Home Ricette Sformato di Cavolfiore

Sformato di Cavolfiore

Di piccolalayla

Questa ricetta l’ ho trovata per caso lo scorso anno in una vecchia “Agenda per la casa” risalente al 1997 o giu di lì …. Giusto quel giorno avevo a disposizione un bel cavolfiore pronto da cucinare non vi dico che successo immediato tanto che nel giro di poco tempo l’ ho preparato altre volte… cosi è diventato uno dei contorni preferiti durante il periodo autunnale (quello dei cavolfiori) sopratutto perchè velocissimo da preparare…. l’ effetto scenico è decisamente migliore cuocendolo nei pirottini monoporzione…. ma io andavo un pò di fretta ho usato lo stampo del PK… e poi è il gusto che conta!!!

Ingredienti per 4-6 persone

  • per lo sformato

500g di cavolfiore pulito (un cavolfiore piccolo)
1carota e 1 foglia di alloro (per la cottura)
50g di burro
2 cucchiai di farina
2 bicchieri scarsi di latte
1 cucchiaino di dado vegetale fatto in casa (facoltativo)
1 tuorlo d uovo
50g di formaggio grattug
noce moscata
sale
pepe nero

  • per la teglia o i pirottini

burro
due cucchiai di pan grattato

Lavare e tagliare il cavolfiore prendendo solo la parte tenera ed eliminando il gambo.

Metterlo a bollire in acqua salata con una carota e una foglia di alloro (trucco per evitare il puzzo per la casa, non a tutti piace l odoro che emana durante la cottura!!!!) cuocere per venti minuti, scolarlo bene e tenerlo da parte.

Nella stessa pentola che avete usato per la bollitura, sciogliere il burro e versarci dentro il cavolfiore schiacciandolo con la forchetta ottenendo una purea grossolana, sbriciolate il dado, regolare di pepe e noce moscata. Amalgamare il tutto sul fuoco medio per un paio di minuti, aggiungere la farina e a filo il latte fino a formare un composto denso e cremoso e molto compatto.

Togliere dal fuoco la pentola e aggiungere il formaggio grattug e per ultimo il tuorlo d’uovo amalgamare il tutto per bene, controllare di sale.

Inburrare e cospargere di pan grattato una teglia da forno (ho usato lo stampo da Plum Cake) o dei pirottini di alluminio.

Versare il composto nella teglia o nei pirottini, cospargere la superficie con un pò di formaggio grattug e infornare per 20/25min a 180° fino a che non si sia formata una crosticina d’ orata in superficie. Servire tiepido

Ti potrebbero piacere anche...

20 commenti

Roxy 17 Ottobre 2007 - 13:01

Interessante questo sformato…..dovrò provare a farlo (ovviamente senza formaggio!) Baci

Rispondi
Lalla 17 Ottobre 2007 - 13:33

ciao roxi
provaloooo anche senza formaggio è buonissimo … per la crosticina prova con un velo di pan grattato sottile
baci lalla

Rispondi
Dolcetto 17 Ottobre 2007 - 21:53

Ma che bella idea! E anche le lasagne qua sotto devono essere delziose!
Ciao lalla, un bacione

Rispondi
Imma 17 Ottobre 2007 - 21:57

Ok ditelo che mi state perseguitando col cavolfiore> Questa e’ la terza ricetta ultra golosa che oggi ho scovato tra voi amici blogger!!!! Mi ripormetto di farla al piu’ presto!!

Rispondi
aless 18 Ottobre 2007 - 03:30

ciao lalla! leggo il tuo blog per la prima volta e da perfetta negazione dell’arte culinaria quale sono l’ho subito aggiunto ai miei preferiti, perchè ora DEVO imparare a cucinare: gli uomini, ormai si sa, si prendono per la gola, e io ho la fortuna di averne accanto uno bravissimo ai fornelli… devo darmi da fare se non voglio che mi lasci!

Rispondi
aless 18 Ottobre 2007 - 03:33

scusa il doppio commento ma qualcosa non ha funzionato bene nel primo (non era completo). Ti chiedo una info: dove hai trovato il riso basmati? ti risulta lo vendano da qualche parte a catania? e se no, nella tua città (messina?)? Grazie e complimenti per il blog!

