Home Torte e Desserts Cornetti di pasta brioche secondo Vittorio…

Cornetti di pasta brioche secondo Vittorio…

Di Laura Soraci

A casa come al bar… finalmente!!!! Erano settimane che tribolavo provando e riprovando prima con le brioche siciliane di pasta madre e poi con la voglia di fare i cornetti di pasta brioche… quando mi fisso su una cosa non c’è verso di levarmela dalla testa finchè non la porto a termine… e dopo la terza infornata mal riuscita di brioches siciliane con pm (quelle con lievito di birra invece sono uno spettacolo e trovate la ricetta quì) ho deciso di cambiare prodotto ma l’ intento è rimasto lo stesso: preparare a casa la colazione come al bar… alzarsi la mattina e avere il profumo che inebria casa… sfortunatamente non sempre posso infornare di prima mattina e far trovare i cornetti fumanti … ma prepararli la sera e chiuderli in una scatola ermetica mi da cmq la sensazione di fare colazione al bar. Siccome per la mia autostima di foodblog l’ennesimo fallimento con il lievitato di pm non mi andava giù dritto… ho deciso di usare una ricetta super-collaudata cioè la ricetta di Vittorio… chi è Vittorio??? Ma come non lo conoscete… ma lui il Mastro fornaio del Web… come non avete ancora capito di chi parlo??? Impossibile!!! e se vi dico Viva la Focaccia.com…. è più chiaro????

Andiamo alla ricetta: non ho apportato nessuna modifica alla ricetta di Vittorio ho solo dimezzato le dosi, in quanto noi siamo in 3 a casa e il mio frizzer è gia stracolmo, quindi impossibilitata nel conservare i cornetti una volta preparati. Per la video ricetta di Vittorio con l’impastatrice cliccate qui se invece usate il bimby potete leggere sotto…

A questo punto un doveroso ringraziamento a

Vittorio e al suo magnifico sito Viva la Focaccia.com

Ingredienti per 8 cornetti


Per l’impasto:

125g farina 0
125g farina manitoba
75g zucchero
75g latte tiepido
25g burro a temp ambiente
4g lievito di birra in polvere (o 12g fresco)
1/4 fialetta di aroma arancia
3-4 gocce di estrato di vaniglia
1 uovo medio bio
sale qb

Ripieno e decorazione:

Doratore Spry Codap   (o 1 tuorlo + latte)
Marmellata (nel mio caso di mirtilli neri)
Crema spalamabile al cioccolato
Zucchero a velo

-Ricetta Bimby:

Pesate lo zucchero e tenetelo da parte in una scodella abbastanza grande, a cui successivamente dovrete aggiungere le farine.

Nel bimby versate il latte, il lievito e 2cc di zucchero prelevato dal totale messo da parte,  azionate le lame 10sec vel 4. Aggiungete l’essenza, l’uovo e il burro morbido a dadini vel 4 per 20sec.

Unite allo zucchero le farine amalgamate bene il tutto e setacciate le polveri direttamente nel boccale del bimby, aggiungete un pizzico di sale e azionate le lame per vel 4 per 1 min e vel spiga per 1.30 min o fino ad avere un composto elastico, controllate se occorre altra farina versandola poco per volta dal foro del coperchio. Staccatelo dai bordi del boccale e versatelo sul piano da lavoro infarinato, procedete con le pieghe di lievitazione e formate una palla.

Disponete la palla ottenuta in un contenitore infarinato e con il coperchio, lasciatelo a lievitare per 2 ore in forno spento. Una volta trascorso il tempo, infarinate il piano di lavoro, capovolgete il contenitore per far scendere l’ impasto e gentilmente,  senza schiacciarlo troppo, con le punta delle dita allargate la palla aiutatevi successivamente con il mattarello fino ad ottenere un disco di pasta con un diametro di circa 30cm e un altezza di 1/2 cm.

Tagliate il disco in 8 spicchi con l’aiuto di un coltello affilato o di una rondella taglia pizza. Spennellate le punte con acqua tiepida e disponete sulla parte larga 1 cucchiaino di farcitura (*),  avvolgete partendo dalla parte larga ripiegata tirando la punta fino ad arrotolare il tutto. Riponete a lievitare su carta forno con la linguetta posizionata veso il fondo della teglia. Lasciate lievitare ancora 5 o 6 ore in forno spento, se occorre con la luce accesa. Prima di infornare spruzzate il doratore o spennellate con il tuorlo emulsionato con il latte. Cuocete a 180°C per 15-20min (**). Servire tiepidi o freddi cosparsi di zucchero a velo.

Note:

* Nel ripieno al cioccolato in cottura la farcitura si secca un pò…credo che cercherò un valido sostituto 😉 cioccolatoso. sfortunatamente non posso farveli vedere perchè sono andati via come il vento nonostante la farcitura poco golosa…

** Se come me li preparate la sera lasciateli leggermente più chiari in cottura così al mattino potete riscaldarli per colazione senza farli diventare troppo bruniti.

 

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.