spezzatino di vitello (23)b

Spezzatino di Vitello e Cipolle

Che non mangio volentieri la carne lo sapete tutti, ormai lo ripeto da anni e anni, non sono vegana ne vegetariana, solo non mi esalta il suo sapore. Ma quando torno in Oltre Po sfortunatamente trovare il pesce non è cosi semplice, come a casa mia e quindi bisogna adattarsi.

Se fosse per me andrei avanti mangiando pasta e verdure tutta la vita ma qui qualcuno vuole anche un po di proteine animali cosi ogni tanto faccio una visita al banco della macelleria; alle volte decido in anticipo e vado spedita chiedendo quello che mi serve, come in questo caso, altre vago per il supermercato mentre faccio il resto della spesa, prendo ispirazione dagli ingredienti sugli scaffali, quindi se vedete qualche pazza aggirarsi per gli scaffali del supermercato di Casteggio con aria pensosa, non preoccupatevi quella sono io.

Con la comparsa del primo freddo, io mi sono beccata l’influenza e per rimettermi in sesto oltre a qualche medicina (alle volte necessaria ma poco gradita), mi piace riempire la pancia di sapori veri, sentire per casa profumi intensi, quel calore che emanano le pentole sul fuoco basso per ore e ore con le zuppe di legumi o verdure e gli stracotti, cosi la scelta del menù è stata abbastanza semplice: un pezzo di vitello dal colore delicato e dalla venatura sottile (se scegliete la carne troppo magra, dopo pochi minuti di cottura avrete sassi nella pentola, con il giusto quantitativo di grasso presente nella polpa invece la vostra carne rimarrà tenera e il sugo sarà saporito al punto giusto, ma mai stucchevole), da tagliate a bocconcini delle stesse dimensioni ed ecco lo spezzatino di vitello è già sul fuoco. Alle volte mi accorgo quando preparo le ricette della cucina italiana che ogni passaggio è un rito: piccoli gesti ben scanditi tra loro, che quando metti in tavola un piatto come questo ti passano davanti agli occhi fino al risultato finale.

Io nello spezzatino di vitello o di manzo metto anche le patate, tante patate, e lo accompagno con buone fette di pane casareccio con pasta madre, fatto in casa; ma nessuno vi vieta di accostare purè o polenta fumante come preferiscono fare qui al Nord è ottenere un pasto ancora più ricco e completo. Non dimenticatevi di aggiungere tante tante tante cipolle, bianche o rosso, scegliete voi quelle che preferite e che avete in casa a disposizione, cosi da preparare un dolce crema dove far cuocere la nostra carne, tranquilli in cottura la cipolla sparirà e nessuno sarà quanta ne avrete impiegato, ma il vostro spezzatino di vitello acquisterà un sapore indimenticabile.

spezzatino di vitello (24)b

Ingredienti per 4 persone

800g bocconcini di vitello
6 patate grosse
2 cipolle grosse
salsa di pomodoro o concentrato di pomodoro
1 bicchiere di brodo vegetale o di carne fatto in casa
1 bicchiere di vino
2 cucchiai farina
1 foglia alloro
2 noci di burro
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evospezzatino di vitello (32)bTagliate la carne a bocconcini delle stesse dimensioni, infarinateli leggermente e intanto riscaldate olio e burro in una capiente padella dal fondo spesso, rosolate i bocconcini da tutti i lati per pochi minuti a fuoco vivo. Con una paletta raccogliete la carne, lasciando i succhi nella padella.spezzatino di vitello (22)bRosolate le cipolle tritate finemente al coltello, o se siete di fretta potete usare un trita-verdure per evitare di lacrimare, se necessario aggiungete ancora olio o burro, fino a doratura unite i bocconcini di carne e lasciateli insaporire, sfumando con il vino. Aggiungete la salsa o il concentrato, allungate con il brodo e portate a bollore.spezzatino di vitello (26)bUnite le patate, la foglia di alloro e lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto a fuoco basso per circa 50 minuti – 1 ora. Regolate di sale e pepe e se necessario proseguite la cottura senza coperchio per ottenere un sugo più denso. Servite caldo con fette di pane casareccio.

Share on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on FacebookShare on TumblrEmail this to someone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>