anche per una merenda sui prati ora che finalmente è arrivata la primavera!!!

Ingredienti per uno stampo da 28cm

200g farina integrale bio
50g farina 00
100g zucchero di canna bio
2-3* uova bio

2 pugni di noci sgusciate
50ml di olio evo (mezzo bicchiere circa)
1 barattolo di jogurt all’avena
1 bustina di lievito vanigliato tec al 
1 bicchiere di latte
un pizzico di sale fino
4 mele rosse

*le uova biologiche in quanto non selezionate, possono presentare misure diverse, andate voi ad occhi… se sono piccine ne occorreranno tre, se usate uova di allevamento invece ne basteranno due.

Ricetta bimby:

Nel boccale inserire zucchero, latte, uova, olio e yogurt vel 4 40 sec, aggiungere le farine e il sale vel 4 per 50 sec se l’impasto risulta difficile da lavorare versare, dal foro del coperchio con le lame in movimento, ancora un pò di latte. Aggiungere il lievito e le noci sbriciolate a mano vel 4 per 10 sec.

Ricetta tradizionale:

IN una ciotola capiente unire zucchero, uova, yogurt ed olio, mescolare con un cucchiaio di legno o con le frusta elettriche aggiungere le farine setacciate con un pizzico di sale e per ultimo il lievito e le nosi tritate. continuare a lavorare fino alla comparsa delle bolle sulla superficie

Versare l’impasto nello stampo e distribuire le fette di mela. Cuocere per 30 min a 180°C  fate la prova dello spaghetto.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.