Archivio mensile:ottobre 2016

Tagliatelle all'Uovo con Zucchine e Funghi

Tagliatelle all’Uovo con Zucchine e Funghi

Tagliatelle all’Uovo con Zucchine e Funghi Giornate uggiose fanno il capolino in questo periodo e si ormai è autunno inoltrato! fuori pioviggina ormai a giorni alterni. La temperatura è abbastanza stabile per fortuna, ma l’estate è un vago ricordo ormai e il cambio di stagione è stato fatto quasi completamente. In tavola iniziano anche a cambiare le verdure ed ecco compaiono: i funghi, le castagne e tutti quei meravigliosi prodotti che questa stagione ci regala.

Dalla mia ultima visita in azienda agricola però ho portato ancora a casa piccoli regali della terra di fine estate: zucchine baby con il fiore ancora attaccato, in pochi minuti ho messo sul fuoco le padelle per preparare una pasta semplice semplice, veloce e sopratutto buona per sfruttare la freschezza di questi prodotti. Un condimento ideale per grandi e piccini che amano i gusti delicati, per renderla ancora più speciale questi prodotti ci vuole un pizzico di rustico che solo una pasta fatta in casa all’uovo può dare. Montata la mia sfogliatrice un paio di giri di manovella ed eccoci pronti per sederci a tavola e gustare un buon piatto vegetariano.

Io utilizzo per preparare la pasta semola di grano duro rimacinata e uova fresche allevate a terra se ho la possibilità ancora meglio quelle del contadino della zona. Un mix perfetto che la rende decisamente più buona, saporita e con un ottima consistenza, perfetta per ogni sugo e da mangiare in ogni periodo dell’anno.

Per il formato… io ho preparato le tagliatelle, perché sono le preferite di G. una volta preparata la sfoglia potete scegliere voi la larghezza a cui tagliarla e se vi avanzano i rimasugli non buttateli, qualche taglio al coltello ed ecco dei buonissimi maltagliati o tacconelli (un formato di pasta abruzzese) ideali per le zuppe invernali: lasciateli seccare qualche ora e poi via in congelatore e all’occorrenza ecco un altro primo piatto pronto in pochi minuti le Tagliatelle all’Uovo con Zucchine e Funghi.

Non vi resta che sporcarvi le mani e iniziare ad impastare, per far passare la malinconia autunnale e magari far spuntare un po di sole nella vostra cucina.

Tagliatelle all'Uovo con Zucchine e Funghi

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Minestra di Farro e Broccoli

Minestra di Farro e Broccoli perfetta per l’Inverno

Minestra di Farro e Broccoli La temperatura è cambiata, l’aria pizzica e io mi sono presa già il primo malanno di stagione. Si già dopo il primo freddo, speriamo che riesca a cacciarlo via velocemente e non ridurmi come in primavera a boccheggiare e a tossire come un indemoniata, presa per scema anche dai medici che mi hanno visitata. Ho già fatto un po di aerosol e ieri appena possibile mi sono spalmata letteralmente al sole che per fortuna ci ha accompagnato per tutta la domenica tra le colline e l’aria fresca e sembra andar meglio.

Da terrona l’accoppiamento “broccoli e salsiccia” non deve mai mancare in tavola durante l’inverno per farcire pizze salate o schiacciate o semplicemente per condire la pasta. Ma non sempre si possono mangiare cose pasticciate e ipercaloriche. Cosi ho deciso di mettere in tavola una semplice minestra, fatta di pochi ingredienti, presi dal contadino, che sa tanto di Sicilia, che sa tanto di confort food; che riscalda sia il pancino che l’aria in casa. Con un giusto apporto di sali minerali e vitamine indispensabili per rimettermi in sesto.

Non tutti apprezzano i broccoli, io e G. li mangiamo almeno un paio di volte in inverno, sopratutto per alternarli al cavolfiore, alle volte l’odore di questi ortaggi può essere invadente ma si può anche fare un piccolo sacrificio e portare a tavola qualcosa di sano e di buono.

L’avete mai provato nella zuppa di farro??? Con una spolverata di pecorino e un giro di olio al peperoncino fatto in casa.

farro-e-broccolo-23b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Pesto di Peperoni e Alici

Pesto di Peperoni e Alici un mix di sapori Estivi

Pesto di Peperoni e Alici Come tutte le settimane da qualche mese a questa parte siamo stati a fare la spesa nella nostra azienda agricola di fiducia, ve ne ho parlato già altre volte e come al solito mi sono fatta stregare da tutto il ben di dio che c’era nella tante cassette e cassoni disposte nel capannone.

La signora sempre cosi carina e simpatica mi permette di scegliere da sola le verdure che voglio e lei ma mano le sistema pronte per portarle a casa… Ormai nel baule della macchina abbiamo una cassetta di plastica che viaggia vanti e indietro tra casa e “Il bosco”.

