Home Cucina Regionale Pizza con Cipolle Rosse di Tropea

Pizza con Cipolle Rosse di Tropea

Di piccolalayla

Ieri sera Pizzaaaaaaaaaa per la gioia di tutti in casa….
soprattutto per la mia che finalmente ho preparato la pizza con le Cipolle di Tropea….

mentre attendevo che la pasta lievitasse… ho scambiato 4 chiacchiere virtuali con Annamaria come chi? ma leiiii autrice e cuoca di I Piaceri della Vita. Mi ha consigliato la sua ricetta della pizza di cipolle…a cui però ho dovuto rinunciare per assenza di un ingrediente (le patate)…. cosi ho optato per un altra lasciando la sua per la prossima infornata…

“Cara Annamaria
stai sicura che non me la lascio scappare la tua ricettina slurposissima!!!!
Dove ci sono Patate e Cipolle c’è Lalla… non posso non provarla. grazieeee mille!!!!”

Ingredienti per 4 pizze

500g farina 00 ( o metà di semola e metà 00)
150g di latte tiepido
150g di acqua tiepida
1/2 cub di lievito di birra
2 cucchiai d’ olio (o 50g di strutto)
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale fine

Il condimento
(per una pizza)

1 grossa cipolla rossa di Tropea
1 pugno di capperi di salina sotto sale
4 alici sott olio
1 scatoletta di tonno da 125g
3 cucchiaiate di passata di pomodoro
olio evo
sale pepe
un puzzico di origano
peperoncino (facoltativo)
1/4 di bicchiere di vino bianco (facoltativo)

  • Per la pasta

ricetta tradizionale:
Sciogliere il lievito con l’ acqua, il latte e lo zucchero in una ciotola, lasciarla riposare per qualche minuto, noterete la formazione di bollicine sulla superficie… significa che il lievito si è attivato.
Setacciare la farina e disporle a fontana, aggiungere il sale, l’ olio e a poco a poco i liquidi fino a farne una palla omogena e liscia.

ricetta bimby:
Nel boccale: lievito, acqua, latte, zucchero e olio 10sec vel 5, aggiungere la farina e il sale 40 sec vel 5 + 1.30 sec vel spiga.

Lasciare lievitare in un luogo a temperatura controllata per circa 2h coperta con un canovaccio o con una ciotola a campana, una volta lievitata per bene, dividere il panetto e stendere la pasta con le punte delle dita sulle teglie leggermente unte.

  • Per il condimento

Tagliare le cipolle a listarelle e lasciarle appassire in un padellino con un poco olio evo e un pizzico di sale, al termine sfumare con il vino, spegnere il fuoco e lasciare a raffreddare per qualche minto. (vel 2 5 min temp 100°C)

Preparare la salsa di pomodoro aggiungendo: un pizzoco di sale, di pepe nero macinato, una punta di origano amalgamare il tutto.
Condire partendo dalla salsa di pomodoro, aggiungere poi i capperi, le alici a pezzetti, il tonno sminuzzato e per finire le cipolle.

Infornare a 250°C fino a quando non si sarà ben colorata la superficie e il fondo. Servire calda.

Cucina Regionale
Calabria
Tropea (VV)

avrei voluto fare molte + foto.. ma aimè in balcone c’è un vento pauroso che mi stava facendo voltare piatto e pizza dal 4 piano…. ma l idea la rende alla perfezione!

Ti potrebbero piacere anche...

