“Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo” è bloccato Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo

Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo

Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo Una delle cose che amo della primavera, sono i profumi! Qualsiasi essi siano: il profumo di fiori, di erbette, di campagna e anche il profumo delle verdure: asparagi, fave, piselli e carciofi (anche se non li mangio spesso) hanno dei profumi fantastici, sarà il risvegliarsi dopo il lungo letargo invernale, sarà i colori intensi di queste verdure, sarà la voglia di cambiamento dopo un inverno a mangiare altro.

Appena li vedo solitamente inizio a pensare a come e con cosa prepararli, ma gira e rigira mi rammento che gli ingredienti freschi e di stagione vanno trattati nel migliore dei modi, e quale migliore ricetta se non qualcosa di semplice e genuino per esaltare il loro magico profumo.

Se si parla però di semplicità non deve mancare la pasta buona, durante la settimana frenetica ok per la pasta secca ma che anche questa sia di buona qualità, ma se è il we avete un attimo di tempo e volete rendere speciale un piatto semplice occorre per forza della buona pasta all’uovo fatta in casa, meglio ancora se con le verdure fresche riuscite ad avere delle vera uova, quando le acquistate controllate che siano allevate a terra il top sarebbero quelle del contadino, so che è difficilissimo. Ogni tanto ne ricevo qualcuna in dono dai contadini della zona ed ecco comparire tante ricette a base di uova, che solitamente non preparo, perché come vi ho raccontato tante volte non amo troppo le uova (saranno fissazioni!).

Ho scelto di abbinare agli asparagi il timo, forse una delle mie erbe aromatiche preferite: sul mio balcone non manca mai, ne esistono tantissime varietà con profumi molto diversi, e anche qualche innesto strano con limone e menta. Io ho scelto la pianta classica, si coltiva facilmente, ha solo bisogno di un po di acqua ogni tanto e un po di sole non troppo caldo, quindi i balconi di città sono perfetti. E’ molto resistente e per questo non viene attaccata dagli insetti o dai bruchi e non deve essere trattata con prodotti chimici. La mia piantina, continua ad essere potata e a ricacciare rametti profumati a go go per allietare le mie pietanze, tra poco spunteranno anche dei deliziosi e minuscoli fiorellini e quando in inverno non posso toccarla perché dorme, ho sempre la mia scorta di erbette secche in barattolo pronta all’uso. La potete usare per tantissime ricette ed è indispensabile per le erbe provenzali.

Trovo che il timo si sposi veramente bene anche con i legumi di stagione come fave e piselli, se non avete mai provato è arrivato il momento di farlo, intanto provate come sta bene con gli asparagi in questo buonissimo piatto di pasta fresca. Se invece preferite un sugo più corposo ecco allora il mio ragù di salsiccia a latte e asparagi, con le tagliatelle fresche diventerà un piatto ancora più speciale.

tagliatelle asparagi (19)b

Ingredienti per 4 persone

  • Per la pasta all’uovo

3 uova medie bio allevate a terra
300 g semola rimacinata

  • Per il sugo per le Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo

1 mazzetto di asparagi verdi (circa 500g)1 cipolla piccola bionda
1 spicchio d’aglio italiano
1/2 cipolla bionda
1/2 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di brodo
1/2 bicchiere di latte
3-4 rametti di timo fresco
1 noce di burro
sale marino iodato fine
sale marino iodato grosso
pepe nero macinato
olio evo

  • Utensili

Marcato Classic Atlas 150

Tempo di preparazione 1 ora

tagliatelle asparagi (31)b

  • Preparare la pasta all’uovo

Se impastate a mano versate la semola in una scodella o sul piano da lavoro, formate una conca al centro e versate le uova intere, apritele ad una ad una in una scodellina per evitare che eventuali impurità si mescolino con la semola. Con una forchetta iniziate a sbattere le uova e incorporate poco per volta la semola dai bordi fino a quando l’impasto diventerà sodo e non più lavorabile con la forchetta.

Se impastate con l’impastatrice planetaria versate gli ingredienti nel boccale, posizionate il gancio per impastare e avviare il motore, lasciate lavorare fin ché tutti gli ingredienti non si sono amalgamati fino a formare una palla.

Se impastate con il Bimby versate gli ingredienti nel boccale azionate le lame 20 secondi velocità 4.tagliatelle (18)bVersate l’impasto sulla spianatoia e lavorarlo velocemente con le mani fino ad ottenere una palla liscia e omogenea, mettete a riposare l’impasto in una scodella coperta o in una busta di plastica per surgelati per circa 30 minuti. Se la temperatura esterna è alta, sopratutto in estate, potete disporla in frigorifero.

