Home Secondi PiattiSecondi Piatti di Carne Polpettone dal Cuore Filante… per sentirsi un po’ bambini!

Polpettone dal Cuore Filante… per sentirsi un po’ bambini!

Di piccolalayla

Polpettone dal Cuore Filante

Quando ho messo tutti gli ingredienti sul tavolo per preparare la cena non avevo in mente di postarvi questa ricetta… sul web ne troverete mille sicuramente più buone, elaborate e ricche della mia e con foto decisamente più appetitose… ma poi ho postato su fb la foto della cena x tag la mia amica F. che durante la nostra chiacchierata giornaliera mi aveva chiesto come lo preparassi …

La richiesta della ricetta è andata ben oltre le mie aspettative… cosi ho raccolto le 4 foto che avevo scattato… giusto per non perdere l’abitudine e per capire come funziona il mio giocattolino nuovo… si ho cambiato macchina fotografica (la mia vecchia amica ha fatto un volo sul pavimento e mi ha salutato dopo 5 anni e milioni di fotografie scattate insieme!)… non correte troppo con l’immaginazione non ho comprato nulla di: eclatante, fantasmagorico,  spendaccioso e futuristico… come è mania di tutti i blog di cucina e co… che oltre tutto non saprei ne montare e ne usare, oltre che spendere tanti soldi per poi farle fare un bagno tra farina e uovo sbattuto non è il caso…

Ho preso una semplicissima N. compatta, rossa fiammante, 100g scarsi, da tenere sempre a portata di mano: tra i ripiani della cucina e in borsa durante le giornate fuori con gli amici… Cmq torniamo al polpettone…  non sarà certo il piatto del secolo … ma è una delle poche cose a base di carne che cucino e soprattutto che mangio volentieri, insieme alle polpette,… forse legato ai ricordi di infanzia, alle cene a casa dei nonni; quello di mai nonna era salatissimooooo, un po piccantino, su un letto di patate tagliate sottile e diventate croccanti durante la cottura in forno … quel sapore indimenticabile nei ricordi da bambina… chissà qualche giorno provo a cucinare anche quello… ma so già che non avrà mai lo stesso sapore dei miei ricordi d’infanzia.

Intanto pappatevi questa versione calda e golosa ideale per questi giorni di freddo….con la sua morbida puccia!!!!

Polpettone dal Cuore Filante

Ingredienti per 4 persone

per il Polpettone dal Cuore Filante

350 gr di macinato di manzo
1 uovo medio
6 fette di pancarrè (bagnato e strizzato a poltiglia o la mollica di 3 panini bianchi)
80 g di formaggio grattugio misto (pecorino e parmiggiano)
scorza di limone
noce moscata
pepe nero
sale marino iodato fine
prezzemolo fresco

per il ripieno

prosciutto cotto (o mortadella) tagliato sottile
formaggio a pasta filante (scamorza, provolone ecc) tagliato a bastoncini

per la panatura

pangrattato fine
farina di mais

per il sughetto

4 carote
2 tazza di pisellini surgelati
1 cipollina bianca
1 CC  Cucchiaio scarso di dado vegetale fatto in casa
vino bianco
1 bicchiere di acqua calda
olio evo

Tempo di preparazione 60 minuti

Polpettone dal Cuore Filante

Preparare il Polpettone dal Cuore Filante

Mescolate tutti gli ingredienti insieme e lavorate con le mani fino ad ottenere un composto morbido e ben amalgamato.
Allargate un foglio di carta forno su un piano e versate i composto, schiacciatelo bene fino ad ottenere un rettangolo delle dimensioni da voi scelte (in base alla vostra padella) e con uno spessore uniforme.

Disponete i salumi scelti e i bastoncini di formaggio (le fette non sono indicate… quando andrete ad arrotolare il tutto rischiate che si rompa prima di averlo messo a cuocere), aiutandovi con la carta forno richiudete il polpettone stringendo bene tutti i lati cosi da far fuoriuscire l’aria, rotolate sul piano per dargli una perfetta forma cilindrica.

Assicuratevi che anche le estremità siano ben chiuse, altrimenti in cottura uscirà il formaggio, se siete alle prime armi non eccedete mai con il ripieno, all’inizio sarà un po’ difficoltoso chiuderlo.

Panatura del Polpettone dal Cuore Filante

Unite insieme pangrattato e farina di mais e cospargete il polpettone da tutti i lati, schiacciando quanto basta a farlo aderire su tutta la superficie.

Intanto riscaldate in una pentola,  bassa ma larga con coperchio, olio sufficiente, adaggiate il polpettone e lasciate che questo formi una crosticina bruna sulla superficie, ruotatelo di pochi cm di volta in volta cosi da ricoprirlo completamente (accertatevi che la crosticina sia fatta prima di ruotarlo, altrimenti rischiate di romperlo).

Con una paletta spostate il Polpettone dal Cuore Filante su un piatto da portata.

Polpettone (30)b
  • Preparate le verdure

Pelate e affettate la cipolla, pelate e tagliate a dadini le carote. Riscaldate dell’acqua e scioglieteci dentro il dado vegetale.

Nella stessa pentola dove avete rosolato il polpettone aggiungete altro olio evo, se necessario, e rosolate la cipolla, unite la carote e i piselli.

Quando saranno bene rosolati sfumate con il vino bianco e disponete nuovamente il polpettone nella padella, dove avrete fatto spazio tra le verdure, irrorate con poco brodo caldo e lasciate cuocere per 40 min a fuoco dolce con il coperchio ruotando delicatamente ogni tanto il polpettone o scuotendo la padelle per evitare che si attacchi al fondo. Servire il Polpettone dal Cuore Filante caldo tagliandolo direttamente in tavola per mostrare il cuore filante.

Potete prepararlo in anticipo e riscaldarlo, a fuoco dolce, prima di servirlo in tavola, risulterà ancora più morbido e saporito grazie ai succhi delle verdure.

Ti potrebbero piacere anche...

8 commenti

manuela e silvia 25 Novembre 2013 - 13:02

Che ottimo polpettone! decisamente filante con tutto il formaggio nel mezzo e perfetto con un semplice contorno di verdurine primaverili!
un bacione

Rispondi
piccolalayla 25 Novembre 2013 - 16:58

Ciao Ragazze…. si questo polpettone è golosissimo anche per me che non amo tantissimo la carne! BACI LA

Rispondi
ARIA 25 Novembre 2013 - 21:07

mamma che buono domani sera sarà la mia cena, si si

Rispondi
piccolalayla 25 Novembre 2013 - 21:16

:))))))

Rispondi
ELel 26 Novembre 2013 - 14:25

Adoro il polpettone, ma chissà perchè lo faccio poco. Ripieno poi…che bontà!

Rispondi
piccolalayla 26 Novembre 2013 - 15:22

ELEL sempre cosi … pensiamo sia difficilissimo e invece si perde meno tempo a farlo che a preparare tante polpettine… Baci

Rispondi
maria 26 Novembre 2013 - 19:42

scusa la mia ignoranza, ma mi diresti cosa significa 1 cc di dado vegetale, o meglio cc sta’ per??
grazie mille

Rispondi
piccolalayla 26 Novembre 2013 - 20:07

Ciao Maria,
cc sta per cucchiaino e CC per cucchiaio da minestra…a presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.