Archivi tag: Carciofi

Pesce spada con carciofi e piselli un piatto tutto siciliano

Bocconcini di Pesce Spada con Carciofi e Piselli

I Bocconcini di Pesce Spada con Carciofi e Piselli sono un piatto di mare ispirato ad una ricetta tradizionale contadina della mia terra la frittedda, anche se il nome può trarre in inganno non è una frittella bensì un piatto vegetariano a base di carciofi, fave e piselli. Amo il suo sapore e ho voluto ricreare trasformando questo contorno in un secondo piatto di pesce  con i dei deliziosi bocconcini di pesce spada per preparare il Pesce Spada con Carciofi e Piselli perfetto per la primavera.

Io sono meteoropatica in cucina… nei giorni passati con il freddo e la pioggia battente non ho cucinato praticamente nulla, ma ora che è tornato finalmente il sole, se bene fa un po’ troppo freddo per i miei gusti, eccomi all’opera, ed eccomi naturalmente a presentarvi un piatto speciale buonissimo e semplicissimo da cucinare: il pesce spada con carciofi e piselli.

Inoltre per renderle ancora più ricco questo secondo piatto di mare potete aggiungere ai carciofi e piselli anche le fave (fresche o surgelate). Io adoro le fave fresche piccoline e tenere che si mangiano crude appena tolte dal baccello accompagnate del con del buon pane e del ottimo pecorino (so che per qualcuno può sembrare un eresia ma se sono appena raccolte sono come zucchero in bocca) e sto facendo il conto alla rovescia aspettando che spuntino le prime insieme ai piselli, per poterlo preparare questo piatto nuovamente con le verdure fresche dell’orto e sicuramente prepararvi qualche nuova ricetta con questi ingredienti che tanto amo.

Infine vi do un altro piccolo suggerimento potete utilizzare questo delizioso secondo piatto di mare per preparare un piatto di pasta speciale dal sapore tutto primaverile, per 4 persone semplicemente aggiungendo la vostra pasta preferita e mantecando sul fuoco.

La mia città Messina, sorge sul mare e da secoli ha una grande storia marinaresca e peschereccia. Da Maggio a Ottobre le acqua dello Stretto vengono solcate da speciali barche chiamate Feluche (qui trovate la foto)appositamente studiate per la pesca del pesce spada. Il pesce spada mediterraneo è un abile nuotatore, con carni sode e saporite. E’ un pesce che si addice a cotture veloci per evitare di farlo diventare duro, potete grigliarlo o semplicemente farlo in umido o prepararci un buon piatto di pasta come questo!

Insomma credo che questo sia il piatto perfetto per iniziare la primavera con il piede giusto. Che ne dite?

Ingredienti per 2 persone

Continua a leggere

Carciofi ripieni alla Siciliana e ricordi d'infanzia

Carciofi Ripieni alla Siciliana un piatto tradizionale

I Carciofi Ripieni alla Siciliana sono uno dei piatti della mia infanzia; quando ero piccola li preparava spesso mia nonna e poi dopo di lei ha iniziato a cucinarli mia madre. Grandi pentole sul fuoco piene di questi deliziosi carciofi ripieni alla siciliana riempivano l’aria del loro profumo. Quelli che preparava mia nonna avevano tanto prezzemolo, aglio e formaggio pepato siciliano (per chi non lo conoscesse un tipo di pecorino con i grani di pepe nero all’interno, molto saporito). A’ caccioffula  come si chiama sull’isola non manca mai sulle tavole invernali e primaverili.

Sebbene li adori, non avevo mai preparato in casa i carciofi ripieni alla siciliana, (perché G. non mangia carciofi, in nessuna maniera, neanche fritti o alla romana), ma avevo voglia di sentire nuovamente il profumo di queste meraviglia per casa e cosi mi sono armata di carciofi e pane grattugiato e li ho preparati solo per me, seguendo la ricetta classica, come li faceva mia nonna e come li fa ancora mia madre.  Ma assaporare il loro profumo, il loro sapore, mi ha catapultata nei ricordi, nella mia Sicilia, naturalmente quelli di nonna e di mia madre sono speciali, tuttavia non mi posso mica lamentare il loro sapore ci si avvicinava tantissimo (un po’ meno agliati!)

