Home Secondi PiattiSecondi Piatti dell'Orto Sformato di carciofi e patate….Direttamente dalla carta stampata

Sformato di carciofi e patate….Direttamente dalla carta stampata

Di piccolalayla

Questa non è farina del mio sacco… anche se qui farina non c’è nè!!!!Ho preso l’idea da una nota rivista di cucina del mese di Marzo, modificandola un pochino, la ricetta originale prevedeva l’uso del lardo, ma aimè in casa mia non ha tutti piace e per evitare discussioni non gradite, l’ho sostituito con una bella spolverata di pecorino stagionato… so che non è lo stesso ma vi assicuro che questa ricetta è tanto meravigliosa e gustosa quanto questa, suggeritami dalla mia amica F. e non potevo non mostrarvela prima della fine del periodo dei carciofi

Ingredienti per 4 persone


10 carciofi senza spine
3 patate medie
2 rametti di timo fresco
4 ciuffi di prezzemolo fresco
1 cucchiaino di aglio granulare tec al
2 cucchiai di pan grattato fine
4 cucchiai di pecorino grattugiato
pepe mero macinato tec al
1 limone bio
8 cucchiai olio evo
6 cucchiai acqua
sale marino iodato fine

Spennate i carciofi quasi fin la parte tenera, tagliateli a fette sottili e metteteli a marinare in acqua e limone per 30 min.

Sbucciate le patate e ottenete fette di 1,5 cm. In una capiente ciotola insaporite carciofi e le patate con un pò di sale e pepe.

In una ciotolina unite: acqua, olio, prezzemolo, timo, aglio, sale e pepe.

Versate metà delle patate e dei carciofi in una teglia, versate metà del composto liquido, una spolverata di pecorino e ricoprite con le restanti verdure, versate la restante parte del liquido. Mettete sul fuoco e portare a bollore, intanto che riscaldate il forno a 220°C, coprite con la carta stagnola e cuocere per 30 min, scoperchiate e cuocere per altri 30 min. Cospargete di pan grattato e formaggio grattugiato pecorino. Cuocete altri 15 min, fino a che le verdure non saranno tenere ma croccanti.

Servire in tavola caldo o tiepido leggermente riposato.

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.