Marmellata di Cipolle Rosse di Tropea

Sapete cosa sono queste nella foto? SI … cipolle…. ok… fino a qui ci siamo arrivate!!!!…. Ma io vi ripeto …. Quali cipolle? guardatele bene! Bravissimeee proprio quelle rosse e dolci di Calabria, le famossime Cipolle Rosse di Tropea, che di rosso hanno solo la pellicina esterna il resto invece è bianco e profumato… una vera meraviglia!!! Si possono mangiare sia cotte che crude ad insalata con un pò di sale ed aceto… spettacolari!

Dopo il viaggio in Calabria, di questo magnifico ponte di sole, era obbligatorio postare una ricetta della zona…ma l’unica cosa che ho acquistato durante questa vacanza sono state proprio le Cipolle di Tropea, cos’ì ho fatto La Marmellata… ottima su formaggi semi-stagionati, carni alla griglia ma anche su semplici crostini di pane da portare in tavola come aperitivo.

Il procedimento è un pò lungo, inquanto occorrono molte ore per far macerare le cipolle prima di cuocerle… ma veramente semplicissimo da fare e per dirlo io che era la prima volta che provavo a fare una marmellata… è tutto dire!

Ingredienti per 4 vasetti

1kg di cipolle rosse di Tropea gia pulite
500g di zucchero semolato
4 foglie di alloro
1 cucchiaio raso di sale
200ml di aceto di vino buono

  • Fase 1

Tagliare le cipolle a fette di pochi mm e tagliarle in più pezzi cosi da avere strisce non troppo lunghe. Mettere a macerare in un capiente contenitore con coperchio (cosi da non infestare tutta la casa con il forte odore delle cipolle crude) per 4h circa con sale, foglie di alloro e aceto di vino .

  • Fase 2

Trascorso il tempo aggiungere lo zucchero e mescolare, lasciando riposare per altre 5h circa.
Trascorsa anche la seconda fase, nel contenitore sarà presente l’ acqua di vegetazione delle cipolle. Eliminare le foglie di alloro e procedere alla 3 fase.

  • Fase 3

Ricetta bimby:
Versare il tutto nel boccale e cuocere per 45/50 min vel 2 temp. Varoma
Ricetta tradizionale:
Versare il tutto in una capiente pentola e portare a cottura per 40/45 min a fuoco medio.

  • Fase 4

Versare in barattoli di vetro da 125 ml (io li ho trovati solo da 300 ml) sterilizzati (o in acqua bollente o in forno per 10 min a 200°C)lasciando lo spazio di 1cm dal bordo, chiudere bene capovolgerli e lasciare a raffreddare completamente per qualche ora.

  • Fase 5

Lasciare riposare in un luogo fresco e asciutto per circa 1 mese. Trascorso il tempo potete utilizzarla come gratide e conservarla ben chiusa in frigo per qualche settimana.

Cucina Regionale

Calabria

Questa è l’ etichetta che ho creato per le mie bocce di marmellata,
se non avete la carta adesiva acetata usate la normale carta da stampante e del nastro adesivo da pacchi trasparente, la vostra etichetta durerà molto di più.

Il racconto del mio viaggio lo trovate cliccando su

…PiccolaLayla…

Capo Piccolo – Capo Rizzuto (KR)

**********************************************************************

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

27 pensieri su “Marmellata di Cipolle Rosse di Tropea

  1. Claudia

    matri mia
    buona! mi stai facendo ricordare che la mia mamma l’ha fatta e me l’ha regalata…sarà arrivato il momento di assaggiarla?
    grazie
    bacetti
    Cla

    Rispondi
  2. Lalla

    claaaa… vai a controllareeeeeeeee come lasciare in disparte questa meravigliaaaa!!!!

    camalyca… io l ho mangiata tempo fa… e mi sono ripromessa di farla appena ne avrei avuto l occasione ed eccomi qui!

