Archivi giornalieri: 30 Marzo 2016

Riso Basmati con Gamberi e Verdure Speziate

Riso Basmati con Gamberi e Verdure Speziate

Riso Basmati con Gamberi e Verdure Speziate La Pasqua è passata e io in barba a tutti i programmi fatti: campeggio, mare, sole, grigliata di pesce, agnello alla brace; sono rimasta bloccata a casa con l’influenza: tre giorni in stato larvale, dolorante…niente febbre, solo tanti tanti starnuti e mal di gola che non andava via con niente. Ora mi sto riprendendo, ricomincio a sentire i profumi e i sapori… per fortuna; non ne potevo più di mangiare cose che sapevano tutte di VVC… (che tanto non ha concluso nulla, altro medicinale da eliminare dalla lista della spesa).

Da quando sono andata via dalla mia terra, le tradizioni e i riti a cui prima non davo importanza iniziano a mancarmi, cosi ogni anno inizio a preparare sempre con largo anticipi le ricette di casa mia, ma quest’anno ci si è messa in mezzo l’influenza che mi ha messa KO! Quindi niente panini di cena, un dolce tipico della mia città Messina, a base di un impasto lievitato e speziato, rigorosamente ricoperto di sesamo bianco; in compenso con l’aiuto di G. sono riuscita a impastare 4 kg di Pastiera Napoletana, non sentendo i profumi vi lascio immaginare quant’è stato difficile dosare la cannella e l’acqua di fiori d’arancio, per fortuna il suo naso è stato addestrato bene e il risultato è stato un successone!

In barba alle abbuffate che “avete” fatto… io preparo qualcosa di etnico, per alleggerire il pranzo in attesa della primavera (che ieri sembrava essere arrivata… oggi invece è sparita)!

Un piatto speziato e saporito, molto goloso, che può essere gustato sia caldo appena spadellato, che freddo come una golosa insalata di riso per un lunch box da ufficio o un pic nic fuori porta… fate un po voi! Gli ingredienti sono tutti molto semplici, nulla di estremamente etnico, ideali per il palato di tutti compresi i bambini, mi raccomando state attenti con il peperocnino; se non trovate il coriandolo fresco al supermercato o al market etnico, non sempre facilissimo da reperire potete sostituirlo con il prezzemolo, non è la stessa cosa ma ci si avvicina.

Altrimenti se avete voglia di improntare sul balcone/ davanzale una coltivazione di coriandolo fresco, potete recarvi nei garden più forniti (io vicino casa ho quello della nota catena V)…. dove nel reparto sementi ho visto sia le bustine di semini da piantare che i kit pronti all’uso compresi di: vaso in cartone, torba compressa, semini selezionati tutto rigorosamente Bio a poco più di 2€; lo trovo ideale per insegnare ai bambini cosa significare far crescere una pianta, senza imbrattare casa come invece faccio io con il mio orto in balcone.

Una volta che la piantina è cresciuta… potete raccoglierlo per cucinare o sistemarlo nei sacchettini per surgelati in frizzer, perderà un po del suo aroma la cosi lo avrete sempre a disposizione per gli attacchi di cucina etnica.

Anzi ché il solito pollo, che ormai mi ha un po stufato, ho optato per usare dei crostacei, ma nessuno ci vieta di usare molluschi o pesce: qui quando si parla di pesce bisogna stare attenti, (tranne nei giorni di mercato che c’è il banchetto gioielleria del pescivendolo), per avere qualcosa di “buono” (ma prendetelo con le pinze) bisogna andare nella grande distribuzione, cosi per comodità tengo sempre qualcosa di surgelato come i gamberoni, comodissimi, saporiti e ad un prezzo adeguato se preferite potete scegliere i gamberetti già sgusciati, ancora più pratici da usare in cucina. Qualche verdurina che in frigo non manca mai e in pochi minuti il pranzo è servito… aggiungete le spezie secondo il vostro gusto e la vostra soglia di resistenza e buon divertimento con le bacchette.

riso basmati gamberi verdure (17)b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere