Home Primi PiattiI Gratinati Tiella di Riso Patate e Cozze

Tiella di Riso Patate e Cozze

Di piccolalayla

Mi hanno regalato delle magnifiche cozze tarantine piene da far paura… e per render omaggio alla magnifica puglia ho deciso di buttarle in pentola per una ricetta doc… cosi mi sono messa su google e sono andata alla ricerca della ricetta giusta….e qui potete vedere anche il video della ricetta!

Ingredienti per 5 persone

2kg di cozze non pulite
300g di riso originario
4 patate grosse
2 spicchi d’ aglio
1 cipolla
10 pomodorini
3 pugni di pecorino
1 mazzetto di prezzemolo
1pugno di pan grattato
olio evo
acqua calda qb
sale marino iodato fine

Pulire le cozze privandole dei gusci e tentando di raccogliere la loro acqua in una ciotola capiente.
In una ciotolina unire il prezzemolo tritato, il pecorino e l’ aglio schiacciato e tenere da parte.

Mondate e tagliate le patate a fette e i pomodorini a dadini, e teneteli da parte.

In una teglia da forno distribuire sul fondo abbondante olio, la cipolla tritata, qualche pomodorino, distribuire le patate a formare uno strato uniforme.

Spolverare con il composto di formaggio, distribuire 2/3 del riso in uno strato sottile, posizionare le cozze con la loro acqua, la restante parte di riso, una spolverata di formaggio, i restanti pomodorini e un nuovo strato di patate, concludere con abbondante olio evo e pan grattato.

Se l’acqua delle cozze nn riesce a raggiungere l’ ultimo strato di patate, aggiungete voi un pò acqua calda salata.

Cuocere in forno per circa 40 min a 230° e se occorre una passata veloce a gril per la doratura finale.

Lasciate raffreddare qualche minuto su una base e servire a cucchiaite ad ogni commensale.

Cucina Regionale
Puglia

Ti potrebbero piacere anche...

15 commenti

Sara 19 Gennaio 2011 - 12:27

Evviva la tiella salentina!! io l'adoro soprattutto se le cozze sono belle fresche e saporite! Vieni a mangiare l'originale giù a Lecce anche se ammetto che la tua ha l'aria di essere una signora tiella!! Bravissima Laura!!

Rispondi
Mirtilla 19 Gennaio 2011 - 12:39

una tiella che e'tutto un dire,deliziosa!!!

Rispondi
menandoilcanperlaia 19 Gennaio 2011 - 12:44

Il mio frutto di mare preferito, se fresco e buono come l'hai descritto, sono proprio le cozze!!!
poi nella tiella… vabbè di che parliamo!!
baci
Vero

Rispondi
Manuela e Silvia 19 Gennaio 2011 - 12:48

Che bella! ricca e gustosa! bravissima davvero, ci sembra riuscita davvero molto bene!
e che fame!!
baci baci

Rispondi
Mari e Fiorella 19 Gennaio 2011 - 13:24

Ma che meraviglia,prendiamo nota…..

Rispondi
Fabiana 19 Gennaio 2011 - 13:58

Un grande classico della cucina regionale che da solo meriterebbe un viaggetto a Taranto.
Evidentemente hai un gran talento, la prima volta e …..ti è già riuscito così?!!!!

Bravissima….un saluto

Fabi

Rispondi
Passiflora 19 Gennaio 2011 - 14:10

sembra ottima! certo sarà difficile prepararla uguale qui a Milano.. attendo l'estate e… cozze migliori 🙂

Rispondi
Mary 19 Gennaio 2011 - 16:17

che buona e gustosa la faccio spesso d'estate!

Rispondi
Erica 19 Gennaio 2011 - 18:07

Che spettacolo!!!
mi fa venire in mente una cosa simile mangiata in Sicilia ed era squisita *_*
bravissima!!!

Rispondi
annaferna 19 Gennaio 2011 - 19:33

è una superbe preparazione della nostra regione..però….la cozza va messa con mezzo guscio ricordalo la prox..altrimenti è un surrogato di “tiella”…scusami ma ci tengo alle ricette doc della mia Puglia ^_^.
cmq a parte tutto ti è venuta davvero benissimo bravissima
bacini

Rispondi
clau 19 Gennaio 2011 - 21:25

Cercavo una ricetta per i biscotti al burro ed ho trovato questo blog meraviglioso che profuma di Sicilia ( la mia terra ) e seduce l ' olfatto , la vista , le papille gustative!Sei grande Laura.
Io mi chiamo Claudia ed è un piacere seguire le tue peripezie culinarie.Col tuo permesso copio sul mio taccuino qualche ricetta da provare questa settimana. A prestissimo!

Rispondi
Lalla 20 Gennaio 2011 - 11:29

Mamma quanti commentiiii … questo è un buon motivo per uscire dal letto con tutta la febbre da cavallo che mi porto a spasso da tre giorni… e che neache a cannonate vuole scendere!!!!

Vi assicuro che queste cozze erano veramente speciali… piene e profumatissimeeeee … e questo piatt è stato un vero successo!!!!

x annaferna avrei messo anche i mezzi gusci ma cosi mi entravano meno cozze nella teglia ;), la prossima volta proverò come mi consigli!

clau benvenuta spero di leggere spesso i tuoi commenti

buona giornata a tutti
lalla

Rispondi
gio' gel 21 Gennaio 2011 - 16:59

Troppe foto, sei brava ma posti troppe foto, ripettitiva !

Rispondi
Lalla 22 Gennaio 2011 - 09:24

ciao gio gel (a casa mia si saluta quando si entra da altri) nessuno ti costringe a guardarle…. spero di leggere qualcosa di + opportuno la prossima volta che scriverai un commento sul mio blog.
a presto lalla

Rispondi
merendasinoira 24 Gennaio 2011 - 15:43

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.