Laadass – Zuppa di Lenticchie Marocchina

Se passate spesso dal mio blog saprete già che amo la cucina speziata, perciò spesso uso le spezie anche nelle ricette italiane per dargli quel tocco speciale e renderle nuove e accattivanti in tavola. Ma oggi invece voglio proporvi una ricetta veramente speziata la Laadass una zuppa di lenticchie marocchina.

In casa nostra le lenticchie sono il legume più usato e anche il più apprezzato: si cuociono velocemente senza bisogno di ammollo, si prestano a tante ricette un esempio: polpette, burger e contorni;  è un legume ricco di ferro sebbene per assimilarlo occorre aggiungere un po’ di succo di limone, non chiedetemi qual’è il processo. Inutile aggiungere poi che il loro sapore conquista anche i palati dei più piccoli rendendolo la lenticchia anche il legume preferito dei bimbi (mio nipote di due anni potrebbe divorarne piattoni da adulti continuando a chiederne).

Di conseguenza preparandole cosi spesso sono sempre alla ricerca di nuove ricette sfiziose ed ecco tra i miei appunti di cucina etnica mi sono imbattuta in questa deliziosa zuppa dal sapore intenso e dall’aroma inconfondibile, anche G. nonostante il quantitativo di spezie ha apprezzato e l’ha mangiata con gusto. Ho accompagnato la Laadass con del riso bollito, ma potete servirla con del pane o del cous cous bianco o al vapore, per rendere ancora più sostanzioso il tutto o altrimenti potete aggiungere un po’ di pastina da brodo (non all’uovo).

Dunque non vi resta che mettere sul fuoco il brodo e affettare le verdure cosi da portare a tavola questa deliziosa zuppa di lenticchie marocchina.

Laadass la zuppa di lenticchie marocchina

Ingredienti per 2 persone

  • Per preparare Laadass

200 g lenticchie rosse (non decorticate)
1/2 cipolla bionda
1 spicchio d’aglio
2 carote piccole
1 costa di sedano
1/2 peperoncino
1 cucchiaino di paprica dolce
1/2 cucchiaino semi di finocchio
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di cumino
200 ml passata di pomodoro
1 cm di zenzero
acqua o brodo vegetale
sale marino iodato fine
1 limone succo
prezzemolo tritato
olio evo

  • Inoltre

Tegame di coccio  o pentola di ghisa

Tempo di preparazione 50 minuti

Laadass la zuppa di lenticchie marocchina

 

  • Preparare le spezie per il Laadass

Iniziamo pestando i semi di finocchio ne mortaio e pesando tutte le spezie in una scodellina di ceramica (evitate la plastica la curcuma macchia) e teniamola da parte.

Inoltre tritiamo finemente la cipolla, schiacciamo l’aglio sotto la lama del coltello e tritiamo il peperoncino, carota e sedano in piccoli pezzi.

Laadass la zuppa di lenticchie marocchina

  • Preparare la Laadass

In un tegame capiente rosoliamo il trito di verdure e una volta che si sarà insaporito aggiungiamo le spezie, mescoliamole al soffitto e uniamo la passata di pomodoro, il brodo bollente e portiamo a bollore, quando il liquido sarà caldo versiamo dentro le lenticchie e copriamo con il coperchio. Lasciamo cuocere la zuppa Laadass mescolando di tanto in tanto ed eventualmente aggiungendo acqua/brodo bollente se necessario.

Terminate la zuppa Laadass regolando di sale e cospargendo il tutto con succo di limone e prezzemolo fresco tritato finemente.

Tuttavia la zuppa come tutti i preparati a cottura lenta acquista un sapore delizioso se fatta riposare qualche minuto prima di essere servita a tavola.

Laadass la zuppa di lenticchie marocchina

Cucinare Etnica
Marocco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someonePrint this page

19 pensieri su “Laadass – Zuppa di Lenticchie Marocchina

  1. tizi

    un piatto unico sano e particolare! ottima proposta davvero… per me preziosa perchè mi piacciono le lenticchie ma non so mai come cucinarle!
    grazie… e buon weekend 🙂

    Rispondi
    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Saltando in padella Sono contenta che ti piaccia. Io adoro i semi di finocchio li uso in tantissime ricette, se ami il loro profumo provali e non te ne pentirari

      Rispondi
  2. Simo

    Ho sempre qualche problema con le lenticchie (ed i legumi in generale) per la mia colite ahimè…ma questa tua zuppa è super, la proverò…per una volta tanto si può anche sgarrare 😉

    Rispondi
  3. Pingback: Zuppa marocchina di lenticchie, Laadass - Viaggiare come mangiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *