Home Primi PiattiI Gratinati Doppiette di Melanzane i profumi della Sicilia

Doppiette di Melanzane i profumi della Sicilia

Di Laura Soraci
Doppiette di Melanzane

Doppiette di Melanzane Nonostante il calendario dica che siamo in autunno fuori splende un sole fantastico, uno di quei soli che ti riscaldano il cuore e l’anima e che ti mettono la voglia di fare mille cose… prendere la bici e andare a pedalare su per le colline in mezzo alle vigne che cambiano colore, shoopping folle e chi più ne ha più ne metta, posso ritenermi fortuna di essere arrivata da una settimana e godere ancora di queste magnifiche giornate!

Vi state domandando come mai ora che sono al Nord, cucino piatti della mia terra e che ancora non ci sono sul blog: indovinate! Per farli assaggiare a G. quando lui è stato in Sicilia, non ho avuto tempo per stare ai fornelli, viceversa ora che sono a casa e ho il tempo a disposizione posso mettermi all’opera.

Ho portato con me gli ingredienti tipici per preparare tante delizie, avete mai aperto il bagaglio di una sicula emigrante? I vestiti si possono comprare in qualunque centro commerciale… ma generi di prima necessità come: ricotta, pistacchi, mandorle, dolcetti vari, cannoli e cassate… no questi non si trovano facilmente.. tranne se non vai in un negozio specializzato in prodotti del territorio (che è come andare in gioielleria di Cartier) e vi posso assicurare che nonostante li paghiate cari e salati non sempre si trovano quelli autentici.

Il piatto che vi propongo non è una pasta alla norma anche se gli ingredienti sono identici: melanzane, salsa di pomodoro, ricotta, pasta e tanto basilico. Si chiamano doppiette di melanzane… il nome sembra qualcosa di complicato invece è come preparare la pasta con melanzane  ma questa volta la melanzana fritta sta fuori e la pasta nascosta, si avete capito bene involtini di melanzane con all’interno pasta fresca al sugo di pomodoro e basilico, sapete che noi Messina andiamo pazzi per gli involtini; le doppiette di melanzane si preparano per le giornate di festa, possono essere preparate in anticipo e riscaldate pochi minuti prima di servirle in tavola, il classico piatto estivo per le scampagnate domenicali. Da noi a Messina le doppiette di melanzane fanno parte di quei piatti che si trovano in tutte le rosticcerie: quella teglia favolosa che strega la vista e che emana un profumo inebriante.

Le doppiette di melanzane

sono uno di quei piatti che ti riportano alla mente i ricordi di infanzia quando le preparava la nonna, si i piatti delle nonne sono sempre unici, con quel sapore speciale: alle 6.00 del mattino le melanzane erano già sotto sale, alle 8.00 una montagna di pentoloni e padelle erano sul fuoco, con il rumore lento della salsa che sobolliva, il profumo della cipolla soffritta e del basilico appena lavato. Una montagna di ricotta infornata appena grattugiata stava li sul tavolo, e mi raccomando quella infornata dalla buccia scura con interno color caffè. E tu li piccola ad aspettare l’ora di uscire per raggiungere i amichetti / cuginetti ed andare a giocare… mentre in cucina aumentava la frenesia del pranzo domenicale.

So che ora vi starete domandando ma noi la ricotta infornata dove la prendiamo??? Si non uccidetemi ma non potevo non postarvi questa delizia, non vi resta che fare un viaggio in Sicilia e fare scorta di ricotta infornata, fatevela mettere sotto vuoto a pezzetti da ½ kg e vedrete che vi durerà un sacco di tempo. E se vi resta spazio in valigia portate con voi anche due melanzanine, mi raccomando.doppiette (44)b

Ingredienti per 4 persone

2 melanzane viola medie
250g pasta lunga fresca
1 cipolla bionda o rossa
700ml salsa di pomodoro
foglie di basilico fresco
formaggio grattugiato (parmigiano o pecorino)
formaggio a dadini caciocavallo o pasta filata (facoltativo)
ricotta infornata
sale marino iodato fine
sale marino iodato grosso
zucchero
pepe nero macinato
olio evo
olio per friggere

Tempo di preparazione 2 ore

doppiette (50)b

  • Preparare le melanzane

Lavate le melanzane e affettatele in fette da circa ½ cm, mettetele in uno scolapasta e cospargete con abbondante sale grosso. Disponete un peso in cima alla pila di fette di melanzane e lasciate riposare per circa 1 ora, posizionate un piatto sul fondo cosi da poter raccogliere il liquido rilasciato.

Lavate le melanzane sotto l’acqua corrente e asciugatele con un panno da cucina o della carta assorbente.

Riscaldate in una padella molto capiente dai bordi alti, abbondante olio per friggere, quando avrà raggiunto la temperatura. Immergete poche fette di melanzane per volta, fate dorare entrambe le superfici, e disponetele ad asciugare su carta da cucina.doppiette (41)b

  • Preparare la salsa di pomodoro

Rosolate la cipolla tritata fine in olio evo, aggiungete la salsa di pomodoro, sale, pepe e un pizzico di zucchero. Lasciate cuocere la salsa per 10 minuti a fuoco dolce. Cospargete con il basilico fresco e tenete da parte.doppiette (29)b

  • Preparare le doppiette di melanzane

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per circa 3 minuti, scolatela ancora dura. Conditela con metà della salsa di pomodoro e una bella presa di formaggio grattugiato a vostra scelta.doppiette (42)b

Disponete su ogni fetta di melanzana fritta una forchettata di pasta al pomodoro, se volete un pezzettino di formaggio a pasta filata e avvolgete delicatamente.

In una pirofila da forno disponete un velo di salsa di pomodoro sul fondo, disponete le doppiette di melanzane una accanto all’altra e coprite con la salsa di pomodoro. Cospargete con la ricotta grattugiata e formaggio grattugiato. Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 8-10 minuti.doppiette (34)b

Cucina Regionale
Sicilia

 

Ti potrebbero piacere anche...

2 commenti

Eleonora Gambon 25 Settembre 2015 - 09:44

Tu preparami le melanzane in qualsiasi modo e in qualsiasi latitudine e mi farai felice 🙂

Rispondi
piccolalayla 28 Settembre 2015 - 09:39

Ciao Eleonora… allora la prossima volta ti invito a pranzo!A presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.