Home Sicilia Capelli d’Angelo all’Uovo con Verdure e Polpettine in Brodo

Capelli d’Angelo all’Uovo con Verdure e Polpettine in Brodo

Di piccolalayla

Capelli d’Angelo all’Uovo con Verdure e Polpettine in Brodo

Quando ero piccola trascorrevo le giornate a casa dei miei nonni insieme a mio fratello A., mentre i miei genitori erano a lavoro.

Ho tantissimi ricordi di infanzia, molti dei quali sono legati alla cucina, il mio palato non ricorda un qualcosa che fosse “brutta” …, tra le tante ricette ci sono anche queste polpettine: ricordo una pentola sul fuoco con tante verdure che bollivano per ore e ore e poi le polpette li pronte per essere tuffate e ancora un piattone fumante davanti alla faccia su cui soffiare e soffiare fin ché la temperatura di “fusione atomica” non raggiungeva un livello ottimale e allora potevi iniziare ad affondare il cucchiaio nella zuppa tentando di afferrare solo le polpette piccole e morbide che galleggiavano; rischiando oltre modo di bruciarti perché scappavano di qua e di la per il piatto dai bordi troppo bassi per le maxi porzioni che preparavano i nonni… e la montagna di formaggio grattugiato che ricopriva il tutto: filava, filava, filava.

Dalla descrizione non sembra proprio nulla di invitante ma era sicuramente era uno dei miei piatti preferiti che mangiavo volentieri e vi assicuro che per far mangiare me era una lotta… non ci credete ….???

Torniamo ai giorni nostri… il cielo è grigiolino anche in Sicilia e va beee ormai è inverno… non possiamo avere qualcosa di diverso in questo periodo! Che ne dite di un buon brodo caldo per alzare almeno la temperatura e il buon umore?

Avevo delle sfoglie di pasta all’uovo sottilissime in frigo (avanzate da quì) pronte per essere tagliate ed ecco che il formato è venuto fuori praticamente solo: “Capelli d’Angelo“!…A casa mia credo che non siano mai entrati ne freschi e ne secchi… sapete che mi piace sempre provare cose nuove o solamente ritrovare i sapori di una volta e cosi è stato…. dopo averli messi in cottura e versati nella scodella, sistemato il tutto e scattato le foto mi sono chiesta: “ma si mangiano con il cucchiaio o con la forchetta???” …. Voi come li mangiate??

Capelli d'Angelo all'Uovo con Verdure e Polpettine in Brodo

Ingredienti per 4 persone

Preparare i Capelli d’Angelo all’Uovo

100g semola rimacinata
100g farina 00
2 uova medie bio

Preparare il brodo

1 cipolla bianca
2 carote
2 zucchine
2 patate
1 costa di sedano
1 pezzo di porro
4 pomodorini di Pachino
200g  Biancostato (o altro osso per bollito) (facoltativo)
1 foglia di alloro
sale marino iodato grosso

Per le polpette

300g di macinato di vitello (o misto)
1-2 panini raffermi (o 4 fette di pancarrè)
4 cucchiai di formaggio grattugiato misto
1 uovo medio bio
latte qb
prezzemolo fresco
sale marino ioadato fine
noce moscata tec al
pepe nero macinato tec al
aglio granulare tec al

polpettine  (1)b

Preparare i Capelli d’Angelo all’Uovo

Formate una fontana con le farine, rompete nel centro le uova, sbattetele con una forchetta e poco per volta incorporate la farina. Quando l’impasto diventa sodo, lavoratelo con le mani fino ad ottenere una palla liscia e omogenea (Bimby: vel 4 per 20 sec). Mettete l’impasto a riposare in un sacchetto di plastica per surgelati per 30-40 min a temperatura ambiente (in estate in frigo).

Capelli d'Angelo all'Uovo

Preparare i Capelli d’Angelo all’Uovo

Con il mattarello, o con la macchinetta per la sfoglia, stendete gli strati di spessore uniforme, ripiegando prima un paio di volte la pasta su se stessa e successivamente assottigliandola fino allo spessore desiderato (io ho usato la Marcato Atlas 150 spessore n.8). Lasciatele riposare le sfoglie ben infarinate con la semola su di un piano coperto con un canovaccio e poi procedere al taglio: con il coltello o con la trafila scelta (nel mio caso Spaghetti per Marcato Atlas 150). Lasciate la pasta ad asciugare un paio d’ore ben distribuita su un tagliare o su un vassoio cosparso di semola [*].

capelli d'angelo con polpettine (14)b

Preparare il brodo di carne e verdure

Lavare e pulire tutte le verdure e tagliatele a dadini. Intanto in una pentola capiente sistemate la carne, la cipolla tritata, una costa di sedano, la foglia di alloro coprite con acqua fredda, salate e portate a bollore con il coperchio, dopo circa 30 min togliete l’alloro, unire le verdure e procedete alla cottura per altri 40 -50 min o finchè le verdure saranno tenere. Togliete il sedano e eventualemente schiumate il brodo ed eliminate l’osso.

Capelli d'Angelo all'Uovo con Verdure e Polpettine in Brodo
  • Preparare le polpettine:

Bagnate il pane raffermo (o il pan carrè) con il latte (o l’acqua) e aspettate che si ammobidisca, raccogliete solo la mollica interna ed eliminate la crosta. Mescolate insieme tutti gli ingredienti e lavorate bene fino a formare un composto uniforme. Formare le polpettine delle dimensioni di una noce e tenerle da parte fino al momento di cuocerle.

Polpettine 1b

Pochi minuti prima di mettervi a tavola portate nuovamente a bollore il brodo con le verdure, tuffateci le polpettine e lasciarle cuocere per 3-4 min, unire i capelli d’angelo mescolate e cuocete il tutto per il tempo necessario, circa 3 min. Servite in tavola con una spolverata di formaggio grattugiato.

Capelli d'Angelo all'Uovo con polpettine (13)b

[*] Se la quantità di pasta preparata è troppa non buttatela: disponetela in un vassoio e copritela con pellicola o in un sacchetto di plastica per surgelati e riponetela in frigo fino a 3 giorni si manterrà bene o in frizzer per qualche mese.

Cucina Regionale
Sicilia

Salva

Ti potrebbero piacere anche...

4 commenti

manuela e silvia 6 Dicembre 2013 - 23:12

Ciao! buono questo piatto unico! ricco e tradizionale!
un bacione

Rispondi
piccolalayla 7 Dicembre 2013 - 08:11

<3 è il mio confort food!!!! un bacione ragazze

Rispondi
maurizio 14 Dicembre 2013 - 20:35

Non so se la mia signora mi preparerà questo delizioso piatto, ci sono tanti piatti in programmab in questi giorni che avvicinano al Natale , ma il racconto che lo accompagna,mi fa tornare ( molto giovane ) e mi riempe di ricordi…………buone feste……………

Rispondi
piccolalayla 15 Dicembre 2013 - 20:26

Ciao Maurizio,
vedo che le polpettine in brodo è un ricordo dell’infanzia di tutti noi… shhhhhh non dirlo in giro ma potrei farne una scorpacciata da star malissimo… ma felice!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.