Cavatelli con Patate e Rucola… direttamente dalla Puglia

Una  ricetta semplice, veloce e sopratutto buonaaaaaaaaaaaaaaaaa…direttamente dalla Puglia…e direttamente dalla cucina della mia amica F., pugliese doc, che non sbaglia un colpo quando si tratta di tradizioni della sua meravigliosa terra… un piatto idea per questo inizio di primavera, dal sapore rustico ma morbido come solo un piatto della tradizione sa essere… voi che ne dite?

Ingredienti per 3- 4 persone

250g di cavatelli freschi maffei
4 patate medie
1 mazzetto di rucola
1 spicchio d’aglio italiano
200g di pomodori pachino (o 1/2 latta di pomodori pelati)
olio evo pugliese
pepe nero macinato tec al
foglie di basilico fresco
sale marino iodato fine

ricotta salata pugliese o marzotica (info qui)

Pelate e tagliate le patate a didini uniformi e tenetele a bagno in acqua fredda.

In una capiente padella o in un salta-pasta rosolate uno spicchio d’aglio, aggiungete il pomodoro pelato, salate e pepate portate a cottura e al termine insaporite con foglie di basilico fresco.

Portate a bollore in una capiente pentola acqua salata, aggiungete le patate e lasciate cuocere per circa 3 -4 min, tuffate la rucola e appena riprende il bollore aggiungete i cavatelli freschi, portate il tutto a cottura scolate al dente.

Saltate la pasta e le verdure nel sugo di pomodoro che avete preparato. Servite caldo con una spolverata di ricotta pugliese…

Cucina Regionale
Puglia

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

6 pensieri su “Cavatelli con Patate e Rucola… direttamente dalla Puglia

  1. donaflor

    voi che ne dite? dico che da pugliese questo è uno dei piatti che preparo spesso e che adoro!
    bravaaaa!
    bacioni

    Rispondi
    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Dona…
      grazie mille allora spero di leggere presto altri tuoi commenti sulle prossime ricette pugliesi!!!! anzi se hai qualcosa da consigliarmi scrivimi pure! a presto LA

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.