Anelletti alla Palermitana

Un pitto tipico della cucina siciliana, della città di Palermo. Un timballo ideale per ogni occasione importante, per le scampagnate o semplicemente per il pranzo della domenica.
Ve ne scrivo due diverse versioni per gli amanti della carne e per chi invece preferisce il sugo vegetariano.

Ingredienti per 6 persone

Anelletti alla palermitana

  • Per la pasta

300g anelletti siciliani
2 melanzane
prosciutto a pezzetti o dadini
Tuma o formaggio filante
sale marino iodato fine e grosso
pepe nero macinato
olio per friggere
formaggio grattugiato
pangrattato

  • Per il ragù di carne

350g macinato di manzo
750 ml salsa di pomodoro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 dado vegetale fatto in casa
1 cipolla media bionda
sedano
carota
1/2 bicchiere di vino bianco
erbe aromatiche (alloro e rosmarino)
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo

  • Preparare il ragù 

Preparate un trito di: cipolla, sedano e carota, lasciatelo rosolare in una pentola capiente e unite la carne macinata sbriciolata, aspettate che questa prenda colore e sfumatela con il vino bianco. Unite la salsa di pomodoro, il concentrato di pomodoro, il dado, le erbe aromatiche e il pepe. Lasciate cuocere a fuoco bassissimo per alcune ore con il coperchio mescolando di tanto in tanto. A fine cottura regolare di sale e pepe.

  • Preparare le melanzane

Tagliare a dadini le melanzane porle in uno scolapasta con manciate di sale fino e porvi sopra un peso per almeno due ore… cosi da eliminare l’acqua in eccesso, trascorso il tempo lavarle sotto l’acqua corrente, strizzatele e asciugarle per bene. Friggerle in abbondante olio caldo, scolarle dall’olio su carta da cucina.

  • Preparare la pasta

Cuocere la pasta per circa metà del tempo indicato sulla confezione o quando assaggiandola risulterà ancora croccante l’interno, scolarla e unirla al rag di carne ottenuto aggiungendo: il prosciutto, le melanzane fritte, formaggio filante e formaggio grattugiato.

Versare il tutto in una pirofila (se vi piace più croccante potete ungere la teglia con del burro e spolverarla con del pan grattato), spolverare la superficie con una manciata di formaggio grattato e  poco pangrattato. Infornare per 25-30 min a 180°C, lasciatela riposare qualche minuto prima di estrarla dalla teglia e servirla.

Anelletti alla palermitana vegetariana

  • Per la pasta

300g di anelletti siciliani
1 mozzarella tritata grossolanamente o altro formaggio filante
1 melanzana a dadini fritti
burro e pan grattato
formaggio grattugiato

  • Per il ragù vegetale:

2 carote
1 cipolla
1 sedano
750ml salsa di pomodoro
1 spicchio d’aglio intero
200g di piselli surgelati
1 cucchiaino di dado vegetale fatto in casa
1 foglia di alloro
1/2 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere d’acqua calda
sale marino iodato fine e grosso
pepe nero macinato
olio evo

  • Preparare il ragù vegetale

Tritare sedano, cipolla e carote e versare tutto in una padella capiente con abbondante olio e uno spicchio d aglio intero,rosolare il tutto per qualche minuto. Aggiungere i piselli e farli leggermente scongelare …. quando il sugo avrà ripreso calore sfumare con il vino per un min a fuoco vivo. Aggiungere il dado, la salsa di pomodoro, l’acqua calda e la foglia di alloro, coprire con un coperchio che lascerete leggermente aperto e portare a cottura per 1he30 minuti circa mescolando di tanto in tanto.

  • Preparare la pasta

In una capiente pentola portare a bollore acqua salata e versare la pasta cuocerla per 3/4 del tempo previsto, scolate la pasta.

Amalgamare nella pentola sul fuoco basso con il ragù e la pasta con una manciata di formaggio grattugiato e le melanzane fritte.
Versare metà della pasta e disporre la mozzarella e ricoprire con altra metà cospargere di pan grattato e formaggio grattugiato infornare per circa 25 minuti a 180° fino a che il composto non si sarà addensato e formata una crosticina dorata sulla superficie uscire dal forno e lasciare raffreddare per una decina di minuti in modo da poterla tagliare come una torta.

 

Cucina Regionale
Sicilia

Salva

Coach outlet

Un pensiero su “Anelletti alla Palermitana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *