Home Contorni Terrina di Patate e Coste con Besciamella

Terrina di Patate e Coste con Besciamella

Di piccolalayla
Terrina di Patate e Coste con Besciamella

Mi capita spesso nell’ultimo periodo di non sapere cosa mettere a tavola per cena, solitamente il primo piatto lo mangiamo a pranzo per lasciare spazio alla sera ai secondi con contorno. Ma sapete che io nono amo particolarmente la carne, e spesso mi trovo a non sapere come invece accontentare G. che ne è ghiotto. Se voglio catturare la sua attenzione però c’è qualcosa che lo stuzzica e rende appetitosa qualunque pietanza io gli propini in tavola: sto parlando della salsa besciamella. Cosi gli ho servito una deliziosa Terrina di Patate e Coste ricoperta di uno strato di salsa besciamella, un piatto delizioso che ha apprezzato e ha mangiato con gusto nonostante esso fosse vegetariano.

Le patate vi ho detto che a casa mia non mancano mai e ricordo che spesso a casa dei miei le biete da costa avanzavano sempre una volta lessate, e per me ripassate in padella con pochi altri ingredienti erano ancora più buone. Cosi ho pensato di preparare questa deliziosa Terrina di Patate e Coste. E siccome è venuta veramente buona e goloso eccomi a postarvi la ricetta.

Vi consiglio di preparare la Terrina di Patate e Coste con qualche ora di anticipo, perché come tutti i gratinati se fatta riposare diventa ancora più buona. Io l’ho servita in tavola come un secondo piatto vegetariano, ma nessuno ci vieta di servirla come un contorno o di aggiungere dei salumi per renderla ancora più speciale e saporita, diventando un vero piatto unico.

Ingredienti per 6 persone

1 kg di patate a pasta gialla
mazzo di bietole da costa
sale marino iodato fine
6 cucchiai di formaggio grattugiato
noce moscata grattugiata
pepe nero macinato

  • Per la besciamella

50 g burro
50 g farina 00
250 ml latte fresco intero
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
noce moscata grattugiata
2 cucchiai di formaggio grattugiato

  • Inoltre

120-150 g formaggio a pasta filata

  • Utensili

Teglia per sformati

Tempo di preparazione 1 ora

Lavate le patate accuratamente e mettete in una pentola capiente con acqua fredda, portate a bollore e fate cuocere per il tempo necessario a far penetrare uno spiedino o la punta del coltello nella polpa. Non devono sfarinarsi altrimenti non riuscirete ad affettarle. Lasciatele raffreddare qualche minuto e pelatele. Con un coltello affilato tagliatele a fette dello spesso di circa 5 mm. Tenetele da parte fino al momento dell’utilizzo.

Lavate le bietole da costa per rimuovere la terra presente, immergetele in una pentola con acqua fredda e portate a bollore per il tempo necessario a farle diventare tenere. Scolatele in un capiente scolapasta per rimuovere tutta l’acqua in eccesso. Ripassatele nella padella con poco sale e pepe per asciugarle ulteriormente. Tenetele da parte fino al momento dell’utilizzo.

Preparate la besciamella sciogliendo il burro, unite la farina e mescolate accuratamente eliminando tutti i grumi, versate il latte caldo sul burro e continuate a mescolare a fuoco basso fino a quando non si sarà addensata la crema. Salate quanto necessario e insaporite con formaggio grattugiato. pepe nero e noce moscata secondo il vostro gusto personale.

  • Prepare la terrina di Patate e Coste

Prendete una terrina da forno, disponete un primo strato uniforme di fette di patate, salate e cospargete con pepe e noce moscata, una spolverata di formaggio grattugiato e ricoprite con le coste spadellate. livellate e disponete il formaggio a pasta filata. Ricoprite con un secondo strato di fette di patate, salate, pepate e insaporite con noce moscata. Versate la besciamella preparata e livellatela con il retro di un cucchiaio, cospargete ancora con del formaggio grattugiato.

Cuocete la terrina di patate e coste in forno preriscaldato a 200°C per circa 25 -30 minuti o fino a quando sulla superficie non si sarà formata una crosticina bruna tipica della gratinatura.

Lasciate raffreddare la terrina di patate e coste 10 minuti prima di servirla in tavola.

 

Ti potrebbero piacere anche...

14 commenti

Alice 23 Febbraio 2018 - 18:11

Ottima questa proposta!
baci
Alice

Rispondi
piccolalayla 26 Febbraio 2018 - 09:58

Ciao Alice, grazie! A presto LA

Rispondi
Claudia 26 Febbraio 2018 - 09:13

Ho scoperto di amare le patate accostate a bietole e spinaci da pochissime settimane.. Ottimala tua versione con la besciamella.. baci e buon lunedì :-*

Rispondi
piccolalayla 26 Febbraio 2018 - 09:59

Io in inverno invece le faccio spessissimo, come secondo piatto vegetariano o come contorno. Insieme sono speciali. A presto LA

Rispondi
carla emilia 26 Febbraio 2018 - 11:44

Che bontà Laura! Ti abbraccio forte a presto 🙂

Rispondi
piccolalayla 28 Febbraio 2018 - 18:22

Grazie Carla!!! A presto LA

Rispondi
Natalia 26 Febbraio 2018 - 16:44

Queste sono quelle ricette per le quali impazzisco. Peccato che non sono del genere dei miei pargoli, per cui mi tocca sempre fare una cosa diversa a loro.
Baci

Rispondi
piccolalayla 28 Febbraio 2018 - 18:22

Ma dai i non mangiano uno sformato cosi??? Invece se lo piazzo sotto il naso di mio nipote non lo trovo più. A presto LA

Rispondi
Serena 27 Febbraio 2018 - 01:39

Un’ottima ricetta per recuperare le coste, bella proposta.

Rispondi
piccolalayla 28 Febbraio 2018 - 18:21

Ciao Serena, si alle volte non ci si pensa quante cose si possono preparare con delle semplici verdure bollite. A presto LA

Rispondi
tizi 28 Febbraio 2018 - 11:46

diverso tempo fa avevo preparato una terrina simile con il sedano rapa… la tua versione con le coste sembra ancora più golosa, devo dire che mi hai fatto venire una gran fame!! grazie per la ricetta, la proverò di certo, in questi giorni di freddo polare sevono più che mai piatti così caldi e confortanti 😉

Rispondi
piccolalayla 28 Febbraio 2018 - 18:21

Ciao Tizi, grazie mille… si ora come ora qualunque cosa di caldo e coccoloso in tavola è ben accetta come una coperta di pile! A presto LA

Rispondi
edvige 28 Febbraio 2018 - 18:10

Ottimo piatto purtroppo io la besciamella non la sopporto nemmeno a livello stomaco. Buona serata bacio

Rispondi
piccolalayla 28 Febbraio 2018 - 18:19

Ciao Edvige, io confesso di non essere una patita… ma G. ne ha una dipendenza… A presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.