    Rispondi
  3. Lalla

    ciao ex
    nn vedo l ora di poterla gustare sui formaggi… ho gia le papille gustative in fermento!!!!

    dove vai di bello in sicilia?
    baci lalla

    Rispondi
  4. Lalla

    ciao daniela
    ben venuta… anceh a me piace molto questa marmellata ma non è per niente facile trovarla in commercio… e poi vuoi paragonare qualcosa fatta con le proprie mani?

    posso immag quanto sia difficile trovare le cipolle… io che ci sto a 200km non le ho mai viste in vendita nella mia zona… immag chi sta + lontano!

    passo a trovarti
    baci lalla

    Rispondi
  5. Mariluna

    Lalla ma che sorpresa!!! cavolino sei stata dalle mie parti allora, anche se io mi trovo a 2000 km. lontana e sai come ti invidio…queste cipolle che qui valgono oro…infatti sono introvabili o impossibile da comprare dai sette a gli otto euro tre..ed allora io per il momento le guardo sul tuo blog…bellissimo e grazie per essere passata da me…mi riprometto di farla sta benedetta marmellata…un abbraccio cugina siciliana

    Rispondi
  6. Lalla

    Marilu
    che bello leggertiiii
    avevo capito che fossi calabrese ma non sapevo di che zona!

    beee manda la ricetta alla tua mamma che sicuramente te ne preparerà qualche bella bocciona per quando scendi da lei… cosi appena arrivi potrai sub gustarla su un buon pezzo di formaggio!!!

    baci lalla

    Rispondi
  7. Lalla

    B giorno a te cara mirtilla,

    non siamo bellissimiiiii????
    sicuramente lui lo è di + è anche molto + vanitoso… quindi gli piace farselo dire hihihih

    Io ti consiglio di provarla appena puoi…nn riuscirai + a stare lontana dal barattolino!!!

    baci baci lalla

    Rispondi
  8. caravaggio

    che bontà ,conservo la ricetta x qui è difficile trovare le cipolle di tropea doc,quando ne ho una piccola scorta ed è successo faccio festa grande abbinaldola a formaggi adatti buona giornata

    Rispondi
  9. Lalla

    Ciao caravaggio
    ormai le cose buone ci tocca usarle con parsimonia… e pensare che una volta era + facile trovare i prodotti nostrani che nn quelli esteri… ora è tutto l opposto…

    buona giornata anche a te
    baci lalla

    Rispondi
  10. marjlet

    sono stata per il 25 aprile a Tropea e pure io ho traghettato con i barattolini a seguito 😀 la marmellata di cipolla l’ho provata l’altra sera dentro un paninazzo sull’ hamburgher insieme ad altre salsine! buonissimaaaa

    Rispondi
  11. Lalla

    Marilet…io i barattolini li ho lasciati al produttore… mi sono portata direttamente il cespo di cipolle per la gioia dei viaggiatori….

    Dolcetto… dillo che ti mancava questa nella “lista marmellate”!
    ti consiglio di provarla è divina!

    baci lalla

    Rispondi
  12. Scarlett

    Ciao Lalla! Io l’ho assaggiata su dei formaggi stagionati un paio di sere fa in un ristorantino tipico a Giardini Naxos e l’ho trovata una delizia! Migliore del miele.
    Comunque sto scoprendo i vostri siti, oh voi donne che meravigliosamente trovate il tempo per creare queste delizie, e ne sono affascinata e ingolosita (come se ce ne fosse bisogno…!).
    Complimenti!
    Scarlett

    Rispondi
  13. unika

    buonissima questa marmellata…sul pane bello cado e con il pecorino:-) una delizia…passa dal mio blog…c’è un meme per te…un abbraccio
    Annamaria

    Rispondi
  14. Lalla

    Ciao scarlet
    ben venuta nel mio piccola angolo… mi giardini naxos.. allora sei una conterranea?
    passo a trovartii appena finisco di scrivere…
    le scarpette nella foto mi sono fammigliari….non dirmi che anche tu intrigata nel tango come OT?

    graziee salsa… l etichetta fà tanto spopratuttto se la devi regalare… sono contenta che ti piaccia!

    Monique… come dicevo prima io che sto vicinissima a tropea ho difficoltà a reperirle… immag chi sta da tutt altra parte!!!
    passo a sbriciare la ricetta.

    Annamaria arrivo anche da te….grazie per l invito!

    bacioni a tutte
    lalla

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.