Linguine con Alici Fresche al Profumo di Sicilia

Linguine con Alici Fresche al Profumo di Sicilia

Da siciliana non posso non amare il pesce, anche se vi assicuro che vi sono tante eccezioni, appena posso vado a curiosare nella pescheria del supermercato o tra i banchi frigo del mercato sotto casa la domenica mattina. Ma non sempre c’è il pesce che io chiamo pesce c’è….

Io adoro il pesce povero, quello che contiene tante meravigliose sostanze, importanti per la nostra alimentazione, quello dove ancora piombo e mercurio non riescono a depositarsi (si più corta è la catena alimentare meno è il rischio di accumulo di sostanze nocive nei tessuti) e quello che quando lo annusi sa di mare,  state tranquilli se è fresco sa veramente di mare, di pescato al momento.

Dopo aver pulito un quintale e passa di alici, mi sono seduta al PC qualche minuto per riprendere sensibilità alle mani (il pesce va lavato in acqua fredda ma forse era troppo fredda) e scambiare 4 chiacchiere con gli amici… Già avevo in mente come cucinarle per cena: infarinate (nella semola mi raccomando!) e fritte come la più semplice delle ricette, ma ok che siamo dei mangioni fuori dal comune ma forse ho esagerato un po con l’acquisto di alici, ma volete mettere che una volta tanto che trovo pesce che sia pesce e che sia freschissimo (si qui a quanto pare l’alimentazione a base di omega 3 freschi delle colline pavesi ruota tra: trota, carpa, sogliole e poco altro ancora, cose che io non sono mai riuscita a mangiare) e dato che erano freschissime ne ho tenute un po da parte per preparare qualche altra ricettina golosa, una di quelle papabili era questa.

Mentre si chiacchierava un commento di Rosa con una lista di ingredienti ha attirato la mia attenzione: una ricetta veloce che sa d’estate, che profuma di casa, di agrumi e di erbe aromatiche, una rapida controllata in dispensa per verificare gli ingredienti .. ci sono tutti …ed ecco che il pranzo era deciso.
E’ una di quelle ricette dove non occorre stare tanto ai fornelli: mentre l’acqua arriva a bollore preparate gli ingredienti e mentre cuoce la pasta è il momento di fare il sugo; l’importante è essere tutti a tavola quando la pasta è pronta per poter assaporare tutti i profumi che emana. Vi consiglio di provarla … ne rimarrete decisamente ammaliati come è successo a noi.

spaghetti alici  (11)b

Ingredienti per 4 persone

380g linguine di grano duro ruvide (o altra pasta lunga)
500g alici fresche
spicchio d’aglio italiano
capperi sotto sale di Salina
pinoli
10 olive verdi in salamoia
1 cucchiaino timo secco
1/2 cucchiaino di origano secco
sale marino iodato fine
sale marino iodato grosso
pepe nero macinato
scorza di 1 limone bio siciliano
prezzemolo fresco
olio evo

Utensili

Tegame o saltapasta

tempo di preparazione 1 ora

spaghetti alici  (10)b
Preparare le alici

Pulite le alici rimuovendo la testa, la lisca e la coda. Lavatele sotto l’acqua corrente con un getto delicato cosi da non farle disfare. Mettetele in un scolapasta e lasciatele sgocciolare per eliminare l’acqua o eventualmente tamponatele leggermente con la carta da cucina.

spaghetti alici  (14)b
  • Preparare gli ingredienti
Preparare gli ingredienti per le linguine con Alici Fresche

In una padella molto capiente, pulita e asciutta fate sudare i pinoli quando leggermente coloriti e profumati, toglieteli e metteteli da parte a raffreddare. Lavate i capperi sotto l’acqua corrente per eliminare il sale di conservazione e asciugateli con carta da cucina, cosi una volta aggiungi all’olio caldo non schizzeranno, rischiando di bruciarvi. Sgocciolate le olive dall’acqua di conservazione, se necessario lavatele sotto l’acqua corrente, asciugatele con carta da cucina, togliete il nocciole e tagliatele a rondelle o a pezzetti, secondo il vostro gusto personale.
Lavate e asciugate il limone, con un pelapatate o con un riga limoni ottenete delle zeste e tenetele da parte. Lavate e tritate il prezzemolo con un coltello di cerami per evitare che annerisca.

spaghetti alici  (2)b
Preparare il sugo per le Linguine con Alici Fresche

Nella stessa padella, dove avete fatto sudare i pinoli, rosolate l’aglio intero con l’olio evo, aggiungete dopo qualche minuto: i capperi, le olive, le erbette aromatiche e i pinoli. Lasciate insaporire qualche minuto e spegnetela fiamma. Unite le alici, un pizzico di sale e pepe coprite con il coperchio e lasciate da parte.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

spaghetti alici  (7)b

Versate la pasta caldissima nella padella con le alici, cospargete con il prezzemolo tritato e le zeste di limone, unite poca acqua di cottura per volta fino ad amalgamare il tutto.
Servite le Linguine con Alici Fresche caldissime con un buon vino bianco siciliano

Cucina Regionale
Sicilia

RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Instagram

8 pensieri su “Linguine con Alici Fresche al Profumo di Sicilia

    1. piccolalayla Autore articolo

      Ciao Maria Grazia, il pesce è un elemento essenziale della mia alimentazione e non potrei farne a meno… questo piatto di pasta è un tripudio di sapori! A presto LA

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.