Una rivistazione degli anni ’90: le Pipe con i Piselli

Qualche settimana fa mentre giravamo per i reparti del supermercato riempiendo di ogni cosa possibile e immaginabile il carrello, ecco comparire un formato di pasta che raramente acquisto… le pipe. Una voce da dietro mi dice… “Quante ne mangiavo quando ero piccolo a casa di mia nonna!… me le prepari con i piselli e la panna?” E si, proprio i ricordi di infanzia di tanti bambini sono legati a questo formato di pasta con i piselli, il prosciutto cotto e la panna…, immancabile ingrediente per legare il tutto durante quel periodo culinario.

Non conoscono: ragazzo, uomo o donna (italiano/a) che non abbia almeno una volta nella vita preparato e mangiato questo piatto di pasta durante l’adolescenza… Quella ricetta che per iniziare a spignattare tra i fornelli era perfetta, ideale per riempire la pancia in fretta quando si era soli a casa;  lo ammetto mi ci trovo anche io tra questi, forse una delle prime cose che con mio fratello abbiamo cucinato da soli in casa.

Ma oggi non potevo certo postarvi la ricetta delle pipe con i piselli e la panna… ma qualcosa di un po più elaborato, ma mica tanto, e con ingredienti di una tipologia un po diversa… Il taleggio stagionato (si noi lo compriamo e lo lasciamo li una 20ina di giorni perché raggiunga quel grado di puzzo che quando apri il frigorifero i tuoi ospiti pensano che tieni la scorta di calzini usati dopo un pomeriggio di corsa tra la pasta madre e le bottiglie del vino), il prosciutto con della saporita pancetta affumicata per dare qual sapore speciale ad un piatto ed esaltare i pisellini, cosi delicati.  Un piatto di pasta deve dare un qualcosa e credo che questo lo faccia egregiamente ricordando il passato ma con quel pizzico in più della cucina di oggi.

Buon Lunedì a tutti e tanti ricordi d’infanzia!

piselli e taleggio (24)b

Ingredienti per 4 persone

350g pasta di grano duro formato pipe
250g piselli surgelati
100g pancetta affumicata
100g taleggio DOP
1 cipolla piccola bionda
poco vino bianco
poco latte fresco intero
sale marino iodato fine
sale marino iodato grosso
pepe nero macinato
timo fresco
olio evo (o burro)

piselli e taleggio (11)b

Tagliate la pancetta affumicata a dadini e tenetela da parte. Tritate finemente la cipolla, lasciatela rosolare nel olio a fuoco dolce fino a farla diventare trasparente, unite i piselli, sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere a fuoco dolce con il coperchio per 10 -15 min, quando teneri insaporiteli con un pizzico di sale fine.

piselli e taleggio (21)b

Spostate i piselli cotti sul bordo della padella, alzate la fiamma e versate dentro la pancetta, aspettate che questa prenda colore e mescolatela ai pisellini, ci vorranno pochi minuti. Spegnete la fiamma, cospargete con un po di pepe nero macinato al momento e aghi di timo fresco.

piselli e taleggio (4)b

Pulite il taleggio eliminando la parte secca o vecchia, rimuovete la carta e tagliatelo a pezzettini. Riscaldate un po di latte nel bollitore o nel microonde, aggiungete il taleggio e aspettate che questo si sciolga leggermente.

piselli e taleggio (18)b

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo necessario, scolatela al dente e versatela nella padella con il condimento, versate sopra la crema di taleggio e mescolate il tutto.

piselli e taleggio (17)b

Servite in tavola caldissima con un rametto di timo per decorare.

piselli e taleggio (25)b

Salva

Salva

goedkope energie

4 pensieri su “Una rivistazione degli anni ’90: le Pipe con i Piselli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *