Revithokeftedes – Polpette di ceci greche

Revithokeftedes – Polpette di ceci greche
Mi è venuta un irrefrenabile voglia di cucina greca, sfortunatamente qui il greco più vicino si trova a Pavia e G. arriva sempre tardi a casa, troppo tardi per rimettersi in macchina e andare fin li per cenare durante la settimana, poi chi si alza dal letto quando suona la sveglia? Magari nelle prossime giornate di festa riusciamo ad andarci con calma.

Cosi ho deciso di cucinare in casa, ho spulciato un po tra le ricette che avevo già preparato e postato qui sul blog e ho chiesto conforto morale alla mia amica A. alla fine ho optato per preparare delle semplicissime polpette vegane: le Revithokeftedes — polpette di ceci. Le avevo già assaggiate insieme ad altre polpettine in un tris di antipasti nel ristorante greco di fiducia che frequento quando sono a Messina e le ho adorate, la ricetta è a base di ceci e cipolle cotte e frullate, a differenza dei falafel dove tutti gli ingredienti si mettono a crudo, compresi i ceci.

Per fortuna questa volta mi ero portata avanti (dopo l’ultima volta) e avevo già lessato i ceci e surgelati in comode vaschette, pochi minuti ed eccoli pronti da usare per qualunque preparazione, ma potete tranquillamente usare quelli in scatola in vendita al supermercato. Una passata di frullatore ad immersione, qualche erba aromatica appena raccolta e via l’impasto è pronto, il tempo di riscaldare l’olio per la frittura e di incartare un pezzo di feta per farla al cartoccio come contorno; la nostra cena greca per questa sera è servita.

Le Revithokeftedes – Polpette di ceci greche sono la ricetta perfetta per aperitivi stuzzicanti, con amici vegetariani e non solo, ma anche un perfetto secondo a base di legumi e spezie. Se le preparate in estate ricordatevi di aggiungere qualche fogliolina di menta fresca appena raccolta, cambierà il sapore delle vostre polpette dandogli un tocco leggero e fresco. Con queste polpettine a tavola non devono mancare neanche le salsine greche: Tzatzíki con yogurt e cetrioli, Melitzanosaláta con le melanzane e la Skordalia con patate e aglio, qui le ricette. Io le trovo perfette per preparare crostini saporiti o semplicemente per intingere i fritti o le polpettine in generale.

E poi Revithokeftedes – Polpette di ceci greche sono completamente vegane e senza glutine e senza lattosio quindi perfette per tanti amici e tante alimentazioni diverse. Magari è la volta buona che riuscite a far mangiare i legumi ai vostri figli un po restii.revithokeftedes-polpette-di-ceci-32b

Ingredienti per 4 persone

  • per le Revithokeftedes – Polpette di ceci greche

300 g circa di ceci secchi ( o 2 lattine di quelli precotti)
cipolla bionda
1-2 spicchio d’aglio italiano
3 cucchiai circa di farina di ceci o 00
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di origano secco
1 cucchiaino di timo secco
1 mazzetto di prezzemolo fresco
1 mazzetto di mentuccia fresca (facoltativa)
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo
olio per friggere
acqua

Tempo di preparazione:

– per i ceci 2 ore
– per le Revithokeftedes – Polpette di ceci greche 10 minuti + la cottura.revithokeftedes-polpette-di-ceci-30b

  • Preparare i ceci

Mettete a bagno i ceci in acqua fredda per circa 24 ore, una volta trascorso il tempo, scolateli lavateli e cuoceteli in acqua fino a farli diventare teneri, salateli solo a fine cottura cosi da evitare che le bucce induriscano. Scolateli con una schiumarola e tenete da parte poca acqua di cottura. revithokeftedes-polpette-di-ceci-25b

  • Preparare le Revithokeftedes – Polpette di ceci greche

In una padella rosolate l’aglio e la cipolla  tagliati grossolanamente con poco olio, quando ben dorati spegnete e lasciate intiepidire.

Versate: ceci sgocciolati, aglio e cipolla rosolati nel boccale del frullatore o nel bicchiere di quello ad immersione e lavorate fino ad ottenere un composto morbido, se necessario aggiungete poca acqua di cottura dei ceci per permettere alle lame di lavorare meglio, altrimenti potete usare un passa verdure a manovella.

Versate la purea ottenuta in una scodella e aggiungete: le erbe aromatiche lavate, asciugate e tritate al coltello e il cumino in polvere o macinato nel mortaio, la farina di ceci, sale e pepe nero; lavorate il composto con un cucchiaio o con le mani fino ad ottenere una consistenza compatta, in caso aggiungete altra farina di ceci o 00.

Quando il composto sarà ben amalgamato con le mani umide prelevate piccole porzioni e lavoratelo sui palmi per ottenete delle palline, schiacciatele leggermente ai poli e procedete fino al termine degli ingredienti.revithokeftedes-polpette-di-ceci-23b

  • Cottura delle Revithokeftedes – Polpette di ceci greche

Riscaldate in una padella abbondante olio per friggere, fate cuocere le Revithokeftedes- polpette di ceci greche fino a doratura. Con una pinza o con una paletta togliete le polpette dall’olio e lasciatele riposare su carta assorbente da cucina cosi da eliminare l’olio in eccesso. Man mano che le polpette cuociono dovrete rabboccare il livello dell’olio, riportandolo in temperatura.

Servite le Revithokeftedes – Polpette di ceci greche calde con un insalata di contorno e con le salsine greche tipiche o semplicemente con della maionese.

revithokeftedes-polpette-di-ceci-24b

Cucina Etnica
Grecia

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Facebook
Facebook
Google+
https://www.profumodisicilia.net/2016/12/28/revithokeftedes-polpette-di-ceci-greche/
Twitter
Visit Us
Pinterest
Instagram

6 pensieri su “Revithokeftedes – Polpette di ceci greche

  1. Claudia

    Amo la cucina greca.. faccio tantissime ricette.. ma queste mi son sfuggite.. Troppo sfiziose!!!! un baciottone e se non ci si legge prima.. tanti auguri!!! :-*

    Rispondi
    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Claudia, piacere di averti qui, grazie mille Profumo di Sicilia è il mio amore incondizionato per la mia terra… per il suo cibo e per i suoi profumi… Passo volentieri a trovarti. A presto LA

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.