Home Primi PiattiPesto e Ragù Busiate di grano tumminia con Pesto alla Filicudara…

Busiate di grano tumminia con Pesto alla Filicudara…

Di piccolalayla

La pasta nella mia alimentazione non manca mai, ma proprio mai … sono capace di tornare a casa anche tardissimo e di prepararmi un buon piatto di pasta… si per chi non lo avesse ancora capito sono una carboidrato dipendente…  ma badate bene mica tutta la pasta è uguale… c’è pasta e Pasta…

Oggi voglio mostrarvi una pasta molto particolare … la pasta di grano tumminia… La tumminia è una varietà di grano siciliano molto antico, ormai coltivato solo il pochi ettari di Sicilia, grazie alla tenacia dei produttori locali il grano tumminia si sta facendo conoscere in tutto il mondo e soprattutto apprezzare per il suo sapore e per il suo alto valore nutrizionale.

Questo grano è impiegato per produrre un particolare pane che prende il nome della zona di produzione “Il pane nero di Castelvetrano” (quì la ricetta per prepararlo in casa con il lievito madre) ma i nostri produttori ormai al passo con i tempi hanno dato il via alla produzione di un ottima pasta secca dal sapore particolare e intenso, che porta il suo carico di storia antica.

Per accompagnare questa meraviglia ho scelto un pesto, ma non il pesto verde classico bensì un pesto delle Isole Eolie, precisamente natio dell’isola di Filicudi… questo pesto è una pietanza tipica di questa piccola e selvaggia isola. E’ conosciuto con svariati nomi: Agliata o pesto di mandorle sono due dei nomi con cui gli isolani chiamano questa pietanza… e ne esistono numerose ricette, ognuna con le sue varianti…

La mia ricetta del pesto alla filicudara saporito, fresco e sopratutto velocissimo da preparare, ideale per stupire gli amici con un buon piatto di pasta da gustare in compagnia… l’ unica pecca attenti all’aglio 🙂Busiate al pesto filicudaro (20)b

Ingredienti per  4 persone

350g di Busiate trapanesi di grano tumminia “Le Farine del Palmento” (o altra pasta anche all’uovo)
2 grossi spicchi d’aglio
10 pomodorini di Pachino
4 alici sott’olio (facoltative)
2 pugni di mandorle
1 pugno di capperi sotto sale delle isole Eolie
4 -5 foglie di basilico fresco
peperoncino rosso fresco (facoltativo)
sale marino iodato grosso
olio evo abbondante

pan grattato fine tostato
foglie di basilico per decorare

Busiate al pesto filicudaro (15)b

In una padella antiaderente tostate le mandorle, stando attenti a non bruciarle, lasciatele raffreddare. Lavate sotto l’acqua corrente i capperi per eliminare il sale.

Busiate al pesto filicudaro (21)b
Versatele con tutti gli altri ingredienti (tranne il sale) nel boccale del frullatore o nel mortaio, lavorate il tutto fino ad ottenere una crema della consistenza desiderata versando olio quanto basta a renderlo morbido.

Busiate al pesto filicudaro (6)b

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata ( state attenti il pesto è molto saporito) scolatela al dente e conditela con il pesto precedentemente preparato allungato con un mestolo di acqua di cottura della pasta. Servire spolverando con pangrattato leggermente tostato e foglie di basilico fresche intere.

Busiate al pesto filicudaro (1)b

 

Cucina Regionale
Isole Eolie – Filicudi

Ti potrebbero piacere anche...

7 commenti

LILLA MARZO 17 Giugno 2013 - 08:45

che dire……a me di sicuro piacerà……gli ingredienti sono al top!!!
BRAVA!!!!

Rispondi
piccolalayla 17 Giugno 2013 - 22:13

😉 provalo e fammi sapere!!!! un bacione

Rispondi
PINKk 17 Giugno 2013 - 09:50

Buonissime…

Rispondi
piccolalayla 17 Giugno 2013 - 22:13

Grazie!!!

Rispondi
manuela e silvia 17 Giugno 2013 - 15:02

Accipicchia, complimenti, questa pasta è superba! creata a mano e condita con un pesto di tutto gusto e rispetto..che anche noi amiamo moltissimo 🙂
bacioni

Rispondi
piccolalayla 17 Giugno 2013 - 22:14

Questa pasta è favolosaaaaa e il pesto la rende ancora più speciale!
A presto LA

Rispondi
Fusilli di farina Tumminia con Tonno e Rucola | Food Blog 8 Luglio 2013 - 11:46

[…] mille preparazioni al sugo o semplicemente per piatti freddi e veloci. Provate anche queste “Busiate trapanesi di farina Tumminia e pesto alla Filicudara” <3 non vi […]

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.