25 commenti

mangia adesso 27 Maggio 2008 - 16:14

ciao
il ventoooooooo
a chi lo dici qui a trapani si sta volando tutt’ora
è da ieri che non metto il naso fuori
c’è da impazzire speriamo che passi presto perchè voglio andare al mareeeeeee
mareeeeeee
ma quando comincia l’estate quella vera peròòòòòò

uffa che barba
ottima la pizza con le cipolle
a me poi piace molto l’abbinamento con il tonno
ps perchè il latte nell’impasto per la pizza????????
io metto l’acqua tiepida e poi il procedimento e gli ingredienti sono uguali a parte lo zucchero

hai mai provato con lo stesso impasto magari un pò più duro a fare i “calzoni” a forno????
io li faccio ripieni di mortadella, mozzarella e pomodoro pelato sono ottimi

Rispondi
Lalla 27 Maggio 2008 - 18:22

ciao cara
nn parliamo di vento che sto per diventare isterica… sono uscita a fare shopping e i miei capelli si sono attorcigliarti e pensare hce devo uscire di nuovo …. potrei iniziare ad urlare!!!

per la pizza prova ad usare il latte e dimmi che ne pensi!!!! l’ impasto viene veramente strepitoso…morbido quanto basta e croccante al punto giusto sui bordi… anche io inizialmente mettevo solo acqua ma cosi mi piace di +!

per i calzoni proverò da noi usano un impasto burroso simile al pan brioche per farli! ma quelli con la pasta di pizza nn li ho mai profato a fare… ti farò sapere!
bacioni lalla

Rispondi
Claudia 27 Maggio 2008 - 18:45

gioia mia,
sai che adoro la pizza? passami un triangolino per piacere
:*

Rispondi
Melina2811 27 Maggio 2008 - 21:12

sei siciliana ma scrivi anche sulle cose della mia regione… non può che farmi piacere. Maria

Rispondi
marcella candido cianchetti 28 Maggio 2008 - 08:07

scusa mi posso leccare i baffi di primo mattino? grazie e bona iunnatedda

Rispondi
Lalla 28 Maggio 2008 - 08:35

Claudiaaaaaaaa
al voloooo come un bumerang!!!!

Maria
deduco dal commento che sei Calabrese…. bee io adoro viaggiare, conoscere posti nuovi e soprattutto scorpire gusti nuovi… cosi quando posso farlo mi ricreo un viaggio tra i fornelli… è anche un pò per questo che tutti andiamo a mangiare nei ristoranti etnici almeno una volta nella vita?
torna presto a trovarmi… le ricette calabresi qui non mancheranno mai!

marcella
qui tutto è ben accetto anche assomigliare ad un bel gattino… soprattutto con tutto quel pesce…
hihi

bacioni a tutte lalla

Rispondi
Claudia 28 Maggio 2008 - 10:38

come un boumerang no gioia, perchè se no ti torna indietro prima di dargli un mozzicone
ahahahah
************

Rispondi
Morettina 28 Maggio 2008 - 11:37

Ma che bontà di pizza!!!!! Con il latte nell impasto non l ho mai fatta… proverò la tua versione!!!!
Baci

Rispondi
sweetcook 28 Maggio 2008 - 13:12

Slurposissima è dir poco Io ADORO la pizza, la mangerei sempre, mi piace con qualsiasi ingrediente. W la pizzaaaaaaaaaaa:D

Rispondi
Lalla 28 Maggio 2008 - 13:41

vero cla nn ci avevo pensato…. immag solo il lancio!!!!

morettina come dicevo a mangia la rende morbida e croccante al punto giusto… prova e fammi sapere!

sweet… chi a questo mondo nn adora la pizza?

bacioni lalla

Rispondi
Cuocapercaso 28 Maggio 2008 - 14:44

:-O …vedessi la mia faccina adesso davanti al pc…

buonaaaaaa!!
Grazia

Rispondi
Lalla 28 Maggio 2008 - 16:41

graziaaaaaa quanto tempo che nn ti leggevo!!!
un bacione a te e la piccola

Rispondi
Cuocapercaso 28 Maggio 2008 - 16:48

Lallina…quale piccola?? ehehehe io non ho piccole!!
bacioni
Grazia

Rispondi
Lalla 28 Maggio 2008 - 16:54

tesoro scusaaaaaaa ero convinta di parlare con cuochettaaaaaaaaaa
perdonoooo
cmq un bacione grosso grosso a te!
ciao

Rispondi
unika 28 Maggio 2008 - 17:31

bella…ma si la prossima volta la provi…intanto questa che hai fatto è meravigliosa:-)
un baciottolo
Annamaria

Rispondi
Lalla 28 Maggio 2008 - 17:40

ciao annamaria
grazie per avermi dato l idea altrimenti nn avrei preparato neanche questa meraviglia!!!
un bacione lalla

Rispondi
Mirtilla 29 Maggio 2008 - 08:31

mamma che meraviglia di pizza!!!

Rispondi
Lalla 29 Maggio 2008 - 08:38

Buona vero?
baci

Rispondi
cookingciccio 29 Maggio 2008 - 15:46

Cara Lalla,
é un piacere seguirti!!! Le cipolle rosse, quanto mi mancano, belle grosse e profumate. Qua a Parigi neanche l’ombra. Un bacione da Parigi

Cookingciccio

Rispondi
Lalla 29 Maggio 2008 - 17:58

Ciao ciccio
era un bel pò che nn leggevo qualche tuo commento … e be le cipolle di tropea non sono proprio di facile reperibilità ma stai sicuro che anche una buona cipollina dolce può sostituirla…
un bacione lalla

Rispondi
AlfonsoHuby 9 Luglio 2008 - 16:39

Posso darti un suggerimento (sempre se piace il connubio), a casa mia facciamo la pizza con cipolle rosse di tropea e tonno.
A me piace tantissimo e a casa mia impazziscono per questa pizza.

Provala e fammi sapere

Rispondi
r. 27 Agosto 2008 - 09:16

la pizza con le cipolle!!!magnifica.Queste tue ricette riconciliano con l’apatia del lavoro. Ma la ricetta pugliese/calabrese ripiena l’hai mai provata?assolutamente una delle delizie del sud Italia, ne potrei mangiare chili, in barba alla digeribilità.

Rispondi
Lalla 27 Agosto 2008 - 10:34

alfo… forse nn hai letto bene fra gli ingredienti… c’è il tonno!!!!
io ne vado pazza… ne faccio uan teglia solo per me in barba a chi di cipolla non ne mangia!

r
no aspetto la ricetta dalla nonna mio fratellino pugliese, appena si ricorda di mandarmela la preparo immediatamente!

bacioni lalla

Rispondi
r 27 Agosto 2008 - 11:52

ma te la do io la ricetta, io l’ho fatta ed è fantastica. Prepari la tua pasta nel modo che preferisci, quando hai finito di lavorarla ed è liscia liscia la diviti in due pagnottine, una un pò più grande dell’altra. Con quella più grande foderi subito un tegame rotondo con un bordo di 3/4 cm. e lo copri con un panno. L’altra pasta la lasci così com’è. Fai lievitare entrambi per un’oretta. nel frattempo cuoci le cipolle, abbondanti, in una padella capiente con evo, 4 pomodorini pachino a metà, qualche oliva nera tagliata, e 4/5 acciughe salate. Fai cuocere con il coperchio di modo che non friggano ma si “stufino” ammorbidendosi per circa 30 minuti. Quando hai deciso che sono cotte spegni il fuoco e aggiungi del grana o parmiggiano grattuggiato, mescola bene bene e fai raffrddare un pò. Versa questo ripieno del tegame e copri con un disco di pasta formato con la pagnottina residua.Punzecchia la superficie con una forchetta e infila in forno già caldo. Non mi chiedere quantità degli ingredianti e tempo di cottura perchè proprio non saprei…a occhio verrà benissimo. Da provare anche, oltre che con le tropea, con cipollotti freschi che sono dolcissimi.Buon appettito

Rispondi
Lalla 27 Agosto 2008 - 12:59

grazie r
proverò appena trovo cipolle buone…
baci

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.