Home Secondi PiattiSecondi Piatti di Mare Alici Ripiene Gratinate per un salto nei Ricordi

Alici Ripiene Gratinate per un salto nei Ricordi

Di piccolalayla
Alici Ripiene Gratinate

Alici Ripiene Gratinate In Sicilia, da bambina, ho sempre dato per scontate tante cose, tanti avvenimenti e tanti modi di fare e vivere, poi crescendo e imparando cos’è il mondo fuori dalla mia cerchia chiamata famiglia, dai miei affetti e dalle persone che amo.

Ho compreso tante piccole cose e con la maturità (che mi sento vecchia ad usare questa parola su un post) ho scelto quali fare mie e quali no, quello che mi apparteneva/appartiene. Quando mi sono trasferita ho capito che le cose a cui sono stata abituata per tanti anni non erano più cosi scontate!

Tra le cose che fanno parte di me e della mia vita c’è il

mare,

quando per 30 anni (arrotondiamo per difetto questa cifra) è la prima cosa che vedi al mattino aprendo le finestre di casa ti riempie il cuore diventando parte di te.

E poi c’è il cibo sapete tutti quanto io sia legata alle mie tradizioni e alla cucina della mia isola, come la mia cultura, influenza, la mia alimentazione e le ricette che posto qui sul blog.

Sono cresciuta in un rione sul mare, fatto di

pescatori e naviganti,

vedendo il pesce arrivare a terra su piccole barche e da li sulla tavola di casa, senza passare dai grandi mercati.

Ho conosciuto il profumo del pesce appena pescato, una fragranza tutta da scoprire. Gli anni sono passati, il tempo è passato, i pescatori non sono più li sulla spiaggia a scaricare il pesce appena pescato e io non vivo più sulla mia Isola, ne in un rione di pescatori.

Stretto di Messina

Qui in oltre Po, nonostante il grande mercato del pesce di Milano a pochi km, il pesce non arriva spesso abbastanza fresco. Se volte comprare qualcosa di veramente fresco c’è la trota iridea, ma aimè io non riesco neanche a guardarla.

Il vero sapore del mare quello che mi riporta alla mente: l’infanzia, la spiaggia dei pescatori, il secchio con il pescato, sono le alici; potrei mangiarne a quintali.

Ed ecco che tutta questa pappardella che ho appena scritto sulla mia vita in questi ultimi 30 e passa anni ci porta ad una cosa sola… una ricetta della mia terra.

Una ricetta povera fatta di cose semplici e di quotidianità… che spesso si trova sulle tavole dei siciliani:

le alici ripiene gratinate.

Questa ricetta realmente non doveva neanche essere postata, pensando fosse troppo banale ed ecco giusto le 4 foto scattate cosi di corsa ma solo dopo ho capito invece qual’era l’importanza di questa ricetta per me e per quello che sono.

Ho imparato a

pulire le alici

a cucinarle e a gustarle sin da bambina, a casa dei miei nonni e dei miei non mancavano mai. Potrei mangiarne un quintale ad occhi chiusi semplicemente infarinate (nella semola rimacinata) e fritte! La ricetta che vi propongo è un po più elaborata, ma non preoccupatevi nulla di trascendentale.

Pane grattugiato, formaggio, olio, sale ecc ecc gli ingredienti di base di tutti i ripieni siciliani sia di carne che di pesce…. per renderlo ancora più speciale qualche cappero di salina (da non confondere con i cucunci), che esalta il sapore del pesce e una padella o una teglia da forno.

alici (12)b

Ingredienti per 4 persone

600 g di alici fresche da pulire
8 cucchiai pangrattato fine
4 cucchiai formaggio pecorino grattugiato
4 cucchiai formaggio parmigiano grattugiato
1 mazzetto prezzemolo fresco
1 cucchiaio capperi sotto sale di salina
pepe nero macinato
sale marino iodato fine
olio evo

Tempo di preparazione 1 ora

alici (8)b

Preparare le Alici Ripiene Gratinate

Pulite le alici eliminando la testa e le interiora, apritele a libro e rimuovete la lisca centrale e la coda. Rimuovete le pinne laterali senza però rompere le alici. Lavatele in acqua fredda e mettetele ad asciugare su carta da cucina per qualche minuto.

Lavate i capperi sotto l’acqua corrente per rimuovere il sale in cui sono conservati e asciugateli con carta da cucina, se troppo grossi tritateli al coltello fino ad ottenere un battuto.

In una scodella mescolate insieme pangrattato, formaggio grattugiato, prezzemolo, i capperi sale e pepe quanto basta e aggiungete olio evo fino a rendere il composto umido e compatto.

Disponete su ogni alice aperta a libro un mucchietto di pangrattato farcito cercate l’alice delle dimensioni simili per chiudere e schiacciate leggermente per far compattare le parti.

Cottura delle Alici Ripiene Gratinate

– In padella antiaderente:

versate pochissimo olio, spalmatelo con un tovagliolino e disponete le Alici Ripiene Gratinate, fate cuocere a fiamma medio/ bassa con il coperchio per circa 3 minuti per lato, le alici non richiedono grandi tempi di cottura e non essendo grasse se troppo cotte potrebbero risultare secche.

– In forno:

disponete le Alici Ripiene Gratinate su una teglia di teflon leggermente unta e lasciate cuocere a grill per circa 5 minuti, se necessario rigirate aiutandovi con una paletta e proseguite la cottura dal lato oppostoSalvaSalvaSalva

alici ripiene (2)b

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.