Home Primi Piatti Spaghetti alla Chitarra con Zucchine e Spada

Spaghetti alla Chitarra con Zucchine e Spada

Di piccolalayla

Le zucchine con il pesce si spostano che è una meraviglia! Allora perché non preparare un ricco piatto di pasta fresca? Adoro gli spaghetti alla chitarra, corposi e saporiti, riescono ad assorbire il sugo e farne un abbraccio unico.

Ingredienti per 4 persone

300g spaghetti alla chitarra freschi
300g Pesce spada (Xiphias gladius)
2 zucchine piccole
2 spicchi d’aglio italiano
1/2 bicchiere di vino bianco
5 pomodorini di Pachino
ciuffo di prezzemolo fresco
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo

Tagliare le zucchine a joulienne e tenere da parte;
Tagliare il pesce spada a dadini e tenere da parte.

In una capiente padella imbiondire l’aglio con un pò d’olio, aggiungere le zucchine e portare a cottura per circa 5 min mescolando spesso cosi da non farle colorire troppo,aggiungere i pomodorini tagliati a dadini e procedere la cottura per altri 10 min(il tempo varia in base alle dimensioni delle zucchine, io preferisco tagliarle al coltello ottenendo delle scriscette + grandi), alzare la fiamma e aggiungere il dadini di pesce spada rigirandoli spesso ma delicatamente con l’ aiuto di una spatolina di legno cosi da farli colorire e chiudere la carne che rimarrà morbida all’ interno, aggiungere il vino e procedere alla restrizione a fiamma viva per qualche altro minuto (*), salare pepare e cospargere di prezzemolo tritato.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata con l’ aggiunta di un cucchiaio di olio nell acqua di cottura (eviterà di farla attaccare in cottura) per il tempo necessario, scolarla al dente e saltarla in padella con il condimento precedentemente preparato.

Servire calda con una spruzzata di pepe nero appena macinato e un buon bicchiere di vino bianco….

(*)Ricordate: il pesce non necessita di una cottura prolungata inquanto le sue carni sono molto tenere e delicate, prolungare per troppo tempo una cottura rovinerebbe sia il sapore che la consistenza delle carni alterando anche il quantitativo di vitamine e altri composti importanti per l’organismo contenuti al suo interno.

 

Ti potrebbero piacere anche...

12 commenti

Mirtilla 10 Marzo 2008 - 10:50

bellissimo blog,mi sa che verro’spesso a visitarti
mirtilla

Rispondi
Claudia 10 Marzo 2008 - 11:06

Lalla,
mi sa di “casa” questo piatto
:*
Cla

Rispondi
Lalla 10 Marzo 2008 - 11:06

ciao mirtilla
ben venuta… grazie mille per il complimento!!! il tempo di fare invio e passo a trovarti!
un bacione lalla
ps ti aspetto presto
ciao

Rispondi
Lalla 10 Marzo 2008 - 11:15

cla…
forse perchè per noi la parola Casa è legata a quella di Stretto che a sua volta a quella di Pesce Spada???che giochino di parole hihihi
baci

Rispondi
marcella candido cianchetti 11 Marzo 2008 - 11:45

peccaminosa ricetta

Rispondi
Lalla 11 Marzo 2008 - 12:05

io la definirei slurpossissima come nei fumetti!!
baci

Rispondi
Francesca 11 Marzo 2008 - 12:18

Spaghetti alla chitarra! Pasta della mia terra! E poi con il pesce spada! 🙂

Rispondi
Lalla 11 Marzo 2008 - 12:22

francesca
allora sei pugliese????
Questa pasta è divinaaa e poi si sposa benissimo con qualunque sugo anche con il semplicissimo pomodoro a pezzetti e foglie di basilico!!!
baci lalla

Rispondi
STRADAioli 12 Marzo 2008 - 11:31

OH – MIO – DIO!
Ogni volta implodo dalla FAME!!!
Mi sembra di sentirne l’odore ed il sapore…

Ma le foto le fai te?

Rispondi
Lalla 12 Marzo 2008 - 15:54

ciao stradaioli
per le foto alcune si altre no…
se sono brutte 😉 sono mie altrimento google … grande invenzione!!!
cmq di questa ricetta è opera mia… e del bel sole della sicilia!

baci lalla

Rispondi
Anonymous 6 Dicembre 2008 - 17:24

Ricetta senz’altro buonissima, complimenti!! ma, mi dispiace deluderti, gli spaghetti alla chitarra è un piatto tipico PUGLIESE! terra calda in ugual modo:-)

Rispondi
Lalla 7 Dicembre 2008 - 12:36

ciao anonimo…
grazie per il commento! so bene che gli spaghetti alla chitarra sono pugliesi… li prendo proprio da un pastificio pugliese…quale miglior produttore se nn la stessa terra che li ha creati!
baci

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.