Home Cucina Regionale Agnello con Olive Verdi e Alloro come in Sardegna

Agnello con Olive Verdi e Alloro come in Sardegna

Di piccolalayla

Agnello con Olive Verdi e Alloro

Da quando vivo con G. ho iniziato a scoprire sapori e piatti di un altra isola la Sardegna e pian piano li ho fatti diventare parte della nostra vita, si perché le origini sono quello che ci rendono quello che siamo, ci rendono NOI.

Non potete negare che i profumi scatenano nel nostro cervello una scarica di endorfine che diventano EMOZIONI, facendoci fare un tuffo nei ricordi senza che noi ne siamo coscienti e consapevoli.

Naturalmente tutto questo è per spiegarvi che la ricetta dell’

Agnello con Olive Verdi e Alloro
è di
Nonna Giannina!

Io ho chiesto a mia cognata di insegnarmela, sebbene ancora ne dovrò spadellare di agnello prima di arrivare alla perfezione richiesta. Come vedrete è una ricetta semplice fatta di pochissimi ingredienti ma che mescolati insieme lo rendono un piatto speciale.
Un piatto di famiglia pieno di amore, di sorrisi e di abbracci.

Un piatto carico di ricordi, di infanzia e di adolescenza e perché no anche dell’età adulta: di voli e traghetti, di Natali e di Pasque, compleanni e telefonate.

Ma torniamo al nostro Agnello con Olive Verdi e Alloro: un piatto semplicissimo fatto da pochi ingredienti ma che mescolati insieme lo rendono speciale, saporito quasi esplosivo. Sebbene l’agnello sia una carne che fa parte anche della cultura gastronomica siciliana ho iniziato ad apprezzarla solo recentemente, a causa del sapore intenso e dal profumo invadente, insieme al capretto.

Naturalmente se avete la fortuna di poter gustare l’agnello in Sardegna o comunque allevato in Sardegna è tutta un altra storia, tenerissimo e poco grasso diventa un piatto spettacolare. Tuttavia ci si arrangia con quel che si ha, acquistando comunque della valida carne italiana dal vostro macellaio di fiducia.

Scegliete delle parti non troppo grasse ed esemplari giovani e fatelo tagliare a pezzi dal macellaio se non siete pratiche di mannaie e coltellacci, per non rovinare la carne e rischiare di frantumare le ossa (che poi vi troverete nel piatto).

Agnello sardo con Olive Verdi

Ingredienti per 4 persone

Per l’Agnello con Olive Verdi e Alloro

1300 g di agnello giovane a pezzi
15-20 olive verdi
2 grosse cipolle bionde
1 bicchiere di vino bianco
3 – 4 foglie di alloro
olio evo
sale marino iodato fine
pepe nero macinato

Utensili

Tegame con coperchio

Tempo di preparazione 1 ora

Agnello con Olive e Alloro come in Sardegna

Preparare l’ Agnello

Sbucciate, lavate e affettate la cipolla. In un tegame capiente riscaldate 2 cucchiai di olio evo e aggiungete i pezzi d’agnello e la cipolla, lasciate stufare fin quando l’agnello non avrà preso colore, rigirandolo con una pinza dopo circa 4-5 minuti. Sfumate con il vino a fiamma viva cosi da far evaporare la parte alcolica.

Agnello con Olive e Alloro come in Sardegna

Abbassate la fiamma e unite le olive, le foglie di alloro. Insaporite con il sale e il pepe. Coprite con il coperchio abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 30 -35 minuti girandolo a metà cottura. Naturalmente il tempo di cottura varia in base alle dimensioni dei pezzi di agnello scelti.

Tuttavia se la salsa risulta troppo liquida rimuovete con una pinza i pezzi di agnello e teneteli in caldo, fate stringere la salsa a fiamma alta cosi da ottenere un delizioso intingolo.

Infine servite l’Agnello con Olive Verdi e Alloro caldo con del buon pane casareccio da tuffare nella salsa che si viene a formare e accompagnate il tutto con un buon bicchiere di vino rosso sardo tuttavia anche un immancabile birra dei 4 mori si sposa alla perfezione.

Agnello con Olive e Alloro

Cucina Regionale
Sardegna

Ti potrebbero piacere anche...

4 commenti

Claudia 18 Settembre 2019 - 11:27

Deve essere profumato e molto ma molto buono!!!!! baciotti

Rispondi
piccolalayla 19 Settembre 2019 - 20:15

Ciao Claudia, si è molto buono … spero di preparalo nuovamente a breve! A presto LA

Rispondi
giovanna 27 Ottobre 2019 - 18:18

Questa te la copio, , dal mio macellaio trovo dell’ottimo agnello tenero e saporitissimo.

Rispondi
piccolalayla 28 Ottobre 2019 - 12:55

Ciao Giovanna, provalo è veramente buonissimo! A presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.