Trascorso il tempo del riposo dividete la pasta in tre pezzi e infarinatela leggermente con la semola e stendetela su un piano di legno con il mattarello o con la macchinetta per la pasta , ripiegate l’impasto più volte fin ché esso avrò preso struttura, successivamente stendetelo dello spessore che preferite (io Marcato Atlas 150 spessore n.7); se la sfoglia risulterà troppo lunga tagliatela della dimensione circa 20-25 cm per rendere più facile il  lavoro di taglio e successivamente servirla in tavola. Infarinate nuovamente le sfoglie e disponetele su un canovaccio cosparso di semola, proseguite con l’impasto fino ad ottenere tutte le foglie, lasciate asciugare leggermente prima di tagliarle.tagliatelle (9)b– Tagliate la sfoglia a mano: arrotolatela su se stessa e con un coltello affilato ricavate le strisce di pasta delle dimensioni che preferite.

– Tagliate con la sfogliatrice: scegliete la trafila posizionatela sulla macchinetta della pasta e fate passare attraverso le lame la sfoglia di pasta ben cosparsa di semola, questo eviterà che la pasta una volta fuoriuscita dalla trafila si attacchi tra di se (io Marcato Atlas 150 trafila standard grande).

Disponete le tagliatelle ad asciugare arrotolate a nido su un canovaccio ben ricoperto di semola o appese all’apposito stendi pasta. Fate asciugare la pasta per il tempo necessario ad eliminare l’umidità presente.tagliatelle asparagi (24)b

  • Preparare gli asparagi

Con un pela patate togliete via la parte del gambo legnosa, con un coltello molto affilato tagliate la parte più dura del gambo, cercate di ottenere degli asparagi della stessa lunghezza cosi da poterli cuocere uniformemente.tagliatelle asparagi (25)bMettete sul fuoco l’asparagera, se non l’avete potete usare una pentola per gli spaghetti stretta e alta o una semplice pentola dove cuocete la pasta abitualmente. State attenti a posizionare gli asparagi con le punte emerse, altrimenti rischiate che in cottura diventino troppo teneri e inutilizzabili. La cottura degli asparagi varia in base alla dimensione del gambo, controllate di tanto in tanto, quando saranno teneri e inizieranno a flettere, spegnete il gas e con una pinza tirate via dall’acqua, disponeteli su un piatto o su un vassoio a raffreddare per qualche minuto. Con un coltello affilato e sottile, tirate via le punte tenere e tenetele da parte. Con lo stesso coltello tagliate gli asparagi in piccole rondelle e mettetele da parte.tagliatelle asparagi (22)b

  • Preparare il sugo per le Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo

In una capiente padella rosolate aglio e cipolla tritate finemente, aggiungete gli asparagi tagliati a rondelle e lasciate insaporire nell’olio per qualche minuto, aggiungete il timo e sfumate con il vino bianco. Allungate con poco brodo caldo e lasciate restringere il sugo a fuoco basso per ottenere un sugo. Aggiungete le punte degli asparagi tenute da parte e lasciare cuocere ancora 2-3 minuti.tagliatelle asparagi (27)bAggiungete una note ci burro e lasciatela sciogliere, versate il latte e amalgamate il tutto per rendere morbido il sugo. Regolate di sale e pepe se necessario e cospargere con agli di timo fresco.

Cuocete la pasta all’uovo in abbondante acqua salata, per il tempo necessario (il tempo varia in base allo spessore della stessa). Scolate le Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo aiutandovi con una pinza e saltatela a fuoco vivo nel sugo di asparagi e timo. Servitela le Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo in tavola con rametti di timo fresco.tagliatelle asparagi (30)b

  • Conservare

Se vi avanza delle pasta all’uovo potete conservarla:

– in frigo per circa 24 ore,
– in frizzer per circa 3 mesi, in sacchetti per surgelati o su vassoi ricoperti di pellicola. per la cottura immergetela in acqua bollente salata ancora surgelata.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

6 pensieri su “Tagliatelle all’uovo con Asparagi e Timo

  1. Claudia

    E’ un vero spettacolo questa tua pasta!! Innanzitutto perchè òle tagliatelle le hai fatte tu.. Poi adoro il condimento con gli asparagi.. e quella nota del timo ci sta una meraviglia!!! :-* baci e buon w.e.

    Rispondi
    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Claudia,
      grazie mille… faccio spesso la pasta fresca in casa.. anche semplicemenete per condire il sugo di pomodoro e basilico. Gli da quella marcia in più. A presto LA

      Rispondi
  2. Natalia

    Bellissimo questo primo piatto, con ingredienti che adoro.
    Come te uso tantissimo le erbe aromatiche, il timo poi lo adoro e lo metto ovunque. Ho anch’io la varietà classica ma devo compare anche il timo limone.
    Baci

    Rispondi
    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Natalia,
      io devo dire di avere una venerazione per il timo, mentre il mio compagno per la maggiorana :). Le erbe aromatiche aiutano a rendere speciale i piatti semplici! A presto

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.