Home Primi PiattiGnocchi e Polenta Gnocchi di Zucca con Funghi, Fontina su letto di Rucola

Gnocchi di Zucca con Funghi, Fontina su letto di Rucola

Di piccolalayla

e dopo aver provato come si sposa la zucca con il gorgonzola e le noci è arrivato il momento di provare un altro matrimonio ben riuscito… funghi e fontina con un pizzico di amarognolo e di colore della rucola…. che ne pensate?

Ingredienti per 4 persone

  • Per gli gnocchi:

1/2 kg di zucca
3 patate
1 tuorlo
farina qb
sale
pepe
noce moscata

  • Per il condimento:

300g di funghi surgelati
150g di fontina
1/2 bicchiere di latte
1 spicchio d aglio
2 pugni di rucola
sale
pepe nero


Lavare e tagliare la zucca e le patate a dadini, disporre nella vaporiera separatamente e cuocere il tutto per 30 min circa.

Lasciare raffreddare e schiacciare le patate nello schiacciapatate ottenendo una purea, a questa aggiungere la zucca strizzata con le mani o con una forchetta… (non usare lo schiacciapatate perché i fili della polpa intasano i fori facendovi perdere più tempo e imbrattando un intera cucina!)

Aggiungere il tuorlo d’uovo, sale, pepe, noce moscata e la farina poco per volta fino ad ottenere un composto denso e sodo…. non vi so dire le quantità esatte perché se vedo che l’ impasto cuocendo si attacca o disfà aggiungo altra farina.

Versare il composto ottenuto in un sacco a poche o se preferite ottenere degli gnocchi di dimensioni maggiori usate due cucchiaini.

In una capiente padella rosolare uno spicchio d aglio intero schiacciato con il palmo della mano,aggiungere i funghi il prezzemolo, sale e pepe e portare a cottura per il tempo necessario al termine spegnere il fuoco e aggiungere i dadini di fontina.

In una capiente pentola portare a bollore acqua salata sufficiente con un cucchiaio d olio evo. Tuffare ad uno ad uno gli gnocchetti nell’acqua bollente e con l’ aiuto di una schiumarola passarli nella padella con il sughetto e aspettare che tutti siano pronti per saltarli in padella.

Disporre nei piatti di portata un letto di rucola lavata e tritata grossolanamente e disporre gli gnocchi ancora caldi e cremosi. Servirli in tavola con una spolverata di formaggio grattugiato e pepe nero appena macinato.

NB: vi consiglio di aspettare che i primi vengano a galla e controllare la consistenza, cosi da poter aggiungere altra farina se vi sembrano troppo molli.

Ti potrebbero piacere anche...

11 commenti

ELel 6 Novembre 2009 - 15:30

Naaaaaaaa ma che buoni!!!!!!!!!!!
Mi fanno una gola incredibile!

Rispondi
Angy 6 Novembre 2009 - 16:26

Dire che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca ….e' dire poco!!!Ho fameeee!!!!!!!!!Sei davvero molto fantasiosa in cucina,complimenti!!1naturalmente copiata e incollata,e presto anche mangiata !!!!ciao,buon fine settimana!

Rispondi
ilcucchiaiodoro 6 Novembre 2009 - 17:53

Adoro gli gnocchi di zucca e con la fontina e i funghi sono ancora più buoni!!!

Rispondi
EssenZadiCanneLla 6 Novembre 2009 - 18:29

Dico ok mi passi il piatto? grazie. Ciao un bacio…bello il tuo header, anch etu ami cambiare..ehehehe anche io.

Rispondi
manu e silvia 6 Novembre 2009 - 22:44

Ciao! ma che bella la tua idea! un condimento insolto epr questignocchi…ma da provare!
baci baci

Rispondi
Nanny 7 Novembre 2009 - 08:33

Impazzano nel web gli gnocchi di zucca,li devo assolutamente provare,con questo sughetto sono sublimi 😛

Rispondi
Lalla 7 Novembre 2009 - 09:30

ciao ragazze
devo dire che questo strepitoso pasticcio culinario è nato un pò per caso…ma è stato un successone!!!!
grazie a tutte per i commenti
baci e buon we

Rispondi
Shade 9 Novembre 2009 - 17:04

che buoni questi gnocchi! complimentoni!!!

Rispondi
Lalla 10 Novembre 2009 - 17:20

grazie!

Rispondi
Elisabetta 28 Novembre 2009 - 08:54

che buoni,questi,gnocchi,Lalla!!da provare assolutamente!!sai che ho provato la tua frittatona al wrustel e formaggio ed il risotto con la crescenza?ottimi entrambi;)complimenti,cara,sei sempre al top!!!^;^

Rispondi
Lalla 28 Novembre 2009 - 10:13

grazie elisabetta sono contenta che le mie ricette siano state di tuo gradimento!
un bacioneee e alla prossima!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.