Home Cucina Regionale Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno

Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno

Di piccolalayla
Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno

Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno

Quando sono in Oltre Po amo molto andare a camminare o a pedalare comunque stare all’aria aperta, quando non piove o scende il nebbione classico dalla zona si intende…!

A queste differenze climatiche ancora non ci sono abituata, ma per raggirare il problema ci sono le vie del centro e i portici di piazza duomo tra gli antichi negozi… in un angolo nascosto c’è una vecchia drogheria con gli scaffali pieni di dolcezze, biscotti e prodotti tipici della zona… passando chiunque ne rimane estasiato e non potete non notare i grandi banconi pieni di funghi porcini secchi e di altre meraviglie che riempiono l’aria di un magico profumo di sotto bosco …

Dopo una bella camminata al profumo di porcini…non c’è cosa più bella che tornare a casa e mettere sul fuoco un bel risotto ricco e profumato arricchito da un formaggio di pregio come il Castelmagno DOP e servire in tavola un buon Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno.

Ingredienti per 4 persone

Per il Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno

350g di riso Carnaroli
20g di funghi porcini secchi (o 200g di porcini freschi)
200g di champignon bianchi piccoli
1 cipolla bionda
½ bicchiere di vino bianco
brodo di manzo o  vegetale fatto in casa(*) (o due dadi)
Castelmagno semi stagionato (6 mesi)
prezzemolo fresco o erba cipollina
burro o olio evo
pepe nero macinato tec al

Per il brodo di manzo

cipolla
carota
costa di sedano
foglia di alloro
pezzo di biancostato
sale iodato marino grosso qb

Tempo di preparazione 50 minuti

risotto funghi e castelmagno 3b

Per il brodo di manzo

Preparare il brodo di manzo mettendo a bollire tutti gli ingredienti in una capiente pentola a fuoco dolce per circa 2 ore. Schiumate il brodo e filtratelo con un colino a maglie strette, per rimuovere le impurità ed eventuali pezzettini di osso.

Per preparare i funghi

Se usate i funghi porcini secchi: mettete a bagno in acqua bollente  per 15 -20 min. Scolateli e tritateli finemente al coltello. Altrimenti se usate i funghi porcini freschi: puliteli eliminando la terra dalla base con un coltello e dal cappello con un panno umido. Affettateli finemente.

Pulite e tagliate a metà o in 4 i funghi champignon eliminando la terra ed eventuali pezzi neri. In una padella pulita calda spadellate i funghi con un pizzico di sale e un goccio d’olio fino a quando non elimineranno tutta la loro acqua, scolateli e teneteli da parte.

Per il Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno

Tritate finemente la cipolla e lasciatela imbiondire con il burro o l’olio evo in un capiente tegame mescolando spesso per non farla bruciare. Unite il riso Carnaroli e tostatelo controllando che sia uniforme il grado di calore, aggiungete ora i funghi e sfumate il tutto con il vino che avete scelto. Lasciate evaporare la parte alcoolica a fiamma alta.

Una volta avvenuto portate a cottura il Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno aggiungendo brodo bollente di volta in volta quanto basta a coprire il riso.

Al termine della cottura mantecate con parte del Castelmagno grattugiato, le erbe aromatiche, il pepe nero e una noce di burro.

Servite il Risotto con Funghi Porcini e Castelmagno decorando con le scaglie di Castelmagno.

risotto funghi e castelmagno 5b

Ti potrebbero piacere anche...

6 commenti

manuela e silvia 16 Gennaio 2014 - 22:52

Ciao! buono questo risotto! questo formaggio deve rendere che è una meraviglia per mantecare!
ottimo suggerimento che certamente coglieremo!
un bacione

Rispondi
piccolalayla 18 Gennaio 2014 - 11:36

E si il Castelmagno ha un sapore favolosoooo!!!!!

Rispondi
Chiara 16 Gennaio 2014 - 23:10

adoro i risotti e questo con il Castelmagno, che conosco bene, ha un aspetto delizioso!

Rispondi
piccolalayla 18 Gennaio 2014 - 11:36

Grazie mille Chiara! A presto LA

Rispondi
Antonella 9 Febbraio 2014 - 16:54

mmmmmmmmmmmmmmmmmmmm buono il castelmagno!!! ottima idea…la faro’ presto!! anzi appena trovo il castelmagno in maremma!! 😉

Rispondi
piccolalayla 9 Febbraio 2014 - 16:59

ti ricordi i ravioloni alle erbette?

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.