Le verdure delle aziende agricole non sono selezionate, lucenti e lavate come quelle che trovate al supermercato, anzi su alcune ci sono zolle di fango indurito e buchini di vermetti che sbucano tra le foglie, qualcuno ve lo potrete trovare che va in giro per il lavello una volta lavate, non preoccupatevi è segno che non vengono trattate con i pesticidi come invece le colture industriali; si fa anche questo per avere in tavola delle verdure che profumano, profumano di vero! E magari ci scappa anche qualche nuova ricetta che la sciura ti racconta mentre gironzoli nel capannone…  su come cucina lei o come le cucinava la nonna (parliamo di ricette di almeno 100 anni fà). E’ un momento che mi prendo sempre volentieri per poter poi portare a casa questi trofei del gusto.

Abbiamo fatto scorta di patate a pasta gialla (ideali per tutti gli usi), noi ne mangiamo sempre tantissime durante tutto l’anno cotte in milioni di modi e per evitare di rimanere senza in inverno, quando la produzione è ferma, abbiamo deciso di comprarne in abbondanza e di tenerle al buio in cantina, come si faceva una volta.

Ho fatto anche scorta di peperoni, volevo grigliarli e prepararli sott’olio per mangiarli durante l’inverno come contorno o nei nostri hamburger fatti in casa, ma tra una cosa e l’altra si son sommati gli impegni e non ho avuto il tempo di preparare le conserve, come mi ero ripromessa non preoccupate rifaccio la scorta al prossimo giro.

Ma devo trovare qualcosa da preparare velocemente prima che vadano a male: che ne dite di un buon pesto??? Lo avevo assaggiato a casa dei miei questa estate, la ricetta proposta da mia madre prevedeva: peperoni, cipolla e basilico. Buono, ma per il mio palato troppo dolce e poco bilanciato, in più qualcuno le aveva suggerito di aggiungere anche la panna da cucina (che per fortuna non aveva a disposizione) cosi ho pensato di trasformarlo in Pesto di Peperoni e Alici.

I peperoni sono già cosi dolci che non hanno bisogno di panna ben si di qualcosa di forte che bilanci il sapore del sugo e voglia far venire voglia di farne una scorpacciata semplicemente spalmato sul pane abbrustolito come una bruschetta rustica. Cosi con le alici e i capperi portati dalla Sicilia, ho trovato l’equilibrio perfetto per questo Pesto di Peperoni e Alici velocissimo e buonissimo. Ne ho preparato in abbondanza e surgelato per superare il triste inverno in arrivo…pesto-ai-peperoni-e-alici-49b

Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere

Risotto con Zucchine e Curry

Risotto con Zucchine e Curry per sapori etnici

Risotto con Zucchine e Curry Ormai sono le ultime zucchine del contadino, non potevo lasciarle li! Si il mio contadino pianta in ritardo le verdure cosi da averle fino ad autunno, per mia fortuna.
Quando le ho viste erano cosi piccole e tenere, quasi dipinte, con il loro fiore ancora attaccato alla sommità. Non me le sono fatte scappare, ma arrivata a casa ecco la domanda più banale del mondo: “Cosa prepariamo con queste zucchine?”

Da quando siamo rientrati dalle ferie ho preparato tanta pasta ma veramente tanta pasta, qualche dolce e pochissimi secondi…ma nessun risotto… io che il risotto lo preparo almeno 1 volta la settimana allora che ne dite di riprendere le vecchie abitudini e di mettere sul fuoco un risottino morbido morbido, leggero e coccoloso?

L’idea era un semplice risotto con zucchine ma mentre stavo li a tostare il riso, mi si è accesa una lampadina… “Con il riso basmati preparo spesso le zucchine al curry e se ora invece il curry lo mettessi nel risotto???” “Chissà come viene? ma si tentiamo per dargli quel tocco in più senza strafare! (G. dice che con le spezie sono pericolosissima).” Adoro le spezie, potrei usarle ovunque, aprire il mio cassetto delle spezie è come fare un salto nei 5 continenti, ognuna con il suo nome e adatta ad un piatto specifico o li a disposizione per inventare qualcosa di nuovo.

La preparazione è molto semplice, niente di strano rispetto ad un risotto classico con lo zafferano (ma senza midollo/brodo di carne), si aggiunge a metà cottura e via a mescolare di tanto in tanto fin ché il nostro bel risotto cremoso e al dente non è venuto fuori.

Una cosa che ho notato che spesso è possibile preparare un buon risotto cremoso anche vegano (non sono ne vegetariana ne vegana ma mi piace mantenere un alimentazione sana e prendere spunto da alcune ricette vegane per diminuire il consumo di derivati animali nella mia dieta), non gridate all’eresia perché mi è capitato che nessuno si accorga della differenza, sopratutto se a base di verdure che di loro una volta cotte diventano cremose.

Perché tutto quello che cuciniamo deve necessariamente essere una fonte di calorie /grassi, quando  si può ottenere comunque un buon piatto adatto a tutti i giorni? Voi cosa ne pensate? Avete mai provato a preparare qualcosa omettendo o sostituendo ingredienti classici?

Con questi quesiti vi lascio la ricetta del risotto con zucchine al curry (vegano) e vi auguro un buon we!

risotto-zucchine-curry-1-b Ingredienti per 4 persone

Continua a leggere