Home Primi Piatti Oggi Cavolfiore….a Frittele

Oggi Cavolfiore….a Frittele

Di piccolalayla
Vado pazza per il cavolfiore ma a casa mia non piace a tutti… cosi per cucianarlo si sfrutta l’ occasione…. di rimanere sole a tavola….ed ecco due ricettine squisite e velocissime.
Io ho usato lo stesso cavolfiore per entrambe le ricette, ma vi ho riportato le dosi per 4 persone….
Penne Cavolfiore e Pomodorini

Ingredienti per 4 persone

1 cavolfiore piccolo (+ 1 carota)
10 pomodorini pachino
2 spicchi d’aglio
10 olive nere
2 alici
olio evo
pepe nero
sale

Lavare e mondare il cavolfiore privandolo della parte dura, sbollentarlo in acqua leggermente salata con la carota intera per 15-20 min circa; contemporaneamente in una padella rosolare l’algio intero con un filo d’olio e le alici, quadno le alici si saranno sciolte aggiungere i pomodorini tagliati in 4 pezzi, procedere la cottura per 5 min circa con un pizzico di sale.
Una volta cotto il cavolfiore, con l’ aiuto di una sciumarola, passarlo nella padella con il sughetto e amalgamarlo per bene, insaporire con un pizzico di pepe e le olive nere tagliate e procedere la cottura per altri 5-10 min.
Nella pentola dove avete appena sbollentato il cavolfiore cuocere la pasta al dente e una volta pronta saltarla nella padella con il sugo.

Frittelle di Cavolfiore
Ingredienti per 4 persone

1 cavolfiore piccolo
1 carota
2 cucchiai di farina 00
1 uovo medio bio
2 cucchiai di formaggio grattugiato
prezzemolo fresco
pepe nero macinato
sale marino iodato fine

olio per frittura

Sbollentare il cavolfiore, lavato e pulito diviso in cimette, in acqua salata con una carota intera per circa 15-20 minuti o fino a che non sarà diventato tenero.

Scolatelo e lasciatelo raffreddare per qualche minuto in una capiente scodella, con l’ aiuto di una forchetta riducetelo in poltiglia e aggiungete tutti gli altri ingredienti. Lavorate il composto amalgamando bene fino ad ottenere un composto colloso e compatto.

Riscaldate olio sufficiente a cuocere le frittelle, potete usare una padella dai bordi alti o una pentola. Con l’aiuto di due cucchiai creare delle “chenel” e disporle direttamente nell’olio caldo, poche per volta.

Cuocere le frittelle di cavolfiore fino a che non si saranno dorati i bordi, rigirarle e continuare la cottura fino a doratura, toglierle dall’olio con l’aiuto di una paletta di teflon e disporle su fogli di carta assorbente per qualche minuto. Servire calde le frittelle di cavolfiore.

Ti potrebbero piacere anche...

20 commenti

Claudia 25 Ottobre 2007 - 08:46

ricettine buonissime
voglio provare a fare le polpetine
a me piace tanto il cavolfiore, anche i broccoletti
slurp
baci
Cla

Rispondi
Benny 25 Ottobre 2007 - 09:45

Pensavo di suggerire di presentare un misto di frittelle ( tra cui le tue di Cavolfiore ) durante la pausa pausa di un bistrot nei pressi del Tribunale della mia città. Grazie per l’idea. Sei sempre una fonte d’ispirazione. Ciao Benny

Rispondi
Lalla 25 Ottobre 2007 - 13:36

ciao claudia
sono contenta che ti piacciano provale sono veramente facilissime da fare e buonissime da mangiare… l unica seccatura la frittura che fa perdere un pò di tempo….

ciao benny
bellina l idea delle fritteline (cavolfiore melanzane zucchine )
e sopratutto ottime per un pasto veloce con un bel contorno di insalata mista….
sei sempre troppo buono ….

un bacione lalla

Rispondi
OtroTango 25 Ottobre 2007 - 14:46

Buongiorno Lalla! non potevo non passare da un blog con un nome così invitante.. mi segno questa ricetta. Le voglio provare assolutamente… riusciranno anche ad una cuoca imbranaa come me??? baci! alla prox! OT

Rispondi
elisa 25 Ottobre 2007 - 15:16

i cavolfiori non mi fanno impazzire, ma tu rendi gustosa ogni ricetta!
Baci

Rispondi
Lalla 25 Ottobre 2007 - 20:19

ciao otrot.
che piacere leggerti, gli imbranati in cucina sono pochi quindi vedrai che ci riuscirai anche tu…. e poi sono troppo buone per non procarci almeno una volta…. al massimo le prapara la tua bravissima sorellina e tu te le vai a pappare!!!!!

ti assicuro che il passo base del tango è + difficile di queste polpette… e io quello lo so fare hihihihih

ciao elisa
dai che è buono se si acconastano le cose giuste …. provale e fammi sapere!!!

baci lalla

Rispondi
The Food Traveller 26 Ottobre 2007 - 07:45

Buoni, peccato che a mia moglie le olive proprio non piacciono (ma io le adoro).

Francesco

Rispondi
Viviana 26 Ottobre 2007 - 08:15

aiuuutooooooo
Lalla… mi hai fatto venire fame giusto dopo l’ora di colazione ah ah ah!! buonisssiiiimiii adoro il cavolfiore (o vruooocculo ah ah ah) quelle frittelline lììììì 😀
un bacio e.. finalmente.. buon week end!!!

Rispondi
Elisa - Basilico&Co. 26 Ottobre 2007 - 09:58

le frittelle di cavolfiore!!! BUONEEEE!!! Le ho mangiate solo una volta dalla Rita (la “suocera”) sinceramente non so se le ha fatte come te ma mi sono piaciute da matti!! Proverò anche le tue, il cavolfiore mi piace in pochi modi.. ma così sicuramente si!

Rispondi
Lalla 26 Ottobre 2007 - 12:16

quanti post….
the food
cuocilo senza olive e all ultimo dopo aver saltato la pasta e tolto quella della mogliettina le butti dentro e dai un altra spadellata… vedrai che cosi nn si creeranno malumori ….

vivi
bee il cavolfiore per fare colazione non è proprio il massimo per pranzo forse va un tantino meglio….!

elisa
beee hai due possibilità o torni dalla Rita a mangiarle o le prepari tu…. a te la scelta…hihih

bacioni a tutti e un buon WE!

Rispondi
Francesca 26 Ottobre 2007 - 16:26

Ciaoooooo, anche io adoro i cavolfiori soprattutto le frittelle! Yum e anche io ho postato una ricetta della tua terra con i cavolfiori! :)Starò mica diventando siciliana?

Rispondi
anna 26 Ottobre 2007 - 17:05

Anche al mio uomo non piace…dice che puzza! Io lo adoro. Però forse in versione fritella riesco a rifirarglielo…baci

Rispondi
Dolcetto 26 Ottobre 2007 - 21:47

Lalla è una vita che non mi facci più le frittelle di cavolfiore! Sono buonissimi e me ne hai fatta tornare la voglia… ne ho ancora mezzo in frigorifero… magari domani…
Un baciotto, buon fine settimana

Rispondi
Lalla 27 Ottobre 2007 - 09:35

ciao francesca
bee partire dalla cucina per diventare siciliani è un buon metodo per ricevere il nuovo passaporto……

caio anna
per la puzza concordo con il tuo maritino prova a mettere una carota intera nell acqua di bollitura del cavolfiore e vedrai che si attenuerà drasticamente il puzzo!!!!

ciao stefi
le frittello senza dubbio sono il migliore piatto che si possa fare con il cavolfiore…. gnam gnam

un bacione e buon we a tutti

Rispondi
nightfairy 29 Ottobre 2007 - 11:24

Buonissime queste ricette!io a quella della pasta aggiungo anche dell’uvetta..Ti rubo senz’altro le frittelle! 🙂
Buon inizio settimana!

Rispondi
Lalla 29 Ottobre 2007 - 12:45

nigth….
da provare con l uvetta!!!
baci

Rispondi
marcella candido cianchetti 2 Novembre 2007 - 01:24

ottimo primo complimenti per il blog. buone le nostre ricette sicule ciao

Rispondi
nightfairy 16 Novembre 2007 - 09:01

Lalla, ho fatto le frittelle di cavolfiore, bloccata la mamma in extremis! 🙂 Buonissime, grazie per la ricetta!

Rispondi
marcella candido cianchetti 16 Novembre 2007 - 09:07

ottime le pennette buon fine settimana

Rispondi
Lalla 21 Novembre 2007 - 13:43

night
sono contenta che ti siano piaciute….

macella
ben venuta!!!!
baci lalla

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.