Rispondi
Alex e Mari 18 Ottobre 2007 - 06:33

Ottima ricetta! Io sono sempre a corto di idee per il cavolfiore. Questa la provo di sicuro. E ora che arriva il freddo è perfetta! Baci, Alex

Rispondi
Lalla 18 Ottobre 2007 - 10:30

ciao ragazzeeeeeeeeeeee
quanti commentiiiiiii in poche ore….
dolcetto
che bello leggertiiii come stai??? ti stai rimettendo in forma????un bacione grosso grosso
e mi raccomando nn affaticarti troppo!!!

imma
ma questa è la stag del cavolfiore come della zucca quindi avanti con le ricette chi + ne ha + ne metta….

aless
ben venuta sul mio blog…. cucinare una bazzeccola basta volerlo e metterci tanto amore che tutto prende un gusto meraviglioso…. prarti dalle cose semplici e poi vedrai che tutto diventerà facilissimo da preparare….
e si gli uomini vanno presi per la gola… concordo con te il mio tesoro va avanti a biscotti e crostate di frolla!!!!
per il riso basmati anche io ho difficoltà a reperirlo in commercio qui da noi la cultura culinaria asiatica è molto bassa… devi provare o nei grandi supermercati come auchan/sma o nei negoz di alimentari etnici catania sicuramente è + fornita di messina quindi nn avrai difficoltà!

alex
anche io prima avevo sempre qualche difficoltà con il cavolfiore ma ora fra sformato, frittelle, semplice insalata e condimenti per la pasta…. c’è l imbarazzo della scelta….

bacioni a tutte e grazie di essere passate a trovarmi

Rispondi
Roxy 18 Ottobre 2007 - 12:49

grazie Lalla…proverò! Baci

Rispondi
elisa 18 Ottobre 2007 - 16:28

io non amo il cavolfiore ma questo sformato mi attira proprio!!
Baci Lalla!!

Rispondi
nightfairy 21 Ottobre 2007 - 11:46

Questo sarà mioooo!mangiamos pesso il cavolfiore in questa stagione e mia madre lo fa sempre alla stessa maniera..dopo un pò avanza e avanza e avanza..questa mi pare un’alternativa da leccarsi i baffi!
Buona domenica!

Rispondi
Lalla 21 Ottobre 2007 - 12:08

ciao ragazze
roxy
vai sul sicuro!!!

elisa
se nn ti piace il suo sapore ti posso assicurare che lo maschiera divinamente…. tanto che anche mio fratello stava cadendo nella trappola!!!

nigh
mi sa che mia madre è molto amica della tua…. stesso problema qui… poche ricette e tanto da consumare!!!!
bacioni lalla

Rispondi
David 15 Dicembre 2008 - 22:21

Ciao Lalla
ho utilizzato per lo sformato il broccolo verde romanesco a pigna (1 kg) lasciando le stesse quantità per gli altri ingredienti. Fantastico !!
Grazie per questa bella esperienza !!
Ciao

Rispondi
Lalla 16 Dicembre 2008 - 12:43

ciao david…
sono contenta che ti sia piaciuto…. il broccolo ramato io ad esempio nn saprei come cucinarlo… quindi grazie a te per questo suggerimento!
baci

Rispondi
chiara 19 Gennaio 2009 - 15:40

ciao…ho prorpio del cavol fiore da smaltire…stasera lo provo!

Rispondi
colombina 11 Novembre 2009 - 17:44

buonissimo…. ti ho copiato, ho solo tolto il burro… ho abbinato una vellutata di tapinanbur e una salsetta all'acciuga, grazie e mille!!!

Rispondi
Lalla 16 Novembre 2009 - 09:08

ciao colombina!
idea geniale… un bacione

Rispondi
maurizio 17 Marzo 2010 - 13:08

cosa mi ha attirato qui??? forse il titolo del blog :)…chissà sbirciando qui si imparano ricette semplici e gustose..oggi provo questa ..intanto il trucco dell alloro funziona a dispetto del pane con l'aceto complicato da mettere sopra il coperchio..!!baci da Roma

Rispondi
Valex 16 Ottobre 2010 - 10:51

Buono provo subito e tu dico! Grazie!

Rispondi
Lalla 22 Febbraio 2011 - 12:07

mauriz quella del pane e aceto nn la conoscevo… ma effettivamente è un pò scomodo!
baci

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.