Home Primi PiattiPesto e Ragù Busiate con Pesto alla Trapanese

Busiate con Pesto alla Trapanese

Di piccolalayla
pesto trapanese

Chi va in visita a Trapani non può perdersi questo piatto di busiate con pesto  alla trapanese  (pistu a trapanisa ma anche pasta cull’agghia) è un primo piatto tipico della Sicilia Occidentale. Le sue origini sono anticheo: nel porto di Trapani, si fermavano per commerciare le navi genovesi, provenienti dall’oriente, I marinai liguri  portarono la tradizione del pesto, che fu rielaborata dai locali con i prodotti della terra sicula: il pomodoro e le mandorle di Avola. busiate con pesto alla trapanese (9)b

Ingredienti per 5/6 persone

  • Per il pesto alla trapanese

2 pugni di mandorle di Avola spellate
3 pomodori maturi
20 foglie di basilico fresco
4 spicchi d’aglio italiano (se preferite un sugo dal sapore più delicato riducete la quantità)
abbondante olio evo
sale marino iodato grosso
pepe nero o peperoncino

  • Per le Busiate

400g  di semola di grano duro rimacinata siciliana
acqua tiepida

bastoncino di legno o ferro da calza

Tempo di preparazione 1 ora

busiateb

Busiate fresche fatte in casa

  • Preparare le busiate

Ricetta Bimby:
Inserite nel boccale la semola, azionate le lame a vel 4 e fate scendere dal foro del coperchio l’acqua a filo quando basta a legare tutta la semola. La pasta dovrà risultare asciutta ma non troppo dura.

Ricetta Tradizionale:
Sulla spianatoia disponete la semola a fontana, versate l’acqua nel centro e incorporatela alla firina fino ad ottenere un impasto sodo e asciutto.

busiate pesto ballarò (21)b

Busiate secche in vendita nei negozi di prodotti tipici siciliani

Formate una palla e mettetela a riposare in un sacchetto di plastica per  30-40 min.
Lavorate la pasta formando dei serpentelli abbastanza sottili di circa 10-12 cm, una volta ottenuti i serpentelli con l’aiuto di un ferro da calza o di un bastoncino di legno, cospargete di semola il piano di lavoro e attorcigliate a spirale con movimenti rotatori la pasta sul bastoncino. Sfilate delicatamente il fusillo e disponeteli su un piano infarinato ben distanziati ad asciugare.
busiate con pesto alla trapanese (4)b

  • Preparare il pesto alla trapanese

Tostate le mandorle in forno o su una padella antiadarente pulita per qualche minuto senza farle abbrustolire troppo, altrimenti perdono il loro sapore gentile, e lasciatele raffreddare su un piatto.
Unite tutti gli ingredienti nel  boccale del mixer o nel mortaio e lavorate fino ad ottenere un pesto dal colore omogeneo con una trama leggermente grossolana aggiungendo poco per volta l’ olio e il sale se necessario.

busiate con pesto alla trapanese (2)b

Cuocere le Busiate in acqua bollente salata con un filo d olio evo, scolarle al dente e condirle con il pesto trapanese, allungato con poca acqua di cottura. Servite le busiate con pesto alla trapanese calda in tavola.

busiate con pesto alla trapanese (8)b

Cucina Regionale
Sicilia – Trapani
**************************************************************
Inizia cosi il conto alla rovescia per il Cous Cous Fest 2008
che come ogni anno si svolgerà per le vie di San Vito lo Capo
dal 23 al 28 Settembre 2008

Ti potrebbero piacere anche...

13 commenti

cuochetta 1 Settembre 2008 - 12:13

ahhhhh quanto mi piace questo primo e quanto vorrei essere a San Vito a fine settembre… ma 1000 e rotti Km di distanza mi separano da tali bontà!
Godile tu x noi!
Anna

Rispondi
Lalla 1 Settembre 2008 - 12:17

ciao anna
che bello leggerti….si è vero è squisito… e profumato!
ancora nn so se riuscirò ad andare ma sicuramente ne gusterò in abbondanza per tutti
baci lalla

Rispondi
manu e silvia 1 Settembre 2008 - 12:57

Bellissimo quest pesto, con i pomodori lo avevamo già sentito, ma con anche le mandorle…ed in più tostate! Dev’essere eccezionale questa pasta!

Rispondi
Lalla 1 Settembre 2008 - 13:18

ciao ragazze
si è veramente ottimo… fresco anche se il sapore dell aglio è un pò forte!
bacioni lalla

Rispondi
dolci a ...gogo!!! 1 Settembre 2008 - 15:59

ciao lalla,ogni volta che passo da te è un attentato alla mia linea…..questi primi piatti sono FAVOLOSI da acqualina in bocca:-9un bacione grand eimma

Rispondi
Micaela 1 Settembre 2008 - 16:01

ciao cara!!! finalmente son tornata anch’io!! quante cose buone che hai preparato!!
un bacione

Rispondi
Lalla 1 Settembre 2008 - 16:55

imma ma tu sei l ultima che puoi parlare di attentato alla linea… guarda che dolci che prepari! 😉

mica finalmente spero tu abbia passato magnifiche vacanze!
un bacioneee a tutte lalla

Rispondi
Sere 2 Settembre 2008 - 19:39

mamma mia quante ricette mi son persa… brava Lalla… ora spulcio tutto!
Bentrovata…

Rispondi
Lalla 3 Settembre 2008 - 16:34

grazie sere
bacioni lalla

Rispondi
Zacspeed72 22 Settembre 2008 - 19:55

Ciao! Ma nessuno ha mai mangiato le busiate alla trapanese con le patate fritte sopra? Amici trapanesi mi hanno detto che è la ricetta originale, io ero un pò perplesso ma sinceramente si sposano alla grande con il sapore fresco del pomodoro e delle mandorle. Provate!
Complmenti Lalla splendido sito!

Rispondi
Lalla 23 Settembre 2008 - 13:56

ciao zac
grazie per il commento onestamente nessuno me ne ha mai parlato… dato che questo we sono a san vito chiederò a qualche cuoco autoctono del luogo e ti terro informato!
un bacione e torna a trovarmi!

Rispondi
Claudia Magistro 28 Ottobre 2013 - 15:47

adoro le busiate alla trapanese! Bonu facisti!
*
Cla

Rispondi
Polpettine di Melanzane al Sugo di Pomodoro con Busiate Trapanesi | Food Blog |Profumo di Sicilia 4 Maggio 2016 - 07:21

[…] spiedino da cucina, molto simile ad un maccherone allungato… nasce per accompagnare il “Pesto Trapanese” ma si sposa bene con mille pesti, sughi e sughetti. Vi consiglio di provarne qualcuno…. non […]

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.