Polpette di Piselli e Ricotta

Polpette di Piselli e Ricotta al Pomodoro

Polpette di Piselli e Ricotta Io adoro le polpette in tutte le sue forme!

Se parlo di polpette poi non posso fare a meno di riportare alla mente un famoso cartone animato dove spaghetti e polpette erano il menù di una cena romantica a lume di candela. Si avete capito tutti di cosa parlo e di quale scena ho in mente, del cartone animato Lilli e il Vagabondo!

Ma chi ha detto che le polpette devono essere per forza di carne??? Esistono milioni e milioni di polpette: carne, pesce, verdure, cereali e mille altre ancora, ad ognuno la sua polpetta.

Le polpette sono sempre buone, tranne in alcuni casi tragici, ed escono sempre bene, poi se fritte non ne parliamo. Basta aguzzare la fantasia ed ecco che le polpette più golose e genuine compariranno sulla vostra tavola in pochi minuti e semplicemente con gli ingredienti che avete a disposizione in frigorifero, quelli che dopo averli mangiati una volta poi stufano un po e non sapete mai come cucinarli per terminare la confezione. Le polpette sono ottime per svuotare il frigo, quando ci sono bambini che non amano stare a tavola, per stuzzicare la fantasia se siete a corto di idee per la cena, per arricchire gli aperitivi improvvisati con amici inaspettati e state sicuri che saranno sempre un successo.

Cosi avendo della buona ricotta vaccina in frigo, e dopo aver cucinato per l’ennesima volta la pasta con la ricotta (un classico del confort food di casa mia che G. letteralmente adora) dovevo trovare un accoppiata vincente per servire un piatto nuovo in tavola. E magari anche fare un piatto unico primo/secondo cosi da non imbrattare tutta la cucina in una sola ora tra i fornelli. Si anche se cucino tanto, e da tanto tempo, io sono una grande pasticciona: sono capace di sporcarmi di farina e di sugo di pomodoro fino a sopra i capelli senza neanche accorgermene.

Comunque torniamo alle nostre polpette… pochi minuti giusto qualche ingrediente preso dalla dispensa, una tazza di piselli già lessati ed ecco che prendono vita in pochi minuti: il risultato un fantastico secondo piatto vegetariano dal sapore morbido e delicato, leggermente aromatizzato grazie alle immancabili erbette aromatiche del mio balcone e un sughetto delizioso per condire la pasta.

Io avevo delle tagliatelle di pasta fresca all’uovo fatta in casa a disposizione e ho usato quella, il risultato favoloso! Tanto da aver fatto una scorpacciata di pasta con polpette di piselli e ricotta altro che pranzo improvvisato rapido e indolore, tanto che presto le proporrò in qualche nuova versione!

polpette piselli (21)bIngredienti per 4 persone

  • Per le polpette di piselli

250g ricotta fresca
300g piselli surgelati
1 uovo medio bio
2 cucchiai formaggio grattugiato misto
2 fette di pane in casetta
2 -3 cucchiai di farina 00 (se necessaria)
noce moscata grattugiata
prezzemolo fresco
pepe nero macinato
timo secco
sale marino iodato fine

farina 00 per l’esterno

  • Per la salsa di pomodoro

300 ml salsa di pomodoro di Pachino
1 cipolla bionda o rossa piccola
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
prezzemolo fresco
timo secco
olio evo

  • Per la pasta fresca

300g semola rimacinata
3 uova medie

  • Utensili

Atlas 150 Marcato

Tempo di preparazione 1 ora

polpette piselli (38)b

  • Preparare le polpette di piselli e ricotta

Mettete la ricotta in uno scolapasta a maglie fini e lasciatela sgocciolare per fin quando avrà perso tutto il liquido.polpette piselli (20)bIntanto sbollentate i piselli in acqua leggermente salata per circa 15 minuti, una volta cotti scolateli e lasciateli raffreddare.  Schiacciateli, pochi per volta, con una forchetta per ottenere una purea grossolana.Unite in una capiente scodella: la ricotta ormai sgocciolata, il formaggio, la purea di piselli, le spezie, le erbe aromatiche, lavate e tritate al coltello, l’uovo sbattuto, il pane in casetta bagnato con acqua o latte e strizzato bene. Lavorate il composto delle Polpette di Piselli e Ricotta con un cucchiaio o con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, se necessario aggiungete pochi cucchiai di farina fino a renderlo sodo ma non asciutto.

polpette piselli (26)bDisponete in una ciotolina un po’ di farina 00 e in un altra dell’acqua, prendete un piccola porzione di impasto delle Polpette di Piselli e Ricotta con un cucchiaio e passatelo tra le mani bagnate fino a formare una pallina delle dimensioni che preferite, passate le Polpette di Piselli e Ricotta nella farina e disponeteli su un piatto fino al termine degli ingredienti.polpette piselli (24)b

  • Preparare la salsa di pomodoro

Tritate finemente la cipolla al coltello o con il trita tutto. in una padella bassa e larga rosolate la cipolla, aggiungete la salsa di pomodoro, salate e pepate quando necessario, unite dell’acqua per allungare la salsa cosi da non farla addensare troppo in cottura. Quando la salsa raggiungerà la temperatura disponete le polpette di piselli e ricotta infarinate nella pentola sufficientemente distanziate tra loro, altrimenti non potremmo girarle sempre romperle.

polpette piselli (27)bCuocete le Polpette di Piselli e Ricotta per circa 6-7 minuti per lato a fuoco basso, spegnete la fiamma e lasciate riposare prima di servirlo in tavola, cosparso di prezzemolo fresco o timo, secondo il vostro gusto personale.polpette piselli (12)b

  • Preparare la pasta fresca

Disponete in una scodella la semola, formate al centro una conca e rompete le uova, con una forchetta sbattete le uova incorporando poca semola per volta fino ad ottenere un composto denso e sodo, versate l’impasto sul piano da lavoro e continuate a lavorare fin ché tutta la semola non sarà completamente assorbita. Lavorate l’impasto fino a formare una palla liscia e omogenea (Bimby vel 4 temp 20 sec).

Rovesciate la scodella a coprite la palla di impasto o avvolgetela in un sacchetto per surgelati o nella pellicola per alimenti, lasciatela riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.polpette piselli (34)bCon il mattarello o con la macchinetta per la pasta (la mia Atlas 150 della Marcato) stendete la sfoglia, nel primo passaggio ripiegatele più volte su se stessa fino ad ottenere una pasta omogenea, stendetela fino allo spessore desiderato (nel mio caso n. 7), infarinate le sfoglie e tagliatele a coltello o con l’apposita trafila scelta (nel mio caso trafila in dotazione) fettuccine.

Cuocete la pasta per il tempo necessario in acqua bollente salata, circa 5 minuti, conditela con il sughetto di pomodoro dove avete cotto le polpette di ricotta e spinaci.

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

2 pensieri su “Polpette di Piselli e Ricotta al Pomodoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.