Home Primi PiattiGnocchi e Polenta Gnocchi al pomodoro… in padella!!!!

Gnocchi al pomodoro… in padella!!!!

Di piccolalayla

So che leggendo il titolo di questo post avrete già pensato “ma si può postare su un blog una ricetta cosi banale come gli gnocchi al pomodoro???”  Beee  intanto vi devo dire che gli gnocchi al pomodoro sono uno dei miei piatti preferiti, li faccio spessissimo e non me ne stufo mai, ma non avrei mai avuto il coraggio di postare la ricetta sul blog… tranne SE non ci fosse stato qualcosa di nuovo

Un giorno di primavera chiacchierando con Paolo di alcune ricette italiane mi ha raccontato come cucina gli gnocchi al pomodoro per la sua famiglia, da quando vive all’estero il lavoro frenetico gli impedisce di passare molto tempo ai fornelli … All’inizio leggendo ho storto un po’ il naso… si per me vigeva e sottolineo vigeva! La regola del metodo classico (come le bollicine!) acqua bollente + sugo, spadellare e via di forchetta….

Ma da buona (questo fate un po’ voi… dati gli ultimi commenti male assortiti che qualcuno ha gradevolmente lasciato su questo blog insinuando cose diverse…) foodblogger la mia curiosità ha avuto la meglio ed ecco che appena ho avuto l’occasione (in estate tra i miei vari impegni cucinare è un impresa non indifferente) ho messo sul fuoco le padelle e via di gnocchi al pomodoro…. il risultatoooooooooooooo FAVOLOSOOOOOOOOO!!!!!

Grazie Paolo,
per questa meravigliosa ricetta dalla velocità di un battito di ciglia!

gnocchi in padella (4)b

Ingredienti per 4 persone

1kg di gnocchi patate freschi tenerotti  Maffei
500g di salsa di pomodoro ciliegio
1 cipolla rossa di Tropea
foglie di basilico fresco
sale marino iodato fine
pepe nero macinato tec al
olio evo

1 padella capiente

gnocchi in padella (6)bTritate finemente la cipolla, lasciatela imbiondire a fuoco dolce con olio evo quanto basta e aggiungete la salsa di pomodoro, insaporite il tutto con sale e pepe e lasciate che presta prenda il bollore. Quando inizia a so bollire, alzate la fiamma e tuffate dentro gli gnocchi di patate ancora crudi. Spadellate il tutto per alcuni minuti fin ché gli gnocchi non risultano cotti e il sugo ben ristretto insaporite con le foglie di basilico fresco e servite in tavola caldi.

gnocchi in padella (9)bgnocchi in padella (3)b

Salva

Ti potrebbero piacere anche...

15 commenti

Gessica 5 Settembre 2013 - 13:05

Insomma.. na pasta ca sassa… ammenu ni mittivi a ricetta di gnocchi…

Rispondi
Patrizia Vento 5 Settembre 2013 - 13:08

Potresti prendere qualche consiglio da qui: http://www.benedettaparodi/ Tantissime idee e sicuramente più elaborate delle tue.

Rispondi
piccolalayla 6 Settembre 2013 - 00:32

E si cara Patrizia… La sig.ra Parodi sicuramente sarà mille volte più brava di me in cucina… e per questo motivo non capisco perchè continui a passare a trovarmi e perdere tempo a commentare le mie banali ricette quando hai una grande chef come lei a tua disposizione!

Rispondi
Filiberto 5 Settembre 2013 - 13:19

Mi dai la ricetta del panino con la mortadella?

Rispondi
clarabella 5 Settembre 2013 - 13:30

Nn dar ascolto, Lalla, le cose semplici sono le migliori! li faccio da una vita e con una spolverata di parmigiano o ricotta infornata.. Ke bontà!

Rispondi
piccolalayla 6 Settembre 2013 - 01:28

Clarabella io li ho sempre fatti con il metodo classico ma cosi è ancora + facile … imperdibile ricotta infornata <3!A presto LA

Rispondi
Paolo Varriccchio 5 Settembre 2013 - 14:35

Cara Laura,

Il tuo post è stupendo! Grazie per aver tenuto in considerazione la mia ricotta. Ti auguro una buona salute e, come si dice negli Stati Uniti D’America: “See you later alligator!”.
Ciao,

Paolo

Rispondi
piccolalayla 6 Settembre 2013 - 01:27

Grazie di essere passato a trovarmi!!! a prestissimo LA

Rispondi
lilla marzo 5 Settembre 2013 - 14:51

cara Laura , nun capiscinu nenti!!! poco fa avevo in mano la ricetta dei tuoi gnocchi con la farina integrale, secondo te si può utilizzare lo stesso procedimento di cottura???

Rispondi
piccolalayla 6 Settembre 2013 - 01:31

Ciao Lilla, quelli di farina integrale ci impiegano un pò di più a cuocere… quindi non credo sia la tecnica più adatta ma appena mi ricapitano tra le mani posso provare a farne un assaggio e vedere cosa viene fuori… Un bacione grande LA

Rispondi
Antonio 6 Settembre 2013 - 00:18

@Gessica @Filiberto @Patrizia: Partendo dal presupposto che ”de gustibus non disputandum est” e che anche per fare ”na pasta ca sassa” (cit.) oppure un ”panino con la mortadella” (cit.) ci vuole un minimo di talento, talento che magari Voi non possedete, e quindi riversate le vostre frustazioni scrivendo a ca..o sui blog altrui. E poi, senza togliere nulla alla Signora Parodi, ma che consiglio e’ il tuo Patrizia?! Ma lo sai il lavoro che c’e’ dietro questo Blog?? E tu entri in casa d’altri e ”consigli” di andare altrove!!! Lo sai che potrebbero querelarti per questo??? Comunque per fortuna tutti gli altri seguono con interesse e con commenti costruttivi le ricette del Blog, le critiche ci possono essere ma che siano costruttive per carita’!!!

Rispondi
Lulù 25 Luglio 2014 - 11:43

Ahahhahahah, che simpatia! La Parodi XDD Io e mia sorella ci divertiamo tanto a vederla, non per le ricette o le istruzioni chiaramente, ma per tutti i casini che combina e tutte le ricette che non le escono 😀 !! Simpatiche le persone che seguono le sue ricette, chissà che piatti deliziosi prepareranno 🙂
Coooomunque…. grazie per la ricetta, non tutti sono bravi come i signori fan della Parodi 🙂 ed è difficile trovare chi spiega ricette basilari sul web!

Rispondi
piccolalayla 25 Luglio 2014 - 22:02

Ciao Lulù, benvenuta 🙂 sono contenta che questa semplice ricetta ti piaccia. Spero di leggere spesso i tuoi commenti e quelli di tua sorella su altre ricette! A presto

Rispondi
erasec 1 Dicembre 2016 - 22:14

Incredibile che i trolls disturbino anche un blog di ricette!
Anche io vivo all’estero, in una metropoli, tempo poco e voglia solo di mangiare bene, sto facendo gnocchi alla sorrentina in questo momento ed ho cercato su google, in italiano ovviamente, se avesse senso cucinarli nel sugo, visto che intendo usare la stessa padella per metterla in forno a gratinare un po’.
Il tuo blog e’ uscito in prima pagine, tra le poche risposte alla mia ricerca. Grazie 🙂

Rispondi
piccolalayla 2 Dicembre 2016 - 08:14

Ciao Erasec,
piacere di averti qui nel mio piccolo angolo, spero che la tua cena sia stata come speravi e che presto proverai altre delle mie ricette! A presto LA

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.