Home Primi PiattiPrimi piatti di Mare Spaghetti alla Chitarra con Alici e Pomodorini Agromonte

Spaghetti alla Chitarra con Alici e Pomodorini Agromonte

Di piccolalayla
Qualche settimana fà c’erano in offerta al supermercato, dove mi rifornisco solitamente, dei formati speciali di pasta che trovo raramente (si, lo so cosa state pensando….non sono nel Burundi ma che ci posso fare se alle volte è difficile trovare dei prodotti!), sto parlando degli spaghetti alla chitarra di quelli belli ruvidi, che quando li tocchi frusciano, non ho potuto far a meno di buttarle qualche pacco nel carrello, quindi aspettatevi una serie infinita di ricette con questo ingrediente, nonostante i quintali di pasta che vivono ormai nella mai dispensa, per chi non lo avesse capito io e la pasta abbiamo un intima relazione 😉 si nota anche dal quantitativo di ricette di primi piatti che ci sono su questo blog.
Una volta arrivata a casa come i bambini con i giochini nuovi, non ho fatto che guardarli e riguardarli e riguardarli ancora in cerca di un idea ….. un ispirazione finalmente… mescolare dei sapori decisi con questo spaghetto che si sposa cosi bene con il sugo… possibilmente rosso e quale prodotto migliore per farlo se non quelli della mia amata terra?!?!…Alici, semi di finocchio e pomodorino pachino …ecco il risultato…

Ingredienti per 6 persone


500g di Spaghetti alla Chitarra (o spaghetto ruvido)
1 barattolo di bruschetta di pomodorino piccante Agromonte
10 alici sott’olio
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaino di aglio granulare
3-4 cucchiai di pangrattato fine
olio evo
sale marino iodato fine (poco)

In una padella antiaderente pulita e asciutta tostare il pangrattato fine fino a farlo brunire e tenete da parte.

In una  padella molto capiente lasciare riscaldare l’olio, aggiungere l’aglio e i semi di finocchio, lasciare che questi sprigionino il  loro profumo e aggiungere le alici, lasciare sciogliere il tutto a fuoco delicato e aggiungere la bruschetta di pomodorino piccante.

Cuocere la pasta in abbondante acqua poco salata scolarla al dente tenendo da parte una tazza di acqua ci cottura. Mantecare il tutto e servire con un una spolverata di pan grattato fine tostato.

Cucina Regionale
Sicilia

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.