Inoltre preparare i Carciofi ripieni alla siciliana è molto semplice, tuttavia ricordate di indossare i guanti quando pulite i carciofi per non ridurvi con i polpastrelli anneriti, cosa non particolarmente elegante. Non vi resta che mettervi all’opera e preparare a caccioffula ammudicata!

Carciofi Ripieni alla Siciliana un piatto tradizionale

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Tajine di Agnello con Patate e Carciofi

Tajine di Agnello con Patate e Carciofi

 Tajine di Agnello con Patate e Carciofi Ho cercato il tajine per anni, credo di essere andata in tantissimi negozi: macellerie islamiche, supermercati etnici, negozi di caccavelle in terracotta, ma non c’era mia quello che volevo: adatto per cucinare, di terracotta smaltata certificata, grande abbastanza per almeno 4 porzioni e con un prezzo ragionevole. Si ci sono tantissime marche che lo fanno ma non ho 200€  da spendere per una caccavella da cucina solo perché firmatissima dalla marca X, e tra le altre cose non originale della terra di provenienza.

Un giorno un amico carissimo tornando dal luogo dove vive da qualche anno, mi ha portato un regalo, uno splendido tajine di terracotta smaltata enorme ma aprendo la confezione però il piatto è arrivato rotto, non ha superato il viaggio di parecchie ore in giro per il mondo.
Sono andata dalla mia amica ceramista, che mi ha mandato alla fornace, dopo ho lasciato il coperchio per farmi fare un nuovo piatto; gli anni sono passati ma del tajine nessuna notizia, cosi sono ritornata in possesso del coperchio solo quest’estate… che sfortunatamente ora sta a prende polvere su un ripiano nella cucina di mia madre mai utilizzato, nella speranza che alla fornace si ricordino di me e si ricordino di farmi il piatto tanto atteso per anni, ma ne ho perse le speranze ormai.

Poi quest’estate un paio di giorni prima di tornare in Lombardia, mi chiama G. esaltato: ” Un cliente, mi hanno fatto un regalo: Il tajine! Grande e smaltato come lo volevi”. Un tajine vero, perfetto: piatto di terracotta smaltata, cono decorato e smalto, grande abbastanza per sfamare tutti e apposito per cucinare, con tanto di bollino vernice senza piombo (Quando comprare una cosa di terracotta prodotta fuori dalla UE, controllate sempre che riporti la dicitura senza Pb, nocivo per la nostra salute.) Non credete che trovare un tajine sia cosi facile, in vendita nei vari negozi etnici ci sono: quelli per cucinare, quelli smaltati da cima a fondo ideali come piatto da portata per servire in tavola le pietanze, ma non adatti per essere messi sul fuoco, quelli monoporzione troppo piccoli per noi golosi e via dicendo.

Senza saperlo questo signore ha fatto la mia felicità, ha aperto un modo di ricette nuove nella mia cucina anche per la felicità di G., ha fatto entrare in casa mia per la prima volta in assoluto l’agnello, si avete capito bene, ho cucinato per la prima volta l’agnello. Io solitamente mangio solo gli arrosticini alle sagre e alle grigliate con amici, qualche pezzetto di agnello in umido o al forno a casa dei parenti che lo cucinano, ma niente di più e invece eccomi alle prese con con questa nuova carne, che invade di profumo la mia cucina. Ora che l’ho scoperto se avete ricette da propormi… sono aperta a tutte le novità gastronomiche.

Cosi dopo aver fato il trattamento completo al mio tajine, spiegatomi da un amica speciale, necessario prima di iniziare a cucinare:  a bagno per una notte in acqua fredda, sul fuoco con lo spargifiamma con erbe aromatiche e spezie per insaporirlo, lavato con sola acqua tiepida, asciugato, l’ho piazzato sui fornelli con il suo spargi fiamma e mi sono messa all’opera per preparare il  Tajine di Agnello con Patate e Carciofi

Alla fine non ha nulla di più complicato di uno spezzatino in pentola tradizionale, i tempi di cottura sono gli stessi ma il sapore è tutto diverso, dovete prendere l’occhio per le dosi di ingredienti e i liquidi da inserire; io la prima volta che l’ho usato, ho esagerato con i liquidi, facendo cadere fuori tutto il brodo giallo a base di curcuma e zafferano, ora ho un tappeto di 3 mt da smacchiare, arrotolato nel ripostiglio.

Non mi resta che augurarvi di poter almeno una volta assaporare questa meraviglia  della cucina marocchina Tajine di Agnello con Patate e Carciofi e a breve vi preparerò nuove ricette, anche vegetariane, da preparare con il tajine.
 tajine di agnello (13)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Orzo perlato e Carciofi per una calda Zuppa di Stagione

Ok che Marzo pazzerello sta per arrivare, ma ora non si capisce proprio più niente, domenica in Sicilia 26°C: giornata di mare, gente in maniche corte e i più temerari in costume, ma abbiamo smarrito l’inverno???? Passata solo qualche ora e oggi al mio risveglio invece il cielo è grigio e terso, scirocco fortissimo che impazza ormai da ore e anche se non fa freddo, voglia di uscire ZEROOOOOOO!!!!! Anche perché tra cose che volano e polvere nell’aria non so quanto il mio occhio lacrimoso sopporterebbe un ora senza prosciugare le mie scorte di fazzolettini…

Va beee termometro o no, siamo ancora in Inverno e anche se la temperatura è più da insalata di riso e gelato (io mangerei gelato sempre…anche ad Aosta il mese scorso ho divorato un coppone gigantesco di favoloso gelato)… dal fruttivendolo si trovano i prodotti dell’inverno… i carciofi, mia madre ci va pazza e li compra a bustoni da 20-25 pezzi… 25??? starete pensando e che dovete sfamare un esercito???? Poi qui al sud il prezzo è coerente con la stagione… al nord devo dire di averli visti il mese scorso a prezzi da far rabbrividire… 4 pezzi 3.90€… poco di più e compravamo “carbone” in gioielleria! Non vi sembra un pò tantino… Cari rivenditori???

Come vi dicevo in casa mia non mancano… mille e una ricetta, mille e un modo di prepararli… qui ne trovate alcuni… oggi facciamo li facciamo a zuppa con tanto buon orzo perlato ma vi assicuro che qualunque cereale va più che bene… una fogliolina di prezzemolo e una grattata di pecorino ed eccoci tutti a tavola!

orzo perlato carciofi (17)b


Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Padellata di Carciofi e Patate…

Amo leggere, amo imparare e sopratutto amo preparare ricette nuove (l’avrò ripetuto ormai 2000 volte)… ma a differenza, di ciò che sento e vedo in giro, io non sono un accanita lettrice di riviste di cucina, se devo scegliere cosa acquistare: tra un buon libro di cucina monotematica e una rivista vince sicuramente il primo, non che le snobbi anzi, ma il più delle volte dopo averle sfogliate velocemente e senza interesse finiscono in un angolo a prendere polvere o sopra il mio Plantacquario finché la catasta cade o devo aprire il coperchio per potare le piante…

Stranamente ne ho sfogliata una, dopo qualche settimana che prendeva polvere,  inizialmente con quello scarso interesse di cui vi parlavo, ma di punto in bianco la mia mente si è bloccata su una ricetta ed ecco la lampadina: Carciofi + Patate + Erbe aromatiche!… semplice, di poco impegno, senza troppi fronzoli… gli ingredienti ci sono tutti … quando è tempo di carciofi in casa mia c’è sempre una scorta non indifferente… (mia madre ne compra 20-25 per volta…. secondo voi le piacciono abbastanza???), le erbe aromatiche fresche riempiono il balcone, le padelle non mancano e io ho giusto voglia di provare qualche sapore nuovo… qualche piccola modifica ed ecco il contorno è pronto per accompagnare secondi piatti… sia di carne che di pesce…

padellata di carciofi e patate (6)b

Ingredienti per 4 persone
Continua a leggere

Quiche Lorainne con Carciofi

Dalla Francia … Quiche Lorainne con Carciofi

Quiche Lorainne con Carciofi  Trovare la ricetta della Quiche Lorainne autentica non è stato facile… tra i miei ricettari di cucina straniera non era presente e su internet c’era di tutto un pò… persino ricette che disponevano un generoso strato di cipolla cruda sul fondo della torta salata, ma quella non è la “pissaladière“?… Alla fine tra giri e rigiri sono arrivata ad una ricetta più o meno dignitosa per la “cuisine française“, grazie a qualche amica che mi ha suggerito una visita a google.fr 🙂 ho sbirciato qui è li, mille versioni in madre lingua, ma alla base: uova, panna, groviera, qualche spezia, pancetta affumicata e pasta briseè…e se dato che ognuno propone la sua versione più o meno francese… rassegnata, si fà per dire, io propongono la mia più o meno italiana… che ne dite di una bella aggiunta di carciofi spadellati, a smorzare il gusto forte della pancetta, dato che siamo in periodo di carciofi e la mia casa ne è invasa!!!

quiche lorainne (35)b

Ingredienti per uno stampo da crostata diametro 26 cm

Continua a leggere

Orecchiette con Carciofi, Piselli e Bottarga di Tonno

Alle orecchiette non resisto…e da quando Il Pastiaio Maffei  mi ha fatto scoprire quelle della produzione artigianale, nel mio frigo c’è sempre un pacco  pronto per essere tuffato in pentola.

Adoro questo formato di pasta perché è carnoso e profumato come la sua terra di origine, tiene perfettamente la cottura e con qualunque cosa le metti stanno, oltre ad essere simpaticissime da guardare (si lo so è follia… ma non vi è mai capitato che guardando una ingrediente: “Quello mi è antipatico…non lo mangio!?!”)!

E poi chi ha detto che le orecchiette vanno mangiate solo con le cime di rapa o con il sugo di carne della domenica???? Io le spadello cosi… profumandole con l’oro scuro della mia terra… la bottarga di tonno di Favignana… meravigliosa isola dell’arcipelago delle Egadi!!!!

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Farfalle Carciofi e Bottarga delle Isole Egadi

Nella cucina siciliana i sapori che la caratterizzano sono molteplici: dall’agrodolce tipico usato nella preparazione di molti piatti come: Caponata di melanzane, Polpette in Agrodolce  e via dicendo… a quelli semplici e ricercati della Pasta alla Norma o della pasta con le sarde… per non parlare dei magnifici pesti come quello alla Trapanese o alla Siciliana , il cous cous nelle sue mille varianti e vogliamo parlare dei dolci???? chi assaggiando un cannolo o una cassata bendato non sa riconoscere la sua provenienza!?!?!?
Tutti punti saldi della nostra cucina isolana… a questi si aggiunge un ingrediente unico e inimitabile… con il suo sapore inconfondibile… sto parlando della Bottarga di Tonno dell’isola di Favignana, direte voi “Grazie tu vivi li… la trovi ovunque…ti puoi permettere di averla in casa” sbagliato!!!!Anche se le Isole Egadi sono a poche ore da casa, la metà di noi non conosce il vero sapore della bottarga di tonno, è un prodotto di nicchia difficile da reperire nei normali supermercati, grazie, si fa per dire, prezzo alle volte proibitivo… (costa più dell’oro!!!), un pò per il suo odore/sapore caratteristico intenso alle volte stucchevole  per chi non ama il pesce….. ma se potessi farvi assaggiare, annusare, vedere la vera bottarga capireste di cosa parlo…. e perchè vi consiglio di acquistarne almeno un pezzetto se vi capita sotto mano ….Cmq torniamo alla ricetta… pochissimi ingredienti per esaltare al meglio questo matrimonio tra mare e terra… e rendere un piatto semplice il re della tavola…

Ingredienti